TIMOTHY CASTAGNE INFORTUNIO EUROPEI 2020/ Video Frattura cavità oculare: sarà operato

- Alessandro Nidi

Castagne (Belgio) protagonista di un duro scontro aereo con il russo Kuzyaev: occhio gonfio, ferita sul viso e borsa del ghiaccio. Europei 2020 già finiti per lui: sarà operato (video)

castagne 640x300
Castagne (foto: Twitter)

È durata 25 minuti di gioco scarsi l’avventura con il suo “Belgio” agli Europei 2020 per Timothy Castagne, talentuoso esterno in forza al Leicester, in Premier League, e con un recente passato in Italia tra le fila dell’Atalanta. Il calciatore, infatti, è stato protagonista di un violento impatto aereo con Daler Kuzyaev poco dopo la metà della prima frazione di gioco del match contro la Russia, vinto per 3-0 dai Diavoli Rossi (doppietta di Lukaku e sigillo di Meunier, subentrato proprio al malcapitato Castagne, ndr).

Il giovane era apparso comprensibilmente dolorante già nei primi istanti dopo lo scontro, arrivando a richiedere la sostituzione e uscendo con la borsa del ghiaccio applicata all’altezza dell’occhio destro, gonfio e tumefatto e con una ferita vistosa sul volto. Al termine dell’incontro, è arrivata la doccia gelata: i medici che hanno visitato Castagne gli hanno diagnosticato una doppia frattura nella cavità oculare e il giocatore ha quindi fatto rientro con il resto della squadra in Belgio, dove verrà sottoposto a un intervento chirurgico. Il suo torneo, pertanto, è già finito ancora prima di poter avere inizio. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

CASTAGNE, BRUTTO INFORTUNIO AGLI EUROPEI 2020: OCCHIO GONFIO E…

Non sono certamente nati sotto una buona stella questi Europei 2020, che hanno appena fatto registrare anche un brutto infortunio a Timothy Castagne, laterale ex Atalanta in forza al Leicester, protagonista di un duro scontro di gioco in occasione della partita tra il “suo” Belgio e la Russia, in corso di svolgimento a San Pietroburgo. Intorno al 25′ del primo tempo l’esterno si è reso protagonista di un “testa a testa” (nel vero senso dell’espressione) con il suo avversario Daler Kuzyaev e immediatamente l’arbitro si è reso conto della gravità della situazione, chiedendo l’immediato intervento dei sanitari. D’altro canto, quando si verificano infortuni di questa natura, che coinvolgono due giocatori che si scontrano testa contro testa, il direttore di gara è tenuto da regolamento a bloccare immediatamente lo svolgimento dell’azione e a fare intervenire i medici, affinché possano prestare immediatamente i primi soccorsi ai calciatori infortunati. Così è stato nel caso dell’incidente occorso a Castagne e Kuzyaev, con il primo che sembra essere colui che ha riportato le conseguenze peggiori successivamente al violento impatto.

CASTAGNE FERITO AGLI EUROPEI: FERITA SUL VOLTO

Come dicevamo, Castagne ha avuto la peggio nello scontro con Kuzyaev, tanto da vedere trasformato il suo viso in una maschera di sangue. I medici del Belgio l’hanno aiutato a rialzarsi e gli hanno dato una borsa del ghiaccio da applicare sull’occhio destro, visibilmente gonfio e chiuso. Sul volto del giocatore de Leicester era presente anche una vistosa ferita: indispensabile il cambio, con l’ingresso sul terreno di gioco di Thomas Meunier, il quale, quasi per ironia della sorte, dopo pochi minuti è andato in gol, trovando la marcatura che ha consentito al Belgio di portarsi sopra di due reti sulla Russia. Danni anche per Kuzyaev, che non è riuscito a rimanere in campo dopo la testata e anche lui ha dovuto chiedere la sostituzione alla sua panchina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA