RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO/ Video: vince Jones, prossima tappa Portogallo

- Dario D'Angelo

De Rose si è tuffato ieri notte anticipando il Red Bull Cliff Diving World Series 2019 a Polignano a Mare

tuffi polignano 2019 lapresse
Foto LaPresse/Donato Fasano 13 settembre 2015 Polignano, Italia sport Red Bull Cliff Diving World Series 2015 Nella foto: un momentio della gara Photo LaPresse/Donato Fasano 13 september 2015, Polignano, Italysport Red Bull Cliff Diving World Series 2015

Non ce l’ha fatta Alessandro De Rose nell’impresa di bissare la vittoria nell’appuntamento di casa al Red Bull Cliff Diving di Polignano a Mare. L’azzurro ha comunque ottenuto un ottimo quarto post nei tuffi grandi altezze restando dietro soltanto al favorito della vigilia, l’inglese Gary Hunt, primo davanti all’americano Andy Jones e al ceco Michail Navratil. Al di là del risultato sportivo, però, non si può non considerare come un grande successo l’evento tenutosi sugli scogli a picco del paese natale di Domenico Modugno. Così come negli anni scorsi, infatti, sono state migliaia le persone – tra curiosi e appassionati di questa disciplina – che in questo weekend si sono ammassate ai lati della scogliera per godersi le acrobazie degli atleti. Per chi si fosse innamorato di questo sport prossimo appuntamento il 22 giugno a Sao Miguel, in Portogallo. (agg. di Dario D’Angelo)

RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO: HA VINTO JONES

Gary Hunt ha vinto per gli uomini la tappa di Polignano del Red Bull Cliff Diving 2019. Il britannico con 418.75 punti si è garantito ai tuffi il successo sull’americano Andy Jones (368.75) e il ceco Michal Navratil (368.25). Grande rammarico per Alessandro de Rose: l’italiano ha chiuso a 10.05 punti dal terzo posto che sarebbe valso il podio in “casa”. La sua rimonta dunque non è bastata: dal decimo posto del quarto round ha chiuso al quarto. Ma ha mandato in visibilio i tifosi presenti a Polignano con un ultimo super tuffo. Il Back 3 Somersaults 2 Twists è stato così sensazionale che i giudici lo hanno spinto al primo posto, tra gli applausi dei tifosi di casa, ma non è bastato per restare agganciato ai primissimi posti. De Rose può comunque consolarsi con l’affetto dei suoi fan. La top ten si chiude con Kolanus, Prygorov, Paredes, LoBue, Aldridge e Silchenko. (agg. di Silvana Palazzo)

RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO: HA VINTO IFFLAND PER LE DONNE

Lo spettacolo dei tuffi è cominciato a Polignano per il Red Bull Cliff Diving 2019. Dopo il terzo round, la classifica degli uomini vede in testa il messicano Jonathan Paredes con 295.25 punti. A seguire il britannico Gary Hunt (278.35) e l’ucraino Oleksiy Prygorov (265.7). Il “nostro” Alessandro De Rose al momento è decimo con 234 punti. Il distacco dunque rispetto a Paredes è importante, ma c’è margine per recuperare. Per quanto riguarda invece le donne, al primo posto dopo il terzo round c’è l’australiana Rhiannan Iffland con 223.3 punti, davanti alla canadese Lysanne Richard (202.5) e alla britannica Jessica Macaulay (196.7). I 60mila spettatori accorsi per seguire il Red Bull Cliff Diving 2019 a Polignano a Mare hanno già il loro primo vincitore da festeggiare. Proprio Rhiannan Iffland ha chiuso la gara davanti a tutti con 324 punti. Maria Paula Quintero deve accontentarsi del secondo posto (278.95), mentre Yana Nestsiarava (278.15) ha beffato Lysanne Richard e Jessica Macaulay prendendosi la terza piazza. Ora tocca agli uomini per l’atto finale… (agg. di Silvana Palazzo)

RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO: LO SKETCH DI DE ROSE E JIMENEZ

Sale l’attesa per il Red Bull Cliff Diving 2019 a Polignano. Il tuffo con salto mortale dalla scogliere è uno degli appuntamenti più attesi e per l’occasione è stato realizzato uno sketch di coppia dei campioni Adriana Jimenez e Alessandro De Rose. Nel video si vede la strada bloccata dal traffico, la campionessa messicana che attende impaziente al tavolo di un bar e il campione italiano vestito con tuta e in ritardo per l’appuntamento elegante. In pochi secondi lascia la macchina e corre, spogliandosi verso la balaustra a picco sul mare. Si tuffa senza esitazioni ritrovandosi nel mare blu di Polignano. Ovviamente la performance non è da imitare, ma lui che ha anni di esperienza alle spalle riemerge subito e si prepara nella sua corsa contro il tempo vestendosi con l’aiuto dei cittadini. Così riesce a fare comunque colpo sulla bellissima tuffatrice che lo aspettava. Ma lei non la prende proprio come lui si sarebbe aspettato… Clicca qui per il video sketch. (agg. di Silvana Palazzo)

RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO: DE ROSE E IL TUFFO NEL BUIO

Sale altissima l’attesa per la tappa del Red Bull cliff diving, il campionato mondiale di tuffi all’aperto, in quel di Polignano a Mare, perla tutta italiana in provincia di Bari. L’evento si disputerà quest’oggi a partire dalle ore 16:30 (qui sotto tutte le info per la diretta streaming), ed è stato anticipato la scorsa notte con un vero e proprio salto nel buio. Il campione italiano Alessandro De Rose, vincitore qui nel 2017 e in corsa oggi pomeriggio per il successo nella tappa, si è tuffato da 27 metri nel buio. Per rendersi visibile ha indossato una tuta speciale in grado di illuminarsi, e che ha reso l’evento un vero e proprio spettacolo per gli occhi. Giochi di luce anche nella scogliera dietro di lui, che è diventata per l’occasione verde, bianca e rossa, i colori che richiamano il tricolore italiano. L’evento organizzato dalla Red Bull ha voluto rendere omaggio all’Italia, che oggi, 2 giugno, celebra la festa della Repubblica. «Tuffarsi al buio è stata una vera sfida – il commento di De Rose dopo il salto, ai microfoni di Repubblica – perché le condizioni di visibilità sono ridotte ai minimi». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

RED BULL CLIFF DIVING 2019 POLIGNANO: OGGI LO SHOW

Grande spettacolo in programma questo weekend a Polignano a Mare per la tappa del “blu dipinto di blu” del Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato del mondo di tuffi all’aperto. Per la terza gara della stagione, gli appassionati si sono dati appuntamento nello splendido scenario in provincia di Bari, dove i tuffatori si sfideranno da altezze vertiginose, ben 27 metri, pari ad un palazzo di tre piani. Si calcola che l’atleta raggiunge una velocità di ben 85 chilometri all’ora, e che il tuffo dura all’incirca tre secondi. Assolutamente vietato tuffarsi di testa, come invece avviene nelle esibizioni indoor, pena il rischio di farsi seriamente male. Favoriti Gary Hunt, che a Polignano ha vinto l’anno scorso, e Constantin Popovici, ma anche il nostro Alessandro De Rose, potrebbe dire la sua. A Dublino, durante l’ultima tappa del campionato, è giunto al quarto posto, ed ha trionfato fra le mura di casa nell’edizione 2017. «Nei tuffi all’aperto – le parole dell’azzurro ai microfoni di Corriere.it – le condizioni atmosferiche possono condizionare molto, soprattutto nella partenza che è il momento fondamentale: se lo stacco non è dei migliori, finisce che tutto il resto del tuffo sia un continuo rincorrere la posizione perfetta per recuperare l’errore fatto in partenza. C’è anche da dire che in piscina l’acqua è sempre ferma mentre il mare può essere mosso o agitato e questo non aiuta. E nemmeno la temperatura dell’acqua del mare: quando è troppo bassa, non siamo troppo felici». L’evento sarà visibile in diretta streaming dalle ore 16:30 di oggi attraverso il sito ufficiale, leggasi www.redbullcliffdiving.com. Le alternative sono la Red Bull TV, rintracciabile dal sito di Red Bull, o eventualmente le pagine social Facebook e Youtube degli eventi. Lo scorso settembre, durante la finalissima, c’erano ben 70000 persone a Polignano, e siamo certi che anche oggi ci sarà il pubblico delle grandi occasioni visto il clima tipicamente estivo e la giornata di festa.

RED BULL CLIFF DIVING WORLD SERIES 2019, POLIGNANO

Spettacolo assicurato a Polignano a mare in un weekend dedicato ai tuffi grandi altezze. Nell’insenatura barese saranno oltre cinquantamila gli appassionati decisi a non perdersi nemmeno un’evoluzione da parte dei “diver” che sfidano la forza di gravità producendosi in acrobazie da togliere il fiato. I tifosi italiani avranno gli occhi puntati in particolare su alessandro De Rose, tuffatore che nell’ultima tappa di Dublino ha sfiorato il podio dimostrando ancora una volta di avere i numeri per contendere il successo ai rivali più accreditati. Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, De Rose spera di ripetere quanto fatto due fa proprio a Polignano, quando sospinto dal pubblico di casa si esaltò vincendo per la prima volta nelle World Series: un successo che fece da preludio al bronzo mondiale di Budapest.

TUFFI GRANDI ALTEZZE A POLIGNANO

Non c’è dubbio che De Rose dovrà sgomitare parecchio per ripetere quanto di buono fatto vedere a Polignano. I tuffi grandi altezza tornano nella splendida località pugliese per la settima volta con il circuito pro. Il testa a testa più atteso è di sicuro quello fra il campione in carica britannico Gary Hunt e Constantin Popovici. Quest’ultimo, ex diver olimpico romeno, ha accorciato decisamente le distanze sul “Brilliant Brit” con il secondo posto conquistato a El Nido, con la vittoria di Dublino strappata per meno di due punti che è la conferma del suo valore. Nel femminile occhi sulla la canadese Lysanne Richard e sulla messicana Adriana Jimenez, le tuffatrici che avranno il compito di provare ad arginare quella che per ora è apparsa come un’ascesa inarrestabile da parte dell’australiana Rhiannan Iffland, alla ricerca del titolo di campionessa per il 4° anno consecutivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA