The Dissident/ Video, diretta streaming del docufilm su La7 (oggi, 17 giugno 2021)

- Matteo Fantozzi

The Dissident in onda su La7 oggi, 17 giugno. Si tratta di un docufilm uscito nel 2020 e firmato dal celebre regista Bryan Fogel. Tutte le curiosità

dissident 2019 film 640x300
The Dissident

The Dissident ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico e ancora di più di critica. Tutti i principali critici cinematografici internazionali hanno accolto in maniera entusiastica il documentario di Bryan Fogel, sottolineandone l’estremo impatto emotivo che ha sullo spettatore. Il principale pregio del docufilm è, secondo molti critici, l’aver fatto luce su una vicenda ancora poco approfondita e che sembra vedere coinvolto direttamente il governo Saudita e i suoi rapporti con l’opinione pubblica internazionale. Non essendoci recensioni su cast e interpretazioni, il principale interesse della critica si è concentrato sui contenuti.

The Dissident, su La7 il film del regista Bryan Fogel

The Dissident va in onda su La7 oggi, 17 giugno 2021. Il settimo canale nazionale italiano, appartenente al gruppo editoriale guidato da Urbano Cairo, trasmetterà il docufilm, uscito nel 2020 e firmato dal celebre regista Bryan Fogel. Si tratta di un prodotto cinematografico e televisivo di estremo livello, che racconta una storia particolare e molto toccante, sulla quale ancora non è stata fatta pienamente chiarezza e ha creato molto più di qualche tensione tra nazioni occidentali e Arabia Saudita. Sicuramente ci troviamo di fronte a un film che ci permette di approfondire argomenti molto interessanti e in un certo senso lontani dalla nostra visione comune. Il film merita di essere visto dall’inizio alla fine tutto di un fiato.

The Dissident, la trama del film

Il docufilm The Dissident racconta la storia del giornalista e opinionista saudita Jamal Khashoggi, divenuto tristemente noto agli occhi dell’opinione pubblica internazionale per il brutale omicidio che lo ha visto coinvolto nel 2019. Khashoggi, che viveva e lavorava negli Stati Uniti nella redazione del quotidiano Washington Post, nel corso degli anni aveva assunto posizioni sempre più critiche verso il suo Paese e verso il Governo del re saudita Bin Salman. Nel 2019 Kashoggi fu trovato senza vita all’interno del consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul, dove si era recato per ottenere un certificato necessario alle prossime nozze con la sua fidanzata Hatice Cengiz.

Nel film Bryan Fogel ricostruisce la sua vita prima della sventurata giornata, le ore durante le quali sarebbe stato ucciso dai servizi segreti sauditi e gli strascichi a livello internazionale che si sono protratti dopo la sua morte. Nel film compare Omar Abdulaziz, un attivista che insieme a Khashoggi aveva iniziato a svelare la sistematica violazione dei diritti umani attuata dal regno saudita di Bin Salman.

Abdulaziz arricchisce il documentario con una lunga intervista nella quale rivela i suoi stretti rapporti con Khashoggi e la volontà di fare giustizia per l’amico brutalmente assassinato. Particolarmente toccante anche la testimonianza di Hatice Cengiz, fidanzata di Khashoggi che ha atteso invano per ore che il giornalista saudita uscisse dal consolato di Istanbul.

Video, il trailer del film “The Dissident”



© RIPRODUZIONE RISERVATA