TESTO COMPLETO “QUANDO TROVO TE” FRANCESCO RENGA/ Singolo originale e orecchiabile

- Alessandro Nidi

“Quando trovo te” testo canzone Francesco Renga al Festival di Sanremo 2021: come le piccole cose della normalità quotidiana nei momenti di disperazione possano anche salvarci la vita

Francesco Renga
Francesco Renga Sanremo 2021 (foto di Toni Thorimbert)

Francesco Renga è stato il settimo dei 26 big a calcare il palco del teatro Ariston in occasione della finalissima del Festival di Sanremo 2021 con la sua “Quando trovo te”, nella penultima puntata eseguita due volte, a causa di un problema al microfono nella parte iniziale del brano, che ha impedito al pubblico a casa di ascoltare la voce dell’artista originario del Friuli-Venezia Giulia. Questa sera ha riproposto ancora una volta il suo singolo, che risulta sempre più convincente ascolto dopo ascolto.

La canzone è davvero un concentrato di emozioni, capace di esplodere a distanza (come detto) e di impressionare favorevolmente l’ascoltatore. D’altra parte, la voce di Renga risulta essere talmente particolare e riconoscibile che rappresenta quasi una garanzia di successo ancor prima che il cantante apra bocca. Interessante il messaggio contenuto nella porzione iniziale del testo, in cui viene ripercorso il silenzio surreale della città in cui lui vive. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

TESTO COMPLETO, “QUANDO TROVO TE” FRANCESCO RENGA

Francesco Renga torna a calcare il palco dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo 2021 e lo fa con la canzone “Quando trovo te”, sicuramente tra le più attese di questa edizione. A parlarne è stato lo stesso artista all’interno di un’intervista rilasciata di fronte alle telecamere di RaiPlay in anteprima esclusiva: È un brano che racconta di come le piccole cose della normalità quotidiana nei momenti di disperazione possano anche salvarci la vita – racconta Renga –. Le sonorità rappresentano per me un bel traguardo, un punto d’arrivo, un mix di quello che sono stato e quello che sono adesso a livello vocale e di scrittura”. Francesco Renga ha poi ammesso che “avrei fatto carte false per essere a questo Festival, che reputo essere il più importante fra quelli a cui ho partecipato fin qui. Non potevo mancare, perché la musica torna a essere protagonista. Cosa mi è mancato in questo periodo? Il contatto con la gente, l’abbraccio, i baci, il contatto con il pubblico”. Rituale pre-esibizione? “Io di solito mi infilo gli auricolari un po’ prima di salire sul palco per trovare la concentrazione, poi do una stretta di mano ai miei collaboratori, ci scambiamo un in bocca al lupo e si va”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

TESTO COMPLETO “QUANDO TROVO TE” FRANCESCO RENGA, CANZONE DI SANREMO 2021

Francesco Renga canta “Quando trovo te” al Festival di Sanremo 2021, una canzone con forti influenze pop nella quale l’artista descrive la città nella quale risiede, che giunge addirittura a confondere le idee. Di seguito riportiamo il testo completo del brano (fonte: Tv Sorrisi e Canzoni).

Guarda un po’ la mia città è insonne
E ha smesso di sognare
Come mai nessuno ora lo ammette
Gente che taglia le ombre
Mentre il traffico ancora riempie
Spazi immensi di solitudine
Questa volta ho come l’impressione
Che la speranza abbia cambiato umore.
E la mia testa non ne vuole più sapere
Di stare ferma e io continuo ancora a camminare
Si bagnano anche gli occhi, forse piove
E lo sguardo che segue il tragitto di un cane
E va a finire che
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
La verità in un mondo immaginario
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Questa città confonde
Di luci sempre accese
Dicono che tornerà sereno a fine mese
Io sempre fuori stagione
E la tua testa non ne vuole più sapere
Di stare ferma e quel silenzio dentro fa rumore
All’improvviso torno a respirare
Una stanza, due sedie, la cena, un film
Qual è il finale?
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
Tra mille note in volo un suono nuovo
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Tu che dormi sul divano
Quando resta sulle mani
Il tuo profumo
Le tue cose fuori posto
Quelle scarpe sulle scale
Mi portano da te
Come sempre mi dimentico
Dimentico di te
Sempre mi dimentico
Ma poi io ti ritrovo
Sempre se mi guardo
E intorno non c’è niente
Sei lo stupore atteso, un desiderio
La meraviglia di ogni giorno nuovo
Sempre sempre
Si confondono perfettamente
Le mie gioie
Inevitabilmente
Sempre sempre
Le ritrovo tutte quante sempre
Solo quando trovo te.
Solo quando trovo
Trovo te.



© RIPRODUZIONE RISERVATA