Terremoto oggi M 2.7 mar Ionio/ Ingv ultime scosse: sismi anche in Sicilia e Lazio

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi M 2.7 mar Ionio, Ingv ultime scosse: tre i sismi che si sono verificati in queste ore sul nostro territorio, ecco tutti i dettagli

terremoto ionio 2020 ingv 640x300
Terremoto nel mar Ionio (Ingv)

Nelle ultime ore di oggi, sabato 16 maggio, si sono verificate tre diverse scosse di terremoto in Italia, tutte tempestivamente segnalate dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Quella senza dubbio più significativa è avvenuta nel mar Ionio meridionale, in una zona compresa fra la Sicilia e la Calabria, in mare aperto. L’evento tellurico ha avuto una magnitudo di 2.7 gradi sulla scala Richter, ed è avvenuto poco dopo la mezzanotte di oggi, precisamente alle ore 00:07 di oggi. 36.98 gradi di latitudine e 16.27 di longitudine, sono state le coordinate geografiche del sisma, mentre l’ipocentro, la profondità, è stato localizzato sette chilometri sotto il livello del mare. Nessun comune è segnalato in un raggio di venti chilometri essendo il sisma avvenuto in mare aperto, e a livello di città segnaliamo invece la presenza di Siracusa a 87 chilometri dall’epicentro.

TERREMOTO OGGI IN PROVINCIA DI AGRIGENTO E DI VITERBO

Alle ore 00:38 di oggi è invece avvenuto un terremoto in località Margherita di Belice, in provincia di Agrigento (Sicilia), con una magnitudo di 2.3 gradi sulla scala Richter. L’evento sismico ha avuto una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare, ed ha riguardato i comuni di Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia, Salaparuta, Poggioreale, Partanna, Sciacca e Contessa Entellina. Mazara del Vallo, Marsala e Trapani sono state invece le città più vicine alla zona del sisma, dislocate in un raggio di 38-60 chilometri. Infine l’ultimo terremoto registrato oggi dall’Ingv, quello avvenuto alle ore 7:52 di questa mattina nel Lazio, in località Viterbo. Si è trattato di una scossa di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter (la più lieve delle tre), con epicentro individuato nel comune di Bolsena. Castel Giorgio, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Castel Viscardo e Porano, sono state alcune delle località che hanno avvertito la scossa, localizzata in una zona distante una trentina di chilometri di distanza da Viterbo, e una sessantina da Perugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA