Test Veterinaria 2020/ Soluzioni, risultati e domande: risposte giuste alla lettera A

- Silvana Palazzo

Test Veterinaria 2020, soluzioni, risultati e domande: ora si attende solo la pubblicazione del voto previsto il 15 settembre prossimo

test universita medicina 2017 lapresse 640x300
Test d'ingresso università (Foto: LaPresse)

Così come previsto, attorno alle ore 17:50 di questa sera, poco fa, sono state pubblicate le soluzioni alle sessanta domande previste per il test 2020 della facoltà di veterinaria. Così come si può evincere da questo link, tutte le risposte esatte ai quesiti erano corrispondenti alla lettera A: “In tutti i quesiti proposti – si legge in fondo al documento pubblicato – la soluzione è la risposta alla lettera A”. Ricordiamo che sarà fondamentale conservare la copia del codice etichettata consegnata ai candidati, perchè verrà poi utilizzato lo stesso per controllare il proprio punteggio. A questo punto, con i test svolti e le soluzioni pubblicate, i vari studenti dovranno attendere il prossimo 15 settembre, quando verranno pubblicati dal Miur i risultati in forma rigorosamente anonima, ma solo associata al codice di cui sopra. Ricordiamo che accedere alla facoltà di veterinaria non sarà facile in quanto su 890 posti disponibili si sono presentati ben 10.000 candidati. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TEST VETERINARIA 2020, DOMANDE, RISULTATI E SOLUZIONI: 10MILA I CANDIDATI PRESENTATI

Quando usciranno i risultati e le soluzioni alle domande del test di veterinaria tenutosi quest’oggi? La domanda non è semplice ma indicativamente dovrebbero arrivare entro la serata di oggi, molto probabilmente fra le 17 e le 18:00. Nel frattempo l’agenzia Ansa ha resi noti i numeri relativi a questo primo test di ingresso universitario dell’era post-coronavirus. Sono stati più di 10mila gli studenti che si sono presentati alle selezioni, per un totale di appena 890 posti, e la situazione peggiorerà nella giornata di giovedì 3 settembre, quando invece i posti a disposizione per l’esame di Medicina saranno 13.072 a fronte di 65mila domande. C’è poi il problema degli “isolati”, ovvero, quegli studenti che sono entrati in contatto con un infetto e che sono quindi stati costretti a saltare il test. A riguardo, sul sito del ministro dell’università si legge: “Si informa che il Ministero dell’Università e della Ricerca, vista la presenza di candidati destinatari dei provvedimenti sanitari di prevenzione del Covid-19 che non potranno sostenere le prove di accesso programmato, ha provveduto ad avvisare i Ministeri competenti al fine di verificare ogni eventuale possibile gestione delle suddetta situazione”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TEST VETERINARIA 2020 OGGI: RISULTATI E SOLUZIONI ATTESI NELLA SERATA DI OGGI

Stanno per concludersi i test 2020 di ammissione all’università di Veterinaria. Lo stop giungerà alle ore 14:30, dopo che saranno passati esattamente 150 minuti dalle 12:00. Tante le facoltà che stanno ospitando quest’oggi gli esami, fra cui l’università di Pisa, precisamente in quel di Pontedera. A riguardo è stata allestita un’apposita tensostruttura di modo da garantire che i test si svolgano seguendo alla lettera i regolamenti anti coronavirus. I posti totali presso la facoltà pisana sono 70, ma stamane si sono presentati ben 562 partecipanti. L’ateneo ha fatto sapere che le procedure di accesso “si sono concluse attorno alle 11.15 e il concorso è partito regolarmente alle 12: sono 100 i minuti a disposizione dei candidati per eseguire la prova, più il tempo aggiuntivo per i disabili e dsa. La conclusione dell’esame è prevista intorno alle 14.30”. Sempre presso l’ateneo di Pontedera, nella giornata di mercoledì, 3 settembre, si svolgerà un altro test fra i più frequentati, leggasi quello di medicina e chirurgia più odontoiatria, che prevederà un totale di 1227 posti, ma i partecipanti saranno molti di più. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TEST VETERINARIA 2020 OGGI: ESAME AL VIA. 60 DOMANDE, RISULTATI ATTESI IN SERATA

Inizia in questi istanti il test di Veterinaria 2020, l’esame per entrare nell’omonima facoltà universitaria. Come riferito dai colleghi di Orizzontescuola, i candidati si sono presentati all’appuntamento con largo anticipo e l’immancabile mascherina alla mano. Durante lo svolgimento dovranno infatti indossarla, e dovranno anche presentare un’autocertificazione compilata che confermerà la non infezione dal coronavirus. Ricordiamo che l’esame sarà in forma scritta e prevederà 60 domande di cui dodici di cultura generale, dieci di ragionamento logico, quindi sedici di biologia, sedici di chimica, e infine, sei di fisica e matematica. Ad ogni risposta esatta corrisponderà 1.5 punti, mentre per ogni risposta sbagliata verranno tolti 0.4 punti. In caso di non risposta, invece, si otterranno zero punti. Ricordiamo che il Miur, il ministro dell’istruzione, non ha fissato un orario di pubblicazione degli esiti del test, ma indicativamente i risultati dovrebbero essere resi pubblici in serata L’anno scorso i test erano iniziati alle 11 e gli esiti vennero pubblicati attorno alle 17:00. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TEST VETERINARIA 2020 OGGI, SI PARTE ALLE 12: MISURE ANTI-COVID PER I CANDIDATI

Conto alla rovescia per i Test di Veterinaria 2020: poco più di un’ora di attesa per i 10.002 ragazzi che si contendono gli 890 posti a disposizione a partire dalle ore 12 di oggi, 1 settembre 2020. Di fatto soltanto uno su 11 festeggerà alla fine dell’esame. Vigono ovviamente ferree misure anti-coronavirus: gli ingressi sono stati scaglionati, così come non sono stati ammessi gli accompagnatori e gli estranei. Ciò significa che anche gli amici e i parenti normalmente di supporto psicologico agli studenti più ansiosi dovranno rinunciare a mostrare il loro sostegno: l’obiettivo dichiarato è infatti quello di evitare assembramenti non solo all’interno, ma anche all’esterno degli atenei. Come riportato da Skuola.net, molte università hanno imposto ai concorrenti di indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza. Una misura precauzionale che si aggiunge alla presentazione di una autodichiarazione che attesti buona salute e assenza di contatti con persone in quarantena o positive al Covid-19. (agg. di Dario D’Angelo)

TEST VETERINARIA 2020: LE COSE DA PORTARE

E’ il grande giorno per tutti coloro che proveranno ad entrare nella facoltà di veterinaria dell’università prescelta. A partire dalle ore 12:00 di oggi, martedì primo settembre, si terrà infatti il test di veterinaria 2020, la prova di ammissione che di fatto apre le danze alla stagione universitaria 2020-2021. Il test durerà poco più di un’ora e mezza, per l’esattezza 100 minuti, e terminerà alle 13:40. Si consiglia di arriva con largo anticipo, all’incirca un’ora, per tutte le procedure di identificazione che quest’anno saranno un po’ più complesse a causa dell’epidemia di coronavirus in corso. Inoltre, i colleghi di scuolazoo.com, ricordano cosa bisognerà portare al test, a cominciare ovviamente da un documento di identità, che sarà basilare per poter essere ammessi alla relativa prova scritta. Servirà poi la ricevuta d’iscrizione, che vi garantirà la regolare iscrizione al test, nonché quella di pagamento, per dimostrare che avete “compensato” l’esame. Infine, si consiglia di portare dell’acqua e magari uno snack, che potrebbero aiutarvi nei momenti di carenze alimentari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TEST VETERINARIA 2020, OGGI IN MODALITÀ ANTI COVID, 10MILA CANDIDATI PER 890 POSTI

Si comincia con il Test d’ingresso di Veterinaria 2020, un piccolo assaggio di normalità, anche se è una nuova normalità dopo l’avvento della pandemia di coronavirus. Oggi, martedì 1° settembre 2020, alle ore 12.00 è in programma la prova di accesso alla facoltà di Medicina Veterinaria in tutta Italia. Dopo aver scongiurato l’ipotesi di un test di ammissione online, la macchina organizzativa si è messa in moto e ha preparato tutto già a fine luglio, come assicurato ad esempio dal rettore dell’Università “Aldo Moro” di Bari. Fondamentali sono state le linee guida ministeriali per pianificare tutto. Diverse le novità di questa annata martoriata dal Covid-19. In primis, la prova va sostenuta nell’Ateneo più vicino a casa. Questi hanno poi predisposto percorsi separata di entrata e uscita, accessi diversificati ai servizi, come toilette. Ma soprattutto sono impiegate più aule per assicurare il distanziamento, oltre che un numero maggiore di personale di vigilanza. Gli studenti hanno poi l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale.

TEST VETERINARIA 2020, 10.002 PER 890 POSTI DISPONIBILI

Proprio la prova di accesso alla facoltà di Medicina Veterinaria di oggi può essere utile per puntellare ulteriormente la macchina organizzativa. Intanto, per quanto riguarda il test in sé, è importante ricordare che il 26 giugno il Miur ha comunicato i posti disponibili per quest’anno: sono 890, mentre gli iscritti alla prova sono 10.002. Il test di Veterinaria 2020 sarà composto da 60 domande a risposta chiusa: ogni domanda presenta cinque opzioni di risposta, di cui una sola giusta. I candidati avranno 100 minuti di tempo per completare la prova. Per quanto riguarda, invece, i risultati, verranno pubblicati sul sito Universitaly con il punteggio ottenuto dai candidati secondo il codice etichetta. Per quanto riguarda la prova di ammissione a Veterinaria, la data di pubblicazione dei punteggi sarà il 15 settembre. Invece il 25 settembre sulla propria pagina riservata del portale sarà possibile prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica. Il 29 settembre, invece, verrà pubblicata nell’area riservata agli studenti su Universitaly la graduatoria nazionale di merito nominativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA