Terremoto oggi Bologna M 2.1/ Ingv ultime scosse, tremano anche Cosenza e Reggio

- Davide Giancristofaro Alberti

Diverse scosse di terremoto segnalate dall’Ingv, a cominciare dal sisma avvenuto in provincia di Bologna. Tremano anche le zone di Cosenza e Reggio Calabria

terremoto bologna 2020 ingv
Terremoto Bologna (Ingv)

Sono diverse le scosse di terremoto che si sono verificate quest’oggi in Italia. Analizziamo le principali, aiutandoci tramite il sito dell’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano. Quella più recente è avvenuta in Emilia Romagna, precisamente in provincia di Bologna. L’epicentro è stato localizzato a quattro chilometri a nord est di Castiglione dei Pepoli, in una zona con coordinate geografiche pari a 44.17 gradi di latitudine, e 11.19 di longitudine, mentre l’ipocentro, la profondità, è stata individuata a 10 chilometri sotto il livello del mare. Il terremoto di oggi è stato registrato alle ore 3:15 della notte appena passata, fra lunedì 26 e martedì 27 ottobre e non ha causato alcun danno ne tanto meno feriti, vista la sua moderatezza (magnitudo di 2.1 gradi sulla scala Richter). Numerosi comunque i comuni che hanno avvertito il sisma, leggasi in particolare San Benedetto Val di Sambro, Camugnano, Grizzana Morandi, Monghidoro e Castel di Casio, mentre, a livello di cittadine, le più importanti nella zona del terremoto sono state Prato, Pistoia, Bologna, Firenze e Imola, dislocate in una raggio di 50 chilometri dall’epicentro.

TERREMOTO OGGI ANCHE A COSENZA, SCIAME SISMICO NEL REGGINO

Altra scossa di terremoto avvenuta oggi, precisamente in località Panettieri, in provincia di Cosenza. L’evento tellurico si è verificato alle ore 2:10 della notte passata, ed ha avuto anche in questo una magnitudo moderata, 2.0 gradi sulla scala Richter. L’Ingv ha segnalato le coordinate esatte del sisma, 39.08 gradi di latitudine e 16.53 di longitudine, mentre la profondità è stata di 9 km. Anche in questo caso sono state diverse le persone che hanno avvertito il terremoto, ed in particolare i residenti dei comuni di Carlopoli, Borbo San Basile, Cicala, Taverna, Albi, San Pietro Apostolo e Fossato Serralta. Catanzaro, Lamezia Terme, Cosenza e Crotone, sono invece state le città più vicine al sisma. Da segnalare infine un mini sciame sismico avvenuto nella tarda serata di ieri in quel di Santo Stefano in Aspromonte, in provincia di Reggio Calabria, con tre scosse superiore alla magnitudo 2.0 gradi dalle ore 20:00 alle 22:00 di ieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA