Tony Colombo/ “Non è l’Arena” prova a intervistarlo: scoppia rissa, troupe aggredita

- Silvana Palazzo

Tony Colombo di nuovo nel mirino di “Non è l’Arena”: oggi nuova puntata su presunti legami tra camorra e showbiz. Il programma ha provato a intervistarlo troupe è stata aggredita

Tony Colombo non è l'arena
Tony Colombo e la moglie Tina Rispoli (Instagram, 2019)

Tony Colombo, Tina Rispoli e i rapporti tra camorra e showbiz torneranno protagonisti a Non è l’Arena di Massimo Giletti. Lo ha anticipato il conduttore, ma era facilmente prevedibile considerando quanto accaduto nei giorni scorsi. Una troupe del programma televisivo è stata infatti aggredita a Napoli mentre provava a intervistare il cantante neomelodico, che era impegnato in una festa privata nei pressi di piazzetta Nilo, nel centro della città campana. L’episodio si è verificato alle 23 circa del 13 novembre. È stato necessario l’intervento dei carabinieri della Compagnia Centro che hanno identificato alcune persone. Ma né Tony Colombo né il suo entourage sarebbero coinvolti nella rissa, anzi il cantante si sarebbe allontanato proprio prima che scattava l’aggressione. La ricostruzione resta al vaglio degli investigatori, ma indicazioni importanti in tal senso potrebbero arrivare proprio dal programma con la nuova puntata di oggi, domenica 17 novembre 2019. Al momento si sa che la situazione sarebbe degenerata all’improvviso.

TONY COLOMBO, “NON È L’ARENA” PROVA A INTERVISTARLO: TROUPE AGGREDITA

Alcuni presenti hanno notato la presenza delle telecamere di Non è l’Arena, quindi hanno impedito ai giornalisti di avvicinarsi al cantante per intervistarlo. Il cameraman è stato il primo ad essere stato aggredito. Non volevano che continuasse a riprendere, quindi lo hanno colpito e spinto verso alcuni scooter parcheggiati facendolo cadere a terra. Secondo quanto riportato a Fanpage, alcuni dei partecipanti alla “festa” sarebbero stati identificati dalle forze dell’ordine. La troupe di Non è l’Arena comunque ha dovuto lasciare il posto per evitare conseguenze peggiori, quindi è tornata in albergo. Facile prevedere che alcune immagini della rissa verranno trasmesse da Massimo Giletti nella puntata di oggi del programma. Ma sarà solo una parte dello spazio dedicato a Tony Colombo, perché il cantante neomelodico è sotto i riflettori per l’inchiesta televisiva riguardo i rapporti tra la musica neomelodica e la malavita organizzata. Un argomento sul quale Fanpage ha realizzato una inchiesta giornalistica molto articolata.

TONY COLOMBO, GLI ATTACCHI DI “NON È L’ARENA”

Pochi giorni fa comunque vi abbiamo parlato di un’altra “disavventura” che coinvolge Tony Colombo. Questa lo tira proprio in ballo, perché il cantante neomelodico nei giorni scorsi è stato anche protagonista durante l’inaugurazione di un negozio di abbigliamento. Il marito di Tina Rispoli ha tenuto un concerto per il quale però non aveva chiesto alcun permesso. In quel caso era intervenuta la Polizia Municipale per bloccare l’esibizione del cantante, che era stato ingaggiato tramite un’agenzia. Tony Colombo aveva quindi spiegato di non sapere nulla della mancanza di autorizzazioni e aveva invitato fan e organizzatori a non contattarlo se non viene seguita la prassi. In parallelo è scoppiato il dibattito sugli attacchi che Massimo Giletti ha riservato, velatamente e non, a Barbara D’Urso per aver invitato Tony Colombo e Tina Rispoli a “Live Non è la D’Urso”, ma soprattutto per la “leggerezza” con cui ha tenuto le interviste e i dibattiti scaturiti dal cosiddetto matrimonio trash e dalle inchieste sui presunti legami con la camorra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA