Terremoto oggi mar Adriatico M 3.1/ Ingv ultime notizie, sisma anche a Perugia

- Davide Giancristofaro Alberti

Altre due scosse di terremoto si sono verificate oggi nel Mar Adriatico, fra cui una di magnitudo 3.1 gradi sulla scala Richter

terremoto mar adriatico 2 ingv 640x300
Terremoto nel Mar Adriatico (Ingv)

Sono diverse le scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia, a cominciare da quella più forte verificatasi nel mar Adriatico centrale. L’evento tellurico, come svelato dai professionisti dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è verificato alle ore 1:31 della scorsa notte ed ha avuto una magnitudo pari a 3.1 gradi sulla scala Richter. Il sisma è stato localizzato in una zona con coordinate geografiche pari a 42.67 gradi di latitudine e 16.2 di longitudine, con una profondità di 8 chilometri sotto il livello del mare.

Sempre nel mar Adriatico centrale si è registrata una scossa di magnitudo 2.3 gradi poco dopo la mezzanotte di oggi, alle ore 00:27. Entrambe le scosse sono avvenute in mare aperto, a circa 90 chilometri di distanza dalla costa, di conseguenza nessun comune le ha avvertite. Da segnalare anche una scossa di terremoto avvenuta oggi in provincia di Perugia, avvenuto in località Valfabbrica, in Umbria. L’evento tellurico è stato di magnitudo 2.6 gradi sulla scala Richter, localizzato alle ore 6:12 di stamane con coordinate pari a 43.14 gradi di latitudine, 12.57 di longitudine e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare.

TERREMOTO OGGI IN UMBRIA E IN PUGLIA

Stando a quanto specificato dalla Sala Sismica INGV-Roma, il movimento tellurico è stato avvertito da diversi comuni limitrofi, a cominciare da Bastia Umbra, passando per Assisi, Perugia, Bettona e Cannara. A livello di città, oltre a quelle già elencate, si segnalano anche Foligno, Terni e Arezzo, dislocate in un raggio compreso fra i 23 e i 67 chilometri dall’epicentro. Infine da segnalare un’ultima scossa di terremoto avvenuta oggi, un sisma di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter a 5 chilometri da Canosa di Puglia, in provincia di Barletta. Il sisma è stato registrato dall’Ingv all’1:51 della scorsa notte con profondità di 10 chilometri. In tutti i casi elencati in questa pagina non si sono verificati danni a cose o persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA