Tracy Quade, la seconda moglie di Bobby Solo/ Un figlio arrivato a sorpresa

- Ilaria Macchi

Tracy Quade è la seconda moglie di Bobby Solo e mamma del suo figlio più piccolo Ryan: la gravidanza è stata scoperta in modo del tutto inaspettato.

Bobby Solo
Il cantautore Bobby Solo

Bobby Solo non ha mai nascosto di avere avuto una vita sentimentale piuttosto turbolenta, caratterizzata da due matrimoni e da una relazione extra coniugale da cui è nata una figlia, Veronica (conosciuta per la partecipazione al “Grande Fratello“) con cui i rapporti si sono rasserenati solo recentemente. Nonostante le difficoltà che possono esserci in una situazione come questa, lui sta facendo il possibile affinché i suoi figli possano andare d’accordo, pur avendo età e mamme differenti.

Il modo in cui è arrivato il suo figlio più piccolo, Ryan, appare davvero inusuale. Il cantante era infatti legato da tempo alla sua seconda moglie, Tracy Quade, ma i due sembravano convinti di non poter allargare la famiglia. E invece, quando meno se lo sarebbero aspettato, la situazione è cambiata.

Tracy Quade e Ryan Satti: la seconda moglie e il figlio di Bobby Solo

L’interprete di “Una lacrima sul viso” e la sua seconda moglie, Tracy Quade, hanno 25 anni di differenza, ma il loro rapporto non ne ha mai risentito. Parlando della sua attuale consorte, il cantante aveva utilizzato una metafora davvero particolare: i due possono essere assimilabili a una coppia che ha fatto discutere, John Lennon e Yoko Ono.

Era stato proprio Bobby a raccontare come sia nato l’amore tra loro. Tutto è nato in un matrimonio a cui lui si sarebbe dovuto esisbire: “Lei faceva l’assistente di volo – aeva raccontato a Mara Venier, ospite di ‘Domenica In’ -. Era il 1995 e al matrimonio c’era anche Tony Renis. Lei passava con le bottiglie d’acqua, io guardavo il mio chitarrista e il mio manager dicendo che avrei dovuto sposare quell’angelo. Alla fine l’assistente capo era italiano, ci ha presentati all’uscita dell’aereo”.

A rendere ancora più forte il loro rapporto ha contribuito l’arrivo del loro unico figlio, Ryan, nato nel 2013. Il lieto evento non era stato però programmato (lui aveva 67 anni, lei 41): “Il volto di Tracy si stava arrotondando – aveva raccontato l’artista a ‘Vanity Fair’ -. Mi disse che non le arrivava il ciclo e, un po’ pessimista, pensò di essere in premenopausa. Ma per me c’era qualcosa. Ho acquistato un test di gravidanza e in quindici secondi ho visto la linea rossa che saliva, come l’applausometro. Tracy ha detto: ‘Oh my God! Roberto, sono incinta’”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA