Testamento di sangue/ Su Rete 4 il film con Jock Mahoney (22 novembre)

- Matteo Fantozzi

Testamento di sangue in onda su Rete 4 oggi, 22 novembre, dalle 16,45. Nel cast Jock Mahoney e Kim Hunter. La trama del film

testamento di sangue 2019 film 640x300
Testamento di sangue

Testamento di sangue va in onda su Rete 4 oggi, 22 novembre 2020, a partire dalle ore 16,45 un film diretto da Richard Bartlett. Il regista fu molto attivo soprattutto negli anni ’50 nei quali girò diversi film per poi spegnersi quai improvvisamente e in seguito lasciare pochissime tracce di sè nel mondo della celluloide. Lo ricordiamo per ‘Sfida a Green Valley (The Silver Star)’ oppure per l’ottimo ‘L’uomo che visse due volte’ con Jock Mahoney, un artista eclettico che lasciò tracce in diversi generi, non ultimo il musical. In ‘Testamento di sangue’ protagonista assoluto, nel ruolo di ‘Silver’ Ward Hogan, è proprio Jock Mahoney che bissò la sua presenza in un cast diretto da Bartlett. Mahoney era un ‘bello’ d’epoca: ‘L’uomo del Nevada (The Nevadan)’ del 50 o ‘Il sergente Carver (The Texas Rangers)’ del 51 sono sue interpretazioni di successo ma lo ricordiamo soprattutto, successivamente, con lungometraggi come ‘Prigionieri dell’Antartide (The Land Unknown)’ o ‘Le tre sfide di Tarzan (Tarzan’s Three Challenges)’ nel quale rivestì proprio il ruolo de ‘l’Uomo scimmia’ più celebre di Hollyood.

Al suo fianco in questa pellicola Kim Hunter, attrice ideale nel ricoprire il ruolo di una mite fanciulla del West, ruolo che ha interpretato più volte, ma furono film come ‘Un racconto di Canterbury (A Canterbury Tale)’ o ‘Il pianeta delle scimmie (Planet of the Apes)’ e ‘L’altra faccia del pianeta delle scimmie (Beneath the Planet of the Apes)’ a renderla celebre in tutto il mondo. Poi passò alla Tv e non ci furono telefilm che almeno in una puntata non diedero un ruolo alla Hunter, da ‘Ellery Queen’ a ‘La signora in giallo’. Nel cast troviamo anche Lon Chaney Jr., una star del cinema muto, forse alcuni di voi, amanti del film d’essai da cineteca, lo ricordano in ‘Il terrore di Frankenstein (The Ghost of Frankenstein)’ o ‘Lo sparviero di Fort Niagara (Battles of Chief Pontiac)’, un attore che nel cinema horror e western ha lasciato molte impronte indelebili.

Testamento di sangue, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama di Testamento di sangue. Un cercatore d’oro viene ucciso barbaramente e misteriosamente da un gruppo di fuorilegge che non lasciano traccia di sè. L’omicidio non può rimanere impunito, motivo per il quale viene ingaggiato un detective abile nel risolvere i casi. Come primo indizio si scopre che i ladri e assassini hanno agito mascherati, sin qui nulla di nuovo, siamo nel West e il fazzoletto classico da cowboy bastava alzarlo sulla bocca e un mite vaccaro diveniva un bandito in meno di un lampo.

Ma è qualcosa attorno al quale il detective ‘Silver’ Ward Hogan inizia a imbastire un’indagine complessa alla quale porrà fine risolvendo brillantemente il caso. Spuntano in seguito quattro eredi e i sospetti iniziano ad infittire la vicenda che lascia perplesso Hogan. Nessuno sembra colpevole, a tratti lo appaiono tutti quanti perché in palio ci sono dollaroni e non pochi, il cercatore d’oro era ricco e il suo tesoro è ora oggetto di dispute legali. La vicenda è ingarbugliata ma Hogan è astuto e poco influenzabile e riporterà la verità con qualche abile colpo di scena, e di Colt, ovviamente!



© RIPRODUZIONE RISERVATA