UOMINI E DONNE/ Anticipazioni puntata oggi 17 febbraio 2011: Bubi contro Leo e Diletta dopo la scelta. Saranno liti e insulti

- La Redazione

L’appuntamento speciale dopo la scelta del troncata milanese

uominiedonne_diletta-leo-bacio-notteR400
Leo e Diletta

Uomini e donne, anticipazioni puntata oggi, 17 febbraio 2011 – A Uomini e donne, come rivelano le anticipazioni, la puntata di oggi sarà speciale: per l’ultima volta torna il Bubi show. Ci sarà infatti il confronto tra Leonardo e Diletta, dopo la scelta e il viaggio che hanno fatto sognare milioni di telespettatori, con Bubi, la corteggiatrice che è stata scartata. Dopo aver sognato e esserci commossi guardando le romantiche immagini del viaggio in Austria, oggi si torna per un pomeriggio alle liti e agli insulti. Barbara Barbieri sarà agguerritissima contro Diletta soprattutto e continuerà a ribadire di essersi sentita presa in giro dall’ex tronista perché se sapeva che non era lei la sua scelta, avrebbe dovuto lasciarla andare via.

A difendere la Pagliano non solo i suoi fan, ma anche e soprattutto il suo fidanzato, ma la Barbieri, imperterrita, avrebbe continuato a inveire. Ma da quanto avevano annunciato le anticipazioni, se da una parte per la nuova coppia del programma di Maria De Filippi non sarebbe stato facile affrontare di nuovo l’ira (anche comprensibile) di Barbara, dall’altra ne è uscita più unita di prima.

Scoprite perché alla pagina seguente.

Leonardo e Diletta sarebbero entrati in studio mano nella mano e si sarebbero baciato e guardati con tenerezza per gran parte della durata della registrazione. Greco avrebbe preso spesso le difese della fidanzata, dicendo che gli sembrava giusto sostenere la sua donna.

 

Non solo, ma il papà milanese avrebbe anche detto che ora non è più il tronista, ma il compagno di Diletta Pagliano e il pubblico sarebbe andato in visibilio. A coronare l’idillio, la dichiarazione d’amore che ricambia quella che la sua fidanzata gli ha fatto a Salisburgo: “Io amo Diletta Pagliano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori