Trenord offre 80 posti di lavoro/ Selezioni aperte: ecco come candidarsi

- Alessandro Nidi

Trenord offre 80 posti di lavoro: i profili selezionati dovranno contrastare l’evasione del biglietto

Treni in Lombarida
Treno in Lombardia (LaPresse, 2019)

Trenord offre 80 posti di lavoro e ha ufficialmente aperto le selezioni per individuare le risorse da inserire nel proprio organico. L’azienda lombarda, che in questi giorni, peraltro, deve fare i conti con l’emergenza e la psicosi connesse al Coronavirus, ha annunciato di essere alla ricerca di nuove figure professionali, che dovranno occuparsi del contrasto all’evasione del biglietto: controllori, in pratica, che dovranno svolgere il proprio operato non soltanto sui treni, ma anche nelle stazioni e negli impianti al fine di scongiurare l’accadimento di episodi critici. V’è poi una mansione ulteriore: prestare la propria collaborazione alla sicurezza per garantire la tutela dei viaggiatori e del personale Trenord. Come si legge nella nota diramata, potranno presentare la propria candidatura uomini e donne in possesso almeno di diploma di scuola media superiore, con un’ottima conoscenza della lingua italiano e in grado di intavolare una conversazione in lingua inglese, senza scordare la predisposizione – al giorno d’oggi indispensabile – nei confronti della strumentazione digitale. Il lavoro sarà dislocato sull’intero territorio lombardo. Come fare, però, per candidarsi? La procedura, a onor del vero, è tutto fuorché complessa; sarà infatti sufficiente collegarsi al sito internet di Trenord e recarsi nella sezione denominata “Lavora con noi”, al cui interno sarà possibile effettuare l’inoltro della propria domanda. Peraltro, per il 2020, Trenord ha in programma un totale di 200 nuove assunzioni, che implicano vari tipi di profili: si va dal macchinista al tecnico specializzato per l’area industriale, sino ai capitreno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA