Tina Cipollari, lite con Davide a Uomini e Donne/ “Prendiamo il cellulare e…”

- Stella Dibenedetto

Tina Cipollari, lite con il cavaliere Davide a Uomini e Donne dopo la confessione della dama Daniela: “Prendiamo il cellulare e…”.

tina cipollari urla ued 2022 640x300
Tina Cipollari a Uomini e Donne

Tina Cipollari, scontro con Davide a Uomini e Donne

Dopo la scelta di Luca Salatino, la puntata di Uomini e Donne del 31 maggio, è continuata con il trono over. Maria De Filippi chiama al centro dello studio Davide, il cavaliere che sta uscendo con Laura e che, prima ancora, stava conoscendo Daniela. Davide racconta di provare una forte attrazione fisica nei confronti di Laura con cui ci sono stati anche dei baci. Laura, entusiasta della conoscenza con Davide, chiede al cavaliere di concederle l’esclusiva e di lasciare insieme il programma di Maria De Filippi.

Durante il confronto tra Davide e Laura interviene Daniela con cui la conoscenza è finita male. La dama del trono over racconta di aver ricevuto messaggi e telefonate da Davide fino a poco prima di entrare in studio per la registrazione. Davide nega spiegando di averle inviato solo un paio di messaggi e Tina Cipollari sbotta.

Tina Cipollari e Maria De Filippi contro Davide a Uomini e Donne

Il racconto di Daniela scatena la reazione di Tina Cipollari.Prendiamo il cellulare e se trovo più di due messaggi…”, commenta la bionda opinionista che crede alla versione della dama del trono over. Daniela mostra i messaggi e fa ascoltare un vocale ricevuto da Davide portando anche Maria De Filippi ad intervenire contro il cavaliere. “Per cercare di avere un rapporto civile vai a toccare delle corde che riguardano i suoi sentimenti e ti guardi bene dal dirlo a Laura”, dice la conduttrice.

Davide, così, spiega di aver solo provato ad avere con Daniela un rapporto civile, ma secondo Maria De Filippi, l’atteggiamento è stato sbagliato avendo di fronte una donna che, per un mese e mezzo, non è uscita con altre persone essendo presa da lui. “Quando dici ad una donna i numeri li ho ricevuti ma non sei tu significa che non stai cercando un rapporto civile“, conclude Gianni Sperti,







© RIPRODUZIONE RISERVATA