Terremoto oggi Isole Eolie M 2.2/ Ingv ultime scosse, continui sismi a Cosenza

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Isole Eolie M 2.2, Ingv ultime scosse: nuovo sisma in Sicilia, e continuano intanto a tremare anche la Calabria

terremoto eolie 2020 ingv
Terremoto Isole Eolie (Ingv)

Una scossa di terremoto è stata segnalata quest’oggi dall’Ingv. Stando a quanto registrato dall’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia, un evento tellurico di magnitudo 2.2 gradi sulla scala Richter, è avvenuto stamane in Sicilia. Il sisma è stato localizzato di preciso sulle Isole Eolie, alle ore 7:11 di questa mattina, pochi minuti fa. Le coordinate geografiche del terremoto sono state 38.48 gradi di latitudine, con 14.58 gradi di longitudine. La profondità è stata invece individuata a 7 chilometri sotto il livello del mare, quindi, trattasi di una scossa decisamente superficiale. Visto che l’evento è stato registrato sulle isole, non vi sono comuni sulla terraferma nelle vicinanze, mentre a livello di città si segnala Messina, distante 90 chilometri dall’epicentro circa. Il terremoto di questa mattina alle Eolie, vista anche la sua moderata entità, non ha provocato alcun danno, e nessuna persona è rimasta coinvolta nemmeno marginalmente.

TERREMOTO IN CALABRIA: SETTE SCOSSE IN DUE GIORNI

Quello siciliano è l’unico sisma segnalato dall’Ingv per oggi, mercoledì 26 febbraio. In precedenza si segnalano due scosse avvenute nella serata di ieri, tutte e due localizzate nel mar Tirreno meridionale, di fronte alla costa cosentina della Calabria. La scossa più recente è stata quella delle ore 18:48 con una magnitudo di 2.6 gradi sulla scala Richter, mentre in precedenza il territorio aveva tremato alle ore 17:29 con una magnitudo di 2.0 gradi. Di dieci chilometri l’ipocentro di entrambi, e in tutti e due i casi non si sono verificati danni o feriti. La cosa certa è che lungo la costa cosentina è in corso ormai da giorni uno sciame sismico. Come comunicato dai professionisti dell’Ingv, infatti, ben sette scosse superiori alla magnitudo 2.0 gradi, fra cui una di 4.3 e una di 3.4 sono state segnalate dal 24 febbraio ad oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA