Tete alla Roma?/ Calciomercato, Fonseca rivuole il suo pupillo dello Shakhtar

- Michela Colombo

Tete alla Roma? Calciomercato, ritorno di fiamma tra Fonseca e il suo pupillo ai tempi dello Shakhtar. Affare possibile ma solo se Perotti e Under andranno via.

Paulo Fonseca Roma panchina lapresse 2020
Paulo Fonseca, allenatore della Roma (Foto LaPresse)
Pubblicità

Ritorno di fiamma per Paulo Fonseca? Pare di si stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato raccolte dalla redazione sportiva del Messaggero, secondo cui la Roma sarebbe sulle tracce di Tete, giocatore dello Shakhtar Donetsk, richiesto esplicitamente alla dirigenza giallorossa dallo stesso tecnico lusitano. Occhi puntati dunque sull’esterno destro brasiliano classe 2000, prelevato dal club ucraino al Gremio nel febbraio del 2019 e rilanciato dallo stesso Fonseca nella prima squadra arancio nera solo nell’aprile del 2019 (quando il club affrontò lo Zorya Luhansk e lo stesso giocatore in quell’occasione si mise in luce con un assist vincente). Considerato poi anche quando fatto in stagione, di certo Tete rimane un profilo ben appetibile per i giallorossi ma non solo: già a gennaio, il giocatore, dalle indiscutibili qualità offensive, era stato accostato al Bayern Monaco, pure l’esterno è nel giro della nazionale Under 20 del Brasile.

Pubblicità

TETE ALLA ROMA? SERVE SPAZIO IN ROSA

Ecco dunque che potrebbe davvero essere Tete il prossimo obbiettivo della Roma per la finestra di calciomercato estiva: il giocatore dopo tutto è un giovane dalle ottime prospettive e pure ha già ricevuto l’ok di Fonseca, visto che è stato lo stesso portoghese il primo a credere in lui, già ai tempi dello Shakhtar. Non solo: benché il brasiliano sia in scadenza con gli ucraini solo nel 2023, pure vi sono ottime possibilità che la trattativa in favore del club della Lupa possa chiudersi positivamente, sempre che la dirigenza giallorossa si muova in fretta. Pure però per le alte sfere di Trigoria, non sono pochi i nodi da sciogliere per la prossima stagione, pure nello spogliatoio. Non scordiamo infatti che con l’arrivo di Tete alla Roma, Perotti in scadenza nel 2021 potrebbe dover fare le valigie e pure rimane ben dubbio anche lo stesso Cengiz Under.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità