Flora et Decora a Sant’Ambrogio/ Milano, 26-28 aprile: mostra-giardino nella Basilica

- Raffaele Graziano Flore

Flora et Decora 2019 a Sant’Ambrogio: torna a Milano, dal 26 al 28 aprile, nei chiostri della Basilica la fiera-giardino dedicata al mondo dei fiori e dell’arredamento per giardino

"Flora et Decora"
"Flora et Decora" a Sant'Ambrogio (Web, 2019)

“Flora et Decora” alla Basilica di Sant’Ambrogio: si terrà anche quest’anno (nei giorni del 26, 27 e 28 aprile) presso la sempre suggestiva location dei chiostri di una delle più antiche chiese di Milano la settima edizione della fiera dedicata ai fiori, agli arredamenti da giardino, al giardinaggio in generale e alla cura degli spazi verdi urbani. Per tre giorni la splendida location meneghina all’esterno della Basilica si tingerà di svariati colori per quella che è una delle principali kermesse dedicate al florovivaismo: “Flora et Decora”, il cui titolo rinvia chiaramente alla locuzione latina per cui era nota la Regola Benedettina (ovvero, ora et labora), è infatti una sorta di mostra-mercato che vedrà protagonisti decine di espositori e in cui gli esperti del settore o i semplici appassionati col pollice verde potranno aggirarsi tra gli stand acquistando, o anche solo scoprendo, alcune delle proposto per rendere il giardino ma pure gli angoli verdi della propria abitazione più eleganti.

FLORA ET DECORA 2019 DELLA FIERA DEDICATA A FIORI E GIARDINO

L’edizione 2019 di “Flora et Decora” (in programma il prossimo venerdì e anche per tutto il weekend, dal 26 al 28 aprile) presso la Basilica ubicata in Piazza Sant’Ambrogio, a Milano, sarà aperta al pubblico in tutte e tre le giornate delle ore 10 alle 19 e come accaduto per le edizioni che si sono susseguite dal 2013 ad oggi l’ingresso sarà gratuito: e nella cornice dei chiostri della basilica romana che tutt’oggi è la seconda più importante del capoluogo meneghino questa fiera primaverile dedicata non solo ai fiori ma anche all’arredamento dei giardini tingerà di verde quest’angolo cittadino per la settimana volta. E, come accaduto nelle precedenti sei edizioni a partire dal 2013 si prevedono numeri più importanti rispetto alla kermesse di soli dodici mesi fa quando gli espositori furono più di 100, per un totale di oltre 22mila partecipanti e 10 “eventi green” a tema organizzati da vivaisti e artigiani che anche quest’anno presenteranno una selezione di prodotti per il giardino. Inoltre va ricordato che tra i partner ufficiali della manifestazione ci saranno anche l’ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste) e la stessa Regione Lombardia.

TRA POLLICE VERDE E “MOMENTI GOURMET”

Per la tre giorni dell’edizione 2019, gli stand di “Flora et Decora” saranno suddivisi nelle due classiche sezioni che danno il nome a quest’oramai tradizionale appuntamento col florovivaismo: la prima, “Flora”, vedrà protagonisti i coltivatori ed esperti di piante nello spazio del quadriportico davanti la chiesa, mentre tra gli angoli di “Decora” si potranno conoscere le proposte delle aziende e degli artigiani del settore per quanto riguarda decorazione, arredi e allestimenti degli spazi verdi. Ovviamente gironzolando tra gli stand della mostra mercato milanese sarà possibile anche fare una pausa “gourmet” e gustare alcuni dei gustosi assaggi, anche di prodotti locali, che gli organizzatori hanno previsto per tutti i visitatori, che siano professionisti o semplici curiosi. Oltre a quelle di ristoro saranno previste pure aree gioco per i più piccoli in modo da rendere l’evento “family friendly”: e non va dimenticato che “Flora et Decora” destinerà una parte dei proventi dell’edizione 2019 alla IS.La srl che non solo è l’organizzatrice della colorata kermesse ma è pure impegnata nel restauro delle reliquie e dei paramenti dei Santi Ambrogio, Protaso e Gervaso che proprio nella Basilica sono custoditi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA