Terremoto oggi Parma M 2.5/ Ingv ultime scosse, sisma anche a Crotone

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Parma M 2.5, Ingv ultime scosse: ecco tutti i dettagli relativi ad una doppia scossa che si è verificata stamattina in Emilia

Terremoto oggi parma
Terremoto oggi nel Parmense (mappa INGV)

Nuovo appuntamento con quotidiano con le scosse di terremoto che si sono verificate quest’oggi in Italia. Partiamo da quella più significativa, avvenuta stamane all’alba in Emilia Romagna, in provincia di Parma. Come comunicato dai professionisti dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’evento tellurico ha avuto una magnitudo di 2.5 gradi sulla scala Richter, ed è stato registrato alle ore 5:45 di oggi, giovedì 2 aprile 2020. L’epicentro è stato localizzato a due chilometri a sud di Noceto, con coordinate geografiche pari a 44.79 gradi di latitudine, 10.17 di longitudine, e una profondità di 20 chilometri sotto il livello del mare. Il terremoto parmigiano ha interessato numerosi comuni, come ad esempio Medesano, Colecchio, Fontevivo, Sala Baganza, Fontanellato, Felino e Fidenza.

TERREMOTO OGGI A CROTONE: I DETTAGLI

Le città più importanti nei pressi del terremoto sono state invece Parma, Reggio Emilia, Cremona e Piacenza, distanti dai 13 ai 47 chilometri dall’epicentro. Un’altra scossa è stata segnalata dall’Ingv nella mattinata di oggi, precisamente alle ore 7:35. La zona del sisma è stata individuata in Calabria, in mare aperto, lungo la costa ionica, quella che si affaccia sull’Africa. Il sisma ha avuto una profondità di 10 chilometri sotto il livello marino, ed ha interessato solamente la città di Crotone e il comune di Isola di Capo Rizzuto. Da segnalare che Catania, Lamezia Terme e Cosenza, distano fra i 58 e gli 87 chilometri dall’epicentro. Alle ore 5:12 un’altra scossa ha interessato la nostra penisola, sempre nel comune di Noceto, in provincia di Parma, con una magnitudo di 2.4 gradi sulla scala Richter e una profondità di 20 chilometri. Infine, segnaliamo un terremoto avvenuto ieri pomeriggio poco dopo le 16:30 nel mar Tirreno meridionale, di magnitudo 2.3. In tutti i casi appena elencati, non si sono verificati danni ne feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA