TRE PIANI/ Nanni Moretti porta Eshkol Nevo sul grande schermo

- Carmine Massimo Balsamo

Tre piani, la recensione del film diretto da Nanni Moretti, un dramma corale con Riccardo Scamarcio, Margherita Buy e Alba Rohrwacher

tre piani
(Una scena del film)

Adattamento cinematografico del bellissimo quanto ostico romanzo di Eshklo Nevo, Tre piani segna il ritorno di Nanni Moretti dietro la macchina da presa. Dopo Mia madre e il documentario Santiago, Italia, il regista di Brunico per la prima volta è partito da un soggetto non suo, analizzando tre famiglie che vivono nello stesso condominio borghese. Il film, presentato in concorso al Festival di Cannes 2021, è disponibile in DVD e Blu-ray grazie a Eagle Pictures.

SINOSSI TRE PIANI – Al primo piano di una palazzina vivono Lucio, Sara e la loro bambina, Francesca. Nell’appartamento accanto ci sono Giovanna e Renato, che spesso fanno le fanno da babysitter. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina per molte ore. Quando finalmente i due vengono ritrovati, Lucio teme che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile… Al secondo piano vivono Monica e Giorgio, lei alle prese con la prima esperienza di maternità, lui sempre lontano per lavoro. Quando Giorgio realizza che il matrimonio così non può funzionare, forse è troppo tardi. Dora è una giudice, come suo marito Vittorio e insieme al figlio Andrea, abitano all’ultimo piano della palazzina. Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Sconvolto, chiede ai genitori di fargli evitare il carcere ma Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato per quello che ha fatto. Dora sarà messa davanti alla scelta di dover scegliere tra il marito e il figlio.

Tre piani racconta le storie di tre famiglie che vivono nello stesso palazzo ed esplora temi universali: dalla colpa alla giustizia, passando per le conseguenze delle nostre scelte, fino alla genitorialità. Nanni Moretti porta sul grande schermo dei personaggi molto fragili, tratteggiati con sapienza da Nevo, e va oltre, cercando di superare i confini del libro.

Le storie delle tre famiglie di Tre piani sono raccontate separatamente, come se fossero tre film diversi, per poi convergere e intrecciarsi. Nanni Moretti, qui anche attore, non eccede in nulla: adotta uno stile essenziale dal punto di vista registico e punta molto sul dialogo, valorizzato dalle grandi qualità interpretative degli attori. Il cast, infatti, è di grandissimo livello: Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Alessandro Sperduti, Denise Tantucci, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Stefano Dionisi e Tommaso Ragno.

Tre piani non entrerà a fare parte della Top 5 della filmografia di Nanni Moretti, ma resta un lavoro valido, probabilmente il meno morettiano ma ugualmente ricco di spunti. Da non perdere.

Tre piani di Nanni Moretti è disponibile in DVD e Blu-ray grazie a Eagle Pictures.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA