Terremoto oggi Cuneo M 2.3/ Ingv ultime notizie, una scossa anche a Treviso

- Davide Giancristofaro Alberti

Secondo quanto segnalato dall’Ingv, si è verificata una scossa di terremoto in località Cuneo con una magnitudo di 2.3 gradi sulla scala Richter

terremoto cuneo 26 giugno 2022 640x300
Terremoto oggi Cuneo, domenica 26 giugno 2022 (foto: INGV)

E’ giunto il momento anche oggi, venerdì 5 agosto 2022, di fare il punto sulle scosse di terremoto che si sono verificate principalmente in Italia. Ad aggiornare il classico “bollettino” live è stato come sempre l’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che ha segnalato un evento tellurico lungo il confine fra Italia e Francia, in territorio francese, con una magnitudo di 2.1 gradi sulla scala Richter.

Il sisma è avvenuto questa mattina all’alba, di preciso alle ore 5:04 di oggi, ed è stato registrato con delle coordinate geografiche pari a 44.1620 gradi di latitudine, 7.2390 di longitudine, e una profondità di 11 chilometri sotto il livello del mare. In zona, così come fatto sapere dalla Sala Sismica INGV-Roma, vi sono i comuni di Aisone, Vinadio, Demonte e Valdieri, tutte località del cuneese, e proprio Cuneo è risultata essere la città più vicina all’epicentro, distante 36 chilometri, Sanremo a 58 e Moncalieri a 100. La scossa di terremoto verificatasi oggi in territorio francese non ha causato alcun danno ne tanto meno nessun ferito.

TERREMOTO OGGI A FERMO DI M 1.6: TUTTI I DETTAGLI INGV

Sempre nella giornata di oggi si è verificata un’altra scossa di terremoto, questa volta nelle Marche, in provincia di Fermo. Nel dettaglio il sisma è avvenuto a due chilometri a sud ovest di Servigliano, ed ha avuto una magnitudo di 1.6 gradi sulla scala Richter.

E’ stato registrato durante la notte passata, di preciso alle ore 2:12, quindi fra giovedì 4 e venerdì 5 agosto 2022, e le sue coordinate geografiche sono state 43.0670 gradi di latitudine, 13.4840 di longitudine, e una profondità di 23 chilometri sotto il livello del mare. In zona si trovano i comuni di Monteleone di Fermi, Falerone, Penna San Giovanni, Belmonte Piceno e Santa Vittoria in Matenano, mentre le città più vicine sono risultate essere Teramo, distante 49 chilometri, con Ancona a 61, quindi Foligno a 65 e L’Aquila a 80. Anche in questo caso il terremoto non ha causato danni ne tanto meno dei feriti. Da segnalare infine una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter in provincia di Treviso, registrata stamane alle 7:37 minuti.







© RIPRODUZIONE RISERVATA