UOMINI E DONNE/ Anticipazioni: video inedito di Leonardo e Diletta: “amarti è l’immenso”. Da Vicolo delle news

- La Redazione

Ancora romantiche immagini della coppia nata al programma di Maria De Filippi. I fan continuano ad amarli e a sostenerli e propongono sempre romantiche immagini di Greco e Pagliano

uominiedonne_leonardo-dilettaR400
diletta pagliano e leonardo greco

I fan di uomini e donne non smettono di appassionarsi alla vita di Leonardo Greco e Diletta Pagliano. Le anticipazioni che in queste ore stanno circolando su Uomini e donne propongono un romantico e inedito video che un’affezionata fan ha realizzato per Leo e Diletta e per tutta la “Big family” che costantemente segue passo a passo la storia d’amore che, nonnostante siano ormai trascorso quasi due mesi dal giorno della fatidica scelta la programma di Maria De Filippi”, continua ad appassionare e a far sognare. Nel video, dui cui, grazie al Vicolo delle news, vi proponiamo il link alla pagina seguente, ripropone bellissime immagini del papà milanese e della giovane fidanzata. Splendida la colonna sonora, che vi lasciamo scoprire guardando le immagini e davvero romantiche e suggestive alcune frasi di commento, tratte da una delle serie tv più amate dal pubblico italiano: Grey’s anatomy. Il documento video propone la storia dei nostri due ragazzi: da loro primi incontro alle esterne, alcune delle quali davvero romantiche.

Forse si potevs già intuire che poprio lì stava andando il cuore di Greco? Ampio spazio anche al momento della scelta: alla dichiarazione di lui è alla risposta di lei che non si è fatta atrendere, ma ha subito suggellato con un bacio il suo sì.

Da sogno anche i commenti a caldo dei due ragazzi subito dopo la conclusione della registrazione della scelta: entrambi erano ancora increduli di quanto avevano appena vissuto insieme. E quello era solo l’inizio. perchè poi c’è stata la breve luna di miele in Austria e l’inizio della loro convivenza…

Se volete rivivere quelle emozioni e magari scoprire e riscoprire qualche dettaglio che magari non ricordate, andate alla pagina seguente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori