Trattoria Mario, Alessandro Borghese 4 ristoranti/ Qui non serviamo ciccia ben cotta!

- Matteo Fantozzi

Trattoria Mario, Alessandro Borghese 4 ristoranti: il locale di Romeo rispetta le tradizioni e non solo per quanto riguarda il cibo. Per esempio non c’è il wi-fi.

Alessandro Borghese 4 Ristoranti Firenze Trattoria Mario Sky
Trattoria Mario a Firenze
Pubblicità

La Trattoria Mario è uno dei ristoranti storici di Firenze che parteciperà alla gara a tema di Alessandro Borghese 4 ristoranti in onda oggi, 5 novembre 2019, su Sky Uno. Il locale è stato aperto nel 1953 dalla famiglia di Romeo, titolare e cuoco che ha voluto portare avanti la tradizione. Il sessantenne ha preso le redini del ristorante ormai da tempo, trasformandolo dalla piccola taverna che era inizialmente a un vero e proprio punto di riferimento della gastronomia fiorentina. Tra quello che i clienti apprezzano di più, oltre ovviamente al menù, c’è anche la location fatto di piccoli tavolini che permettono anche di conoscere gente nuova durante cene in cui ci si sente davvero a casa.

Pubblicità

Trattoria Mario, Alessandro Borghese 4 ristoranti: cosa si mangia?

Per raccontare il menù della Trattoria Mario, protagonista di Alessandro Borghese 4 ristoranti, basterebbe partire dalle regole che si possono vedere all’ingresso esposte in evidenza. Per prima cosa “non si chiede la ciccia ben cotta”, in tipica tradizione fiorentina. Seguendo le tradizioni poi non ci sono ketchup o maionese e non si serve il caffè perché anticamente questo si andava a prendere nel bar che si trova proprio di fronte. Per migliorare l’atmosfera poi non c’è il wi-fi che fa capire l’intento di ritornare a un mondo di valori fin troppo accantonate in questa epoca. La cucina nel dettaglio può essere uno specchio fedele della tradizione fiorentina. Tra le tradizioni poi c’è Romeo che passa tra i tavolini per decantare quello che si può mangiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità