TERREMOTO OGGI A SALERNO M 3.2/ Ingv, ultime scosse: epicentro a Salvitelle

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi a Salerno di magnitudo 3.2 sulla scala Richter secondo i dati Ingv. Le ultime scosse: sisma avvertito anche sul Matese

terremoto salerno ingv 640x300
Terremoto a Salerno

Una nuova scossa di terremoto è stata registrata alle 8.31 di oggi 18 gennaio in provincia di Salerno, precisamente a 2 km a Sud Ovest di Salvitelle, secondo i dati resi noti da Ingv. Il sisma ha avuto una magnitudo stimata di 3.2 ha avuto le seguenti coordinate geografiche: 40.58 di latitudine e 15.44 di longitudine, ed è avvenuto ad una profondità di 16 km. La scossa, come rammenta anche Tgcom24, è stata avvertita distintamente dalla popolazione ma al momento non sarebbero stati segnalati danni a cose e/o a persone. Nel dettaglio, il terremoto è stato localizzato a 31 km a Ovest di Potenza e a 39 km a Est di Battipaglia, mentre sono solo 59 i km da Salerno.

Sempre secondo i dati raccolti dalla Sala Sismica INGV-Roma, il terremoto avvenuto questa mattina ha coinvolto diversi comuni prossimi all’epicentro e rientranti nella cosiddetta zona rossa, tra le province di Salerno e Potenza, ovvero: Salvitelle (SA); Auletta (SA); Pertosa (SA); Caggiano (SA); Romagnano al Monte (SA); Vietri di Potenza (PZ); Buccino (SA); Petina (SA); Polla (SA); San Gregorio Magno (SA); Savoia di Lucania (PZ); Balvano (PZ) e Ricigliano (SA). Come riferisce Fanpage.it, la scossa è stata molto violenta e sarebbe stata avvertita anche sul Matese. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

TERREMOTO OGGI IN PROVINCIA DI POTENZA

Scossa di terremoto in Basilicata poco dopo la mezzanotte. Il sisma è stato registrato alle ore 00:13 dalla Sala sismica di Roma dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Il terremoto è stato di magnitudo 3.5 sulla scala Richter ed è avvenuto a 3 chilometri da Anzi, in provincia di Potenza. L’epicentro comunque è stato individuato con precisioni con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 40.54, longitudine 15.93 e ipocentro localizzato ad una profondità di 42 chilometri. L’Ingv ha fornito anche la lista dei Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto.

Si tratta di Trivigno (PZ), Brindisi Montagna (PZ), Laurenzana (PZ), Castelmezzano (PZ), Albano di Lucania (PZ), Calvello (PZ), Abriola (PZ), Pietrapertosa (PZ), Campomaggiore (PZ), Pignola (PZ), Vaglio Basilicata (PZ), Potenza (PZ), Tolve (PZ), San Chirico Nuovo (PZ), Tricarico (MT), Accettura (MT) e Corleto Perticara (PZ).

TERREMOTO A POTENZA AVVERTITO ANCHE IN PUGLIA

La scossa sismica avvenuta in Basilicata, in provincia di Potenza, è stata avvertita anche in Puglia,oltre che nel Materano. Dopo il sisma, infatti, si sono susseguite diverse segnalazioni, anche via social, di cittadini pugliesi che hanno avvertito il terremoto. La scossa è stata avvertita anche in provincia di Bari, ma fortunatamente in ogni caso non si segnalano danni a persone o cose. Inizialmente la Sala Sismica dell’Ingv aveva fornito una stima provvisoria della magnitudo del terremoto, cioè tra 3.5 e 4.0 sulla scala Richter, che poi è stata rivista al ribasso, visto che è stata confermata la magnitudo di 3.5. Già tre giorni fa era stata registrata una scossa sismica. In quel caso era stata di magnitudo 3.2 e aveva avuto come epicentro Lagonegro, sempre in provincia di Potenza. Il terremoto avvenuto invece oggi, lunedì 18 gennaio 2020, è stato invece leggermente più forte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA