Terremoto oggi in Calabria: scossa M 3.1/ Ingv, sciame sismico nel mar Tirreno

- Emanuela Longo

Terremoto oggi M 3.1 nel mar Tirreno Meridionale: sciame sismico al largo delle coste calabresi. Ingv, le ultime scosse

terremoto mar tirreno ingv
Terremoto mar Tirreno meridionale (Ingv)

Continua a tremare la terra in Italia: oggi, lunedì 18 novembre, alle ore 8.16 è stato registrato un terremoto nel mare Tirreno Meridionale proprio nei pressi delle coste calabresi. La magnitudo è stata di 3.1 come riferisce la sala sismica INGV Roma. Il sisma ha avuto le seguenti coordinate geografiche: 39.68 di latitudine e 15.04 di longitudine, ad una profondità di 11 km. Il terremoto è stato localizzato a 85 km a Nord Ovest da Cosenza ma non ha coinvolto altri comuni limitrofi entro i 20 km dall’epicentro, dunque difficilmente sarà stato sentito dalla popolazione circostante. Quella avvenuta poco dopo le ore 8 non è la sola scossa di terremoto registrata nel mar Tirreno in queste ore. Un vero e proprio sciame sismico ha infatti interessato la zona a partire dalle ore 6.57, con la prima scossa di magnitudo pari a 2.3, seguita poi alle 7.04 da una seconda scossa di magnitudo 2.5, quindi un ulteriore sisma di 2.2 pochi secondi dopo.

SCIAME SISMICO NEL MAR TIRRENO: LE SCOSSE

Già nella giornata di ieri, domenica 17 novembre, era stato registrato uno sciame sismico nel mar Tirreno Meridionalein Calabria, , con una scossa di terremoto – la più importante – pari a magnitudo 3.7 sulla scala Richter, registrata di fronte a Scalea, in provincia di Cosenza e con ipocentro localizzato a 6.6 km di profondità. Il sisma era stato chiaramente avvertito dalla popolazione del posto. Dopo la scossa maggiore ne erano seguite altre di magnitudo inferiore nell’ambito di una zona in cui da settimane si verificano ormai molte scosse sismiche spesso di intensità importante. E sempre in Calabria, nella giornata di ieri era stata registrata anche una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 al largo di Cosenza. In tutti i casi non sono stati registrati danni a cose o a persone sebbene il movimento tellurico sia stato avvertito distintamente dalla popolazione locale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA