Tolo Tolo, significato titolo film Checco Zalone/ La polemica che spaccò il pubblico

- Jacopo D'Antuono

Tolo Tolo, cosa vuol dire il titolo del film? Checco Zalone dopo le polemiche: “Io sperimento le cose su mia figlia Gaia e le domandai se…”

zalone tolotolo 1 web1280 640x300
Checco Zalone in "Tolo Tolo" (Foto dal Web)

Al contrario dei primi film firmati Checco Zalone, Tolo Tolo è l’unico ad aver spaccato completamente pubblico e critica. In molti sono rimasti sorpresi nel vedere l’attore in “nuove vesti”, decisamente più serie e impegnative delle precedenti. In più, diversi spettatori sono rimasti spiazzati sulla scelta del titolo e si sono posti molti interrogativi sul suo reale significato: che cosa vuole dire, infatti, Tolo Tolo? Una curiosità in questo senso la fornisce Il Corriere della Sera, secondo cui in un primo momento il titolo scelto era L’amico di scorta.

Durante la produzione avvenne quindi il passaggio a quello attuale, che tutti noi conosciamo, come confessato dallo stesso Zalone in una bella intervista rilasciata ai microfoni di Rai News 24: “Io sperimento le cose su mia figlia Gaia. Le dicevo: ‘Ti piace?’ e lei ripeteva: ‘Bellissimo! Che cosa significa?’ e io: ‘Non ti preoccupare!’. In seguito ho attribuito la frase al bambino africano”.

Il vero significato del film con Checco Zalone: “Il bambino africano diceva Solo Solo…”

“Tolo Tolo sta per Solo Solo”, ha continuato Zalone. “Il bambino africano però diceva ‘solo solo’, infatti nel film mi guarda anche male”. Ma a quale bambino fa riferimento di preciso il simpaticissimo attore pugliese? Tutto nasce da un episodio realmente accaduto durante le riprese effettuate presso il fiume Sabaki, in Kenya, quando Zalone forniva alcune indicazioni agli attori per attraversare il corso d’acqua, suggerendo loro di nuotare “solo, solo”.

Tuttavia uno degli attori, Nassor Said Birya, capì male e con la sua pronuncia suggerì il titolo che tutti noi conosciamo. Quell’espressione fece immediatamente centro, al punto da spingere il regista ad usarla per il film. Peccato che in molti, alla fine, non abbiano apprezzato e che critica e pubblico si siano divisi sui contenuti della pellicola. Se alcuni fan, ai tempi dell’uscita, l’hanno ritenuta l’ennesima perla di Zalone, altri l’hanno trovata stucchevole e condita di messaggi “politicamente corretti”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA