UOMINI E DONNE/ Anticipazioni: Alessio Lo Passo sarà tra i nuovi tronisti? E’ pronto ad accettare

- La Redazione

L’ex corteggiatore è pronto ad accettare la poltrona rossa qualora la peroduzione del programma di Maria De Filippi gliela proponesse. E dice di aver amato davvero Giulia

uominiedonne_Alessio-GiuliaR400
Alessio Lo Passo

Su Uomini e donne continuano a susseguirsi nuove anticipazioni su coloro che potrebbero essere i nuovi tronisti di Uomini e donne. In queste ore sta prepotentemente circolando sul web il nome di Alessio Lo Passo, l’ex corteggiatore di Giulia Montanarini, con la quale ha appena concluso una breve ma intensa storia d’amore, durata appena poco più di un mese. L’informatissimo blog di Uomini e donne di Isa e Chia http://www.isaechia.it/ ha intervistato il giovane commerciante di La Spezia, il quale ha parlato sia della sua espereinza al programa, sia del raporto con Giulia, prima e dop la scelta, sia del suo futuro. L’ex corteggiatore ha detto di essere rimasto molto sorpreso nel leggere molti commenti sulla fine della sua storia, qualcuno l’ha anche infastidito. Dichiara di non essere andato al programma per la popolarità, ma si era veramente innamorato di Giulia. A propositi della ex tronista e sua fidanzata, Alessio sotiene che comprende come lei possa essere rimasta delusa dalla fine della loro storia, ma anche lui non ha certo trascorso un buon ultimo periodo. Alessio è certo di aver voluto bene a Giulia, così come è sicuro che Giulia volesse bene a lui, ma purtroppo sino emersi due modi differenti di concepire la vita. Lo Passo parla anche del futuro. E perchè non al programma di Maria De Filippi?

L’ex corteggiatore di Giulia dichiara al blog di Isa e Chia che forse il suo sì a Giulia è stato un po’ avventato, ma ha sofferto anche lui per la separazione. Se nel futuro ci fosse la proposta del trono da parte della prodizione di Uomini e donne, Alessio la accetterebbe, con la premessa che in ogni caso, nell’esperienza appena passata, non è stato falso con la Montanarini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori