Miart 2019, fiera internazionale arte moderna e contemporanea/ A Milano il 5-7 aprile

- Raffaele Graziano Flore

Miart 2019, fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea: dal 5 al 7 aprile va in scena a Milano al 24esima edizione della storica kermesse

Miart, Fiera d'arte internazionale a Milano
Miart, Fiera d'arte internazionale a Milano (Web, 2019)

Miart 2019, torna a Milano la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea: l’appuntamento per quella che è la 24esima edizione di una delle principali kermesse del suo genere è nel Padiglione 3 (presso il Gate 5) della Fieramilanocity e andrà in scena a partire dal prossimo venerdì 5 aprile e per tutto il weekend fino a domenica 7. Anche quest’anno Miart, il cui slogan è “Abbi cara ogni cosa” (verso tratto da un poema di Gareth Evans) si propone di portare ‘in scena’ le proposte più innovative e originali non solo dell’arte moderna ma pure contemporanea, ponendo il suo focus da una parte su quelli che sono state le figure più importanti dal Dopoguerra ad oggi e dall’altra offrendo visibilità a una serie di artisti emergenti con una selezione di oltre 190 gallerie che provengono da 19 Paesi in tutto il mondo e che offriranno una visuale d’insieme sullo stato dell’arte e della ricerca.

MIART, LA FIERA D’ARTE INTERNAZIONALE

In quest’edizione 2019 di Miart (dal 5 al 7 aprile a Milano, orari di apertura dalle ore 12 alle 20 il venerdì e sabato, e dalle 11 alle 19 la domenica: 15 euro il costo del ticket d’ingresso), come spiegato dai suoi stessi organizzatori, l’obbiettivo è di mettere in luce le relazioni tra le diverse ricerche artistiche, con una attenzione particolare, come detto, alla nuova scena e agli artisti emergenti da ogni parte del globo. La fiera internazionale dedicata all’arte moderna e contemporanea diretta da Alessandro Rabottini sarà preceduta da un evento di vernissage esclusivo giovedì 4 (a cui si parteciperò solo su invito) si articolerà in sette diverse sezioni. Inoltre 18 direttori di altrettanti musei internazionali di primo piano e curatori di mostre assegneranno il fondo di acquisizione di Fondazione Fiera Milano e anche cinque diversi premi per alcuni degli artisti che da anni costituiscono un punto di riferimento per Miart, tra cui un riconoscimento per i migliori giovani emergenti.

IL PROGRAMMA DELLA KERMESSE 2019

Tra gli appuntamenti in agenda per l’edizione di quest’anno di Miart c’è il ritorno di “Miartalks”, tale a dire un ciclo di conversazioni, tutte aperte al pubblico, e previste nella tre giorni milanese che vedranno protagonisti gli stessi artisti, designer di fama internazionale e anche alcuni scrittori che dialogheranno sul tema del “Bene comune” in merito a tre direttrici principali, vale a dire l’arte moderna, l’arte contemporanea e poi anche la progettazione del design. Infine non va dimenticato che le iniziative in programma per Miart 2019 rientrano all’interno della Milano Art Week che, partita lo scorso 1° aprile, si svolge questa settimana nel capoluogo lombardo fino a domenica prossima. Infatti, saranno ben due eventi collettivi a chiudere la settimana dell’arte e che vedranno “dialogare” questi due importanti appuntamenti, vale a dire l’Art Night degli spazi no-profit di sabato 6 e poi per domenica 7 invece ci sarà una apertura speciale delle gallerie private milanesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA