Terremoto oggi, Norcia M 2.8/ Ingv ultime notizie, scossa in quel di Perugia

- Davide Giancristofaro Alberti

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 gradi sulla scala Richter si è verificata in quel di Norcia: ecco le ultime notizie Ingv e tutti i dettagli

terremoto norcia 640x300
Terremoto a Norcia

Nella giornata di oggi si è verificata una scossa di terremoto in Italia, precisamente nella regione Umbria. A fornire tutti i dettagli, puntualmente, è l’Ingv, l’istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia, che ha classificato il terremoto di oggi con una magnitudo di 2.8 gradi sulla scala Richter. Il sisma è stato registrato nella nota località di Norcia, in provincia di Perugia, comune spesso e volentieri nominato su queste pagine sorgendo in una zona ad alta attività sismica.

Le coordinate geografiche precise dell’epicentro sono state 42.792 gradi di latitudine e 13.094 di longitudine, mentre l’ipocentro, la profondità, è stato individuato a 9 chilometri sotto il livello del mare. Il terremoto odierno è stato registrato durante la notte passata, alle ore 4:00 fra mercoledì 28 e giovedì 29 luglio 2021, e stando a quanto comunicato dalla Sala Sismica INGV-Roma, sono diversi i comuni che hanno avvertito la scossa, leggasi Cascia, Preci, Castelsantangelo sul Nera (provincia di Macerata), quindi Cerreto di Spoleto e Visso. A livello di città, invece, si segnalano Foligno a 37 chilometri di distanza, quindi Terni a 45, Teramo a 52 e L’Aquila a 55.

TERREMOTO OGGI A PERUGIA, IERI HA TREMATO ANCORA REGGIO CALABRIA

Quello nel perugino è l’unico terremoto segnalato per oggi dall’Ingv, in precedenza si era verificato un altro sisma in quel della regione Calabria, di precisamente in località Calanna, in provincia di Reggio.

La scossa è stata avvertita alle ore 9:05 di ieri mattina, ed ha avuto una magnitudo di 2.8 gradi sulla scala Richter, quindi, la stessa identica “potenza” del sisma perugino. In questo caso l’epicentro è stato identificato con coordinate geografiche (lat, lon) 38.162, 15.691 ad una profondità di 61 km, mentre i comuni limitrofi sono stati Laganadi, Fiumara, Sant’Alessio in Aspromonete, Campo Calabro e San Roberto. Entrambe le scosse di terremoto che qui sono state elencate, non hanno causato danni a edifici o vie di comunicazioni, ne tanto meno dei feriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA