VELINE – SEMIFINALI/ Giulia Piubello è la vincitrice. Alle finali dopo lo spareggio. Video puntata 4 settembre 2012

- La Redazione

Il resoconto della puntata del programma condotto da Ezio Greggio su Canale 5. Continua la corda che culminerà con la scelta della mora e della bionda che andranno a Striscia 

ezio_greggioR439
Ezio Greggio

Veline – La vincitrice è Giulia Piubello, vola in finale. Puntata 4 settembre 2012, video (Mediaset) – Continuano le semifinali di Veline programma in onda alle ore 20,40 su Canale 5, in diretta da Riva del Garda. More e bionde si sfidano per conquistare le finali, dalle quali emergeranno la velina mora e la bionda che conquisteranno l’ambito bancone di Striscia la notizia. La puntata di martedì 4 settembre di Veline ha visto protagoniste aspiranti veline bionde. Come ogni sera il conduttore Ezio Greggio presenta la giuria che avrà il duro compito di decidere le sorti delle concorrenti. La giuria come sempre è composta da giornalisti : Alessandra Comazzi del quotidiano La Stampa, Antonella Piperno di Panorama, Aldo De Luca de Il Messaggero, il direttore di Vivere Light Janira Maiello e Paolo Gelmi direttore di Maxim. Dopo una breve pausa pubblicitaria si entra subito nel vivo della competizione con la prima aspirante velina, Michela Persico, 21 anni, viene da Alzano Lombardo in provincia di Bergamo, alta 1 metro e 73 cm che nella vita è studentessa. Michela è accompagnata dal padre Giambattista e dalla madre, presenti tra il pubblico. Dopo aver proposto alcune foto che la ritraggono al mare grosso quando aveva circa 3 anni, Michela si esibisce in una coreografia rivisitata su una base musicale di un famoso pezzo musicale degli anni cinquanta rivisto dalla famosa cantante Beyoncè. Michela ripropone alcuni passi che l’immortale Marylin Monroe aveva presentato in un famoso film dell’epoca. Prima di misurarsi nello stacchetto finale, Michela presenta tutta la propria famiglia che definisce semplice e al cui interno vige una grande serenità. La seconda aspirante velina si chiama Giulia Piubello, 22 anni, viene da Castelfranco in provincia di Treviso, alta 1 metro e 75 cm ed è una studentessa universitaria prossima al conseguimento della laurea nella facoltà di igiene dentale. Greggio per prima cosa le chiede quale sia il metodo giusto per pulire bene i denti ottenendo come risposta un andamento circolare dello spazzolino attorno alle gengive e poi le mostra il video in cui viene ritratta nella propria esibizione nella puntata vinta di Lignano Sabbiadoro. Questa volta Giulia si esibisce in alcune giochi di prestigio tramite un filo servendosi della partecipazione dell’amica Claudia. Prima di esibirsi nel classico stacchetto, Greggio mostra alcuni schizzi di Giulia in cui ha ritratto dei cavalli. La terza aspirante velina arriva da Milano, si chiama Matilde Pezzota, 20 anni, alta 1 metro e 70 ed è una attrice, ha studiato recitazione per oltre sette anni e ha partecipato a tre film. L’esibizione in cui si cimenta Matilde è una divertente imitazione della famosa show girl argentina Belen Rodríguez in cui prende in giro tutte le movenze della nuova fidanzata di Stefano Di Martino. La quarta concorrente in gara arriva da Padova, si chiama Piera Benelle, 22 anni, commessa in un negozio di bigiotteria, alta 1 metro e 78 cm. Con un filmato viene ricordata la vittoria di Piera ad Ostuni in Puglia quando come esibizione propose un ritratto dello stesso Greggio. Questa volta si cimenterà nell’arte del body painting ed ossia la moda di disegnare sul corpo nudo. La cavia sarà la madre Licia che sulla schiena di fa ritrarre la scritta Striscia. Prima di passare allo stacchetto, Greggio fa un paio di domande a Piera precisando come sia stata accompagnata da un amico e dal proprio cugino presenti tra il pubblico. La quinta aspirante velina in gara viene da Bergamo, si chiama Jessica Brugali, 19 anni, 1 metro e 70 cm e studia recitazione a Milano. Ha il grande sogno nel cassetto di poter un giorno riuscire a lavorare per il mondo della televisione magari in una fiction. La sua esibizione consiste nel presentare un monologo umoristico in cui propone al pubblico tre interrogativi di tre problemi. La sesta concorrente in gara è Valeria Ventilli, 21 anni, 1 metro e 72 cm, viene da Scandano in provincia di Reggio Emilia e nella vita per fa la commessa di giorno in un negozio di intimi mentre la sera diventa una cameriera in un ristorante. Valeria è costretta esibirsi in uno sketch in cui deve costringere il maestro Pavarotto nelle improbabili vesti di Flavio Briatore a prendere un determinato piatto tipico del ristorante dove lei lavora. Alla fine si risolve tutto con Greggio che capovolge in testa a Pavarotto un bidone dei rifiuti con su scritto Bidonaire. La settima ed ultima concorrente in gara è Roberta Buonandi, viene da Pompei in provincia di Napoli, 1 metro e 69 cm, 21 anni ed è una studentessa. Oltre ad essere una convinta animalista grazie alla vittoria nella scorsa puntata di Veline, ha preso parte alla quinta stagione dei Cesaroni con una piccola parte. Roberta si esibisce in un balletto sulle note di una famosa canzone di Michael Jackson. Continua alla pagina seguente.  

Una volta terminata la gara, tocca alla giuria decidere chi premiare con la vittoria e il conseguente approdo nella finalissima dove sarà decisa la prossima velina bionda. Dopo qualche momento di suspense, Greggio informa che per la giuria c’è stato un ex equo tra la numero 2 Giulia Piubello e la numero 6 Valeria Ventilli. Lo spareggio è a favore di Giulia Piubello che per 3 voti a 2 si aggiudica la semifinale e vola alle finali di Veline. Clicca qui per guardare il video Mediaset della puntata di Veline.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori