TERREMOTO TURCHIA M 6.7/ Venti morti, 30 scosse di assestamento violente

- Carmine Massimo Balsamo

Terremoto Turchia M 6.7: aumentano le vittime nei pressi di Sivrice, salite ora a 20. L’AFAD ha registrato 30 scosse di assestamento

terremoto turchia
Terremoto in Turchia (TRT World)

Sono almeno venti le vittime del violento terremoto verificatosi nella serata di ieri in Turchia. Numerosi gli edifici crollati a seguito della scossa di magnitudo 6.7 gradi, che ha avuto l’epicentro nella città di Sivrice, nella provincia orientale di Elazig. Il presidente Erodgan ha pubblicato pochi minuti dopo l’evento devastante un tweet in cui ha spiegato che saranno prese “tutte le misure necessarie” per aiutare le aree colpite dal sisma, per poi aggiungere “Con tutte le nostre istituzioni, tra cui l’agenzia per i Disastri e la Mezzaluna rossa, siamo vicini al nostro popolo”. L’AFAD, l’agenzia per la gestione dei disastri e delle emergenze del governo turco, ha riferito che dopo la scossa principale vi sono state altri 30 movimenti tellurici di assestamento, fra cui uno molto violento di magnitudo 6.5 gradi sulla scala Richter. Più di 400 squadre di soccorso sono state inviate sul posto per aiutare la popolazione locali, e sono numerosi gli sfollati, riuniti nei palazzetti, nelle scuole e nelle biblioteche. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERREMOTO TURCHIA M 6.7: VITTIME E DANNI

Terremoto oggi in Turchia, sisma di magnitudo 6.8 con epicentro a Sivrice, nella provincia orientale di Elazig. Secondo quanto riporta la stampa locale, il bilancio è di 14 morti e decine tra feriti e dispersi, ma purtroppo la situazione potrebbe peggiorare nel corso delle prossime ore. Come spiegato dall’Autorità di gestione delle catastrofi e delle emergenze, sono crollati numerosi edifici tra case e strutture, decine di persone sono ancora intrappolate sotto le macerie. Afat ha precisato inoltre che la prima potente scossa è stata seguita da altre scosse di assestamento con magnitudo degna di nota, da 5.4 a 5.1. Il sisma ha toccato diverse zone della Turchia orientale: il governatore di Elazig, Cetin Oktay Kaldirim, ha confermato che nella provincia sono morte tre persone. Altre tre vittime sono state registrate nella provincia di Malatya, notizia confermata dal governatore Aydin Barus.

TERREMOTO OGGI IN TURCHIA, MAGNITUDO 6.8: ALMENO 14 MORTI

«Siamo in attesa di notizie dai villaggi lontani», il commento del ministro della Difesa Hulusi Akar, mentre la protezione civile turca ha reso noto che le squadre di esperti sono già al lavoro per fare una prima valutazione di danni ed edifici crollati. Akar ha poi spiegato: «Esiste una valutazione secondo cui potrebbero esserci perdite. I nostri team stanno lavorando sul campo». Il ministro dell’Interno Suleyman Soyla ha parlato di «numerosi edifici distrutti»: 4-5 edifici distrutti nel distretto di Sivrice, 10 edifici danneggiati nel centro di Elazig e numerosi altri nel distretto di Poturge. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore sulla situazione in Turchia, colpita da un sisma importante: autorità ed equipe mediche al lavoro per salvare più vite possibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA