Tenta suicidio tagliandosi gola davanti Caritas/ Roma, poliziotti lo salvano in tempo

- Silvana Palazzo

Roma, 45enne senza fissa dimora tenta suicidio tagliandosi gola con un temperino davanti alla Caritas: poliziotti intervengono in tempo e lo salvano, stava perdendo molto sangue

Polizia di Stato Coronavirus festa
Volante Polizia di Stato (LaPresse, immagini di repertorio)

Un uomo a Roma tenta il suicidio tagliandosi la gola davanti alla sede della Caritas, ma la Polizia riesce a salvarlo. È accaduto ieri, mentre gli agenti del commissariato Esquilino effettuavano un normale servizio di controllo del territorio. Si trovavano nei pressi della via delle Sette Sale, all’altezza della Caritas che si trova tra via Cavour e il Colosseo, quando hanno notato un volontario in servizio presso questa struttura che richiamava la loro attenzione. Ha quindi indicato loro un uomo, un 45 romeno senza fissa dimora, che si era infilato un piccolo temperino metallico all’altezza della gola e stava perdendo copiosamente sangue. I poliziotti sono accorsi dall’uomo, pallido in volto e sul punto di svenire, che ripeteva di voler morire. I poliziotti hanno quindi richiesto l’intervento del personale del 118, ma in quel momento mancava un dottore, quindi, come riportato da Leggo, si sono dovuti occupare loro dell’uomo.

ROMA, TENTA SUICIDIO TAGLIANDOSI GOLA DAVANTI CARITAS

Vista la gravità della situazione, gli agenti della Polizia di Roma hanno deciso di intervenire, ovviamente con le dovute cautele. Quindi hanno soccorso l’uomo che aveva tentato il suicidio estraendogli dal collo il temperino, poi si sono occupati della ferita che hanno provveduto a tamponargli in attesa dell’arrivo di un’ambulanza. E questa decisione si è rivelata importante per la sopravvivenza del 45enne, che è stato trasportato in ospedale per le cure del caso. Poi è stato rilasciato. Tragedia sfiorata, di cui però non si conoscono le cause. Non sono infatti chiari i motivi che hanno spinto l’uomo a cercare di togliersi la vita. L’episodio che ha visto protagonista il 45enne senza fissa dimora è avvenuto nei pressi della Caritas, dove probabilmente l’uomo aveva appena consumato un pasto caldo. Ma sulla vicenda, come riportato da Fanpage, stanno indagando le forze dell’ordine. Le indagini sono infatti ancora in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA