Terremoto oggi Avellino M 2.3/ Ingv ultime notizie, trema anche Tirreno meridionale

- Davide Giancristofaro Alberti

Si è verificato oggi un terremoto in provincia di Avellino, presso il comune di Zungoli, con una magnitudo di 2.2 gradi sulla scala Richter

terremoto avellino oggi 2021 625x300
Terremoto oggi ad Avellino (Ingv)

Andiamo ad analizzare insieme le scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia. L’ultima in ordine di tempo, come segnalato puntualmente dal portale dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è avvenuta in mare aperto, in quel del Tirreno Meridionale, alle ore 4:48 della scorsa notte. Si è trattato di una scossa di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter, con coordinate geografiche pari a 38.63 gradi di latitudine e 12.33 di longitudine, mentre l’ipocentro, la profondità, è stata localizzata a 11 chilometri sotto il livello del mare.

Secondo quanto riferisce la Sala Sismica INGV-Roma, non vi sono comuni nei pressi dell’epicentro, mentre le due città più vicine sono state Trapani e Marsala, entrambe in Sicilia, rispettivamente a 70 chilometri e a 93 di distanza. Proseguiamo l’elenco delle scosse di terremoto di oggi con il sisma verificatosi nella regione Campania, precisamente a 2 chilometri ad est dal comune di Zungoli, in provincia di Avellino.

TERREMOTO OGGI AVELLINO, TREMA ANCORA IL MAR ADRIATICO

Il sisma odierno è stato di magnitudo 2.2 gradi sulla scala Richter, e si è verificato di preciso alle ore 00:12 della notte appena passata. Il terremoto odierno nell’Irpinia ha avuto coordinate geografiche pari a 41.14 gradi di latitudine e 15.23 di longitudine, con una profondità invece di 16 chilometri. In questo caso, essendo il sisma verificatosi sulla terraferma, sono stati diversi i comuni che l’hanno avvertito, a cominciare da Monteleone di Puglia e Anzano di Puglia, entrambi in provincia di Foggia, passando per Villanova del Battista, Scampitella e San Sossio Baronia. Per quanto riguarda le città più vicine, invece, segnalata la presenza del trio Benevento, Avellino, Foggia, fra i 38 e i 45 chilometri di distanza dall’epicentro. Da segnalare infine un’altra scossa nel mar Adriatico Centrale, zona che sta tremando ormai da un mese. In questo caso l’evento tellurico è stato registrato nel pomeriggio di ieri alle ore 13:49 e con una magnitudo di 2.1 gradi sulla scala Richter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA