UOMINI E DONNE/ Anticipazioni e video: Antonio Passarelli e il “giallo” del saluto di Teresanna. Da Vicolo delle news

- La Redazione

Un nuovo filmato della coppia partenopea seguitissima dai fan del programma di Maria De Filippi. E in rete nasce una querelle sul mancato saluto della ex tronista. Ma in realtà…

uominiedonne_teresanna-antonio2R400
Il loro amore è nato così...

“Giallo” su Uomini e donne: abbiamo trovato un video, tra le anticipazioni di Uomini e donne che stanno circolando, con Antonio Passarelli e Teresanna Pugliese, la coppia di partenopei “doc” affiatatissimi e seguitissimi da molte migliaia di fan che per quattro mesi hanno visto nascere il loro amore alla trasmissione pomeridiana di Maria De Filippi. Passarelli e la sua fidanzata, guardate il filmato che vi postiamo alla pagina seguente grazie a http://vicolodellenews.forumfree.it/ Vicolo delle news, appaiono felici e sorridenti, ma si sarebbe creata una minima querelle in merito a un mancato saluto della bella partenopea. Come sentirete, in sottofondo si sente una radio e la voice off con la richiesta di fare un saluto. Non si sente la voce di Teresanna, ma dal video appare evidente che la ex tronista non intende rivolgere questo saluto. Il gesto è stato interpretato inizialmente come un rifiuto della ragazza di salutare le sue fan. Ma questo sembra molto strano perchè la partenopea, anche attraverso le pagine di Facebook che la riguardano, il forum e le pagine web legate a lei o a Antonio, ha sempre dimostrato grande affetto e gratitudine nei confronti dei fan e di tutti i sostenotori, entrando anche personalmente e scrivendo su Facebook. Ma poi il gesto di rifiuto avrebbe trovato la sua esatta spiegazione: pare che la radio in sottofondo sia Radio Nardi, l’emittente di Samuele, per cui, come si ipotizza sul web, Teresanna ha detto di no, non in quanto rifiuto, ma per delicatezza nei confronti del tronista a cui, nella scorsa stagione di Uomini e donne, aveva risposto di no al momento della scelta. Alla pagina seguente trovste il video, voi che ne pensate?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori