TERREMOTO OGGI L’AQUILA M 2.5/ Ingv ultime notizie: sisma anche a Perugia

- Davide Giancristofaro Alberti

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.5 gradi sulla scala Richter si è verificata oggi alle 12:39 in quel de L’Aquila, in Abruzzo

terremoto laquila campotosto ingv 640x300
Terremoto L'Aquila

Un’altra scossa di terremoto si è verificata oggi in Italia. Nel dettaglio si tratta di un sisma che si è verificato in Abruzzo, a tre chilometri a ovest de L’Aquila. Il sisma, come riferito dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha avuto una magnitudo di 2.5 gradi sulla scala Richter e si è verificato alle ore 12:39 di questa mattina. L’evento tellurico ha avuto coordinate geografiche pari a 42.35 gradi di latitudine, 13.36 di longitudine e una profondità, un ipocentro, di 10 chilometri sotto il livello del mare.

Stando a quanto segnalato dalla Sala Sismica INGV-Roma, il terremoto è stato avvertito da numerosi comuni limitrofi, a cominciare da Lucoli, passando per Tornimparte, Scoppito, Pizzoli e arrivando fino ad Ocre. A livello di città, invece, segnaliamo la presenza de L’Aquila a soli tre chilometri di distanza, mentre Teramo è distante circa 45 km, con Terni e Tivoli invece ad una sessantina. Vista la moderatezza del sisma, non si sono verificati dei danni agli edifici o alle vie di comunicazione, ne tanto meno dei feriti. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERREMOTO OGGI MESSINA M 2.9, INGV ULTIME NOTIZIE: TREMA ANCHE LA ZONA DI PERUGIA

Nuovo appuntamento con l’elenco delle scosse di terremoto registrate oggi in Italia, tutti gli eventi sismici del Belpaese segnalati dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Partiamo dall’ultimo movimento tellurico, quello registrato nel mar Ionio Meridionale, in mare aperto, alle ore 8:14 di quest’oggi. Si è trattato di una scossa di magnitudo 2.4 gradi sulla scala Richter, che ha avuto un epicentro con coordinate geografiche pari a 37.5 gradi di latitudine, 16.2 di longitudine e un ipocentro, la profondità, individuato a 31 chilometri sotto il livello marino. Visto che la scossa è avvenuta in mera aperto, nessun comune l’ha avvertita, tenendo conto anche che la città più vicina è risultata essere Reggio Calabria, a ben 84 chilometri di distanza dall’epicentro. Il secondo terremoto di oggi è avvenuto alle ore 00:49 in Umbria, di preciso a quattro chilometri a sud est di Gualdo Cattaneo, in provincia di Perugia. Si è trattato di un terremoto che ha avuto una magnitudo di 2.0 gradi, e con coordinate geografiche di 42.89, 12.6 (latitudine e longitudine), e una profondità di 8 km.

TERREMOTO OGGI ANCHE A PERUGIA: I DETTAGLI

Stando a quanto rilevato dalla Sala Sismica INGV-Roma, questo secondo sisma è stato avvertito nei comuni limitrofi l’epicentro, leggasi Montefalco, Bevagna, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi e Foligno, mentre a livello di città si segnala la presenza di Perugia, Terni e Viterbo in un raggio compreso fra i 29 e i 65 chilometri dalla zona del sisma. Infine l’ultima scossa di terremoto registrata oggi, un evento di magnitudo 2.9 gradi sulla scala Richter individuato in mare aperto lungo la Costa Siciliana nord orientale, in provincia di Messina. Il terremoto è stato segnalato alle 00:49, più o meno negli stessi istanti di quello perugino, ed ha avuto un epicentro di 38.38 gradi di latitudine, 14.6 di longitudine, e una profondità di 11 chilometri sotto il livello del mare. In tutti e tre i casi non si sono verificati danni ne feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA