TERREMOTO OGGI PERUGIA M 2.1/ Ingv ultime notizie, trema anche Catanzaro

- Davide Giancristofaro Alberti

Scossa di terremoto registrata oggi a Perugia di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter dopo le ore 12:00. Da segnalare un’altra scossa nel Mar Adriatico Centrale

terremoto perugia 2021 ingv 640x300
Terremoto vicino a Perugia (Ingv)

Segnaliamo altre due scosse di terremoto verificatesi oggi in Italia, così come riferito dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’ultima è stata localizzata in quel della regione Umbria alle ore 12:10, precisamente a un chilometro a ovest di Cerreto di Spoleto, in provincia di Perugia. La scossa ha avuto una magnitudo di 2.1 gradi sulla scala Richter, e l’epicentro è stato localizzato a circa 23 chilometri di distanza da Foligno, a 36 da Terni e a 53 da Perugia. Nelle vicinanze si trovano invece i comuni di Vallo di Nera, Sellano, Campello sul Clitunno, Sant’Anatolia di Narco e Poggiodomo, così come riferito dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Un’altra scossa è stata invece registrata, ancora una volta, nel mar Adriatico Centrale, in mare aperto, lontano dalla costa. Dopo i due movimenti tellurici registrati alle otto di questa mattina e durante la notte passata, alle 9:35 è stato segnalato un altro sisma di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter, in una zona con un epicentro pari a 42.64 gradi di latitudine, 16.1 di longitudine e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare. Entrambe le scosse non hanno causato danni ne tanto meno feriti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERREMOTO OGGI CATANZARO M 2.4, INGV ULTIME NOTIZIE, TREMA ANCHE IL MAR ADRIATICO

Diamo uno sguardo alle scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia, il consueto appuntamento con tutti i principali movimenti tellurici registrati sul nostro suolo dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Partiamo dal terremoto avvenuto oggi in quel della regione Calabria, precisamente a tre chilometri a sud ovest di Amato, in provincia di Catanzaro. Stando a quanto specificato dai sismologi, si tratta di un evento di magnitudo pari a 2.4 gradi sulla scala Richter, e la scossa è stata registrata durante la notte passata, fra venerdì 18 e sabato 19, alle ore 2:56. L’epicentro individuato, quello con coordinate geografiche pari a 38.93 gradi di latitudine, 16.44 ad una profondità di 15 km, il cosiddetto ipocentro.

Secondo quanto specificato dalla sala sismica INGV in Roma, diversi i comuni che hanno avvertito la scossa nel catanzarese, a cominciare da Miglierina, passando per Marcellinara, Pianopoli, Feroleto Antico e arrivando fino a Tiriolo. A livello di città, invece, si segnalano Lamezia Terme, a undici chilometri dall’epicentro, quindi a 14 Catanzaro, poi più distanti Cosenza e Crotone, rispettivamente a 43 e 62 chilometri dalla zona del terremoto di oggi. La scossa, vista la sua lieve entità, non ha comunque provocato danni a edifici o infrastrutture, ne tanto meno dei feriti.

TERREMOTO OGGI IN CALABRIA E NEL MAR ADRIATICO: I DETTAGLI

Da segnalare anche altri due movimenti tellurici avvenuto oggi in Italia, precisamente quello delle ore 1:41 della scorsa notte, e delle ore 8:25 di stamane, localizzati in mare. Il teatro delle due scosse è stato ancora una volta il mar Adriatico Centrale, lì dove si stanno verificando una serie ripetuta di sismi dalla fine del mese di marzo, ormai tre mesi fa. In questo caso il terremoto è stato di magnitudo 2.2 gradi sulla scala Richter, il più datato, e di 2.8 gradi, ed essendo avvenuti in mare aperto non hanno “intaccato” da vicino alcun comune. Da segnalare infine un’altra scossa di terremoto avvenuta non oggi ma nella tarda serata di ieri, sempre nel mar Adriatico Centrale, anche in questo caso con una magnitudo di 2.8 gradi. Il sisma ha avuto una profondità di 3 chilometri sotto il livello del mare ed è avvenuto alle 23:06 di ieri sera, venerdì 18 giugno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA