UOMINI E DONNE/ Anticipazioni: Bubi si candida al trono

- La Redazione

L’opinionista vorrebbe diventare tronista, ma a una condizione: solo se riesce a dimenticare Leonardo Greco, con il quale si è ferocemente scontrata

uominiedonne_bubi-ritornoR400
bubi barbieri

A Uomini e donne Bubi sarà la nuova tronista? In attesa della anticipazioni di Uomini e donne che ufficializzino il trono in onda nella puntata di oggi, arriva una notizia su una delle indiscusse protasgoniste di questa stagione del programma di Maria De Filippi. La ex corteggiatrice di Leonardo Greco, Barbara Bubi Barbieri, nono disdegnerebbe di diventare la prossima tronista del talk di Canale 5. Una rivelazione che la donna ha rilasciato al settimanale di tv e cronaca rosa Visto. Ma Bubi si candiderebbe alla poltrona rossa di Uomini e donne solo se riesce a dimenticate Leonardo Greco, l’ex tronista che ha strenuamente corteggiato, ma da cui alla fie del percorso televisivo non è stata scelta. Il rapporto tra i due è decisamente burrascoso, fatto di “rimpalli” con accuse da un giornale all’altro, su Facebook e ora la situazuione è decisamente esplosiva perchè tra i due c’è stato un furioso litigio, di cui si è abbondantemente parlato nei giorni scorsi, lasciato in sospeso. La furiosa lite ha “costretto” Leonardo e Diletta a lasciare Uomini e donne e pare, dalle indiscrezioni, che questa pesantissima lite potrebbe avere delle ripercussioni. Restate incollati al flusso delle anticipazioni di Uomini e donne perchè tra poco sapremo se oggi andràò finalmente in onda il nuovo trono L’amore non ha età con la suddetta lite, oppure il trono rosa di Teresanna e Giulia. Ma torniamo alle notizie sull’aspitante futura tronista.

Bubi si candida al trono e lancia un appello a tutti i maschi italiani, chiedendo loro di andare a corteggiarla. Bubi si sente forte e avrebbe tutte le risorse per stare anche da sola, ma in questa fase della sua vita non le dispiacerebbe avere un compagno che le stia accanto. Maria De Filippi la accontenterà?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori