Uccide a coltellate il fratello davanti alla madre/ Milano, lite per motivi economici

- Davide Giancristofaro Alberti

Choc a Milano dove un uomo di 52 anni ha ucciso il fratello di anni 47 davanti alla mamma, colpendolo con diverse coltellate: la ricostruzione dei fatti

carabinieri 3 lapresse1280 640x300
LaPresse

Un omicidio è avvenuto la notte scorsa a Milano: un uomo ha assassinato il fratello minore davanti alla mamma dei due. Come riferito dai colleghi di Fanpage, la vittima aveva 47 anni, mentre il carnefice, sangue del suo sangue, ne aveva 52. Questi ha preso un coltello da cucina e ha colpito più volte il fratello minore ammazzandolo appunto davanti agli occhi della genitrice. L’episodio si è verificato in un’abitazione di via Aretusa, e come spesso e volentieri accade in questi casi, i due fratelli avrebbero iniziato a litigare per futili motivi, quindi dalle parole sarebbero passati ai fatti, e sarebbe nata una colluttazione.

Ad un certo punto il fratello più grande ha preso un coltello e ad avere la peggio sarebbe stato il 47enne, trovato senza vita in un lago di sangue da sanitari e forze dell’ordine. Sul posto sono infatti intervenuti gli uomini del 118 e la polizia di stato, ma quando sono giunti non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo a causa delle gravissime ferite riportate. Il 52enne, invece, è stato trasportato presso il policlinico di Milano dopo essere rimasto ferito a seguito della colluttazione e si trova al momento in gravi condizioni.

52ENNE UCCIDE 47ENNE A COLTELLATE: KILLER GRAVE IN OSPEDALE

Le forze dell’ordine hanno fatto partire le indagini per cercare di ricostruire nel dettaglio cosa accaduto, e pare che i due fratelli coinvolti abbiano dei precedenti penali, e sembra che i abbiano litigato per dei motivi di natura economica. A raccontare la verità sarà la madre dei due, che nelle prossime ore verrà ascoltata dagli inquirenti fornendo loro l’esatta ricostruzione di come sono andate le cose. Stando a quanto scrive Fanpage, la lita sarebbe nata “forse per una richiesta avanzata dalla vittima ai famigliari”. E’ il secondo omicidio in pochi giorni a Milano: lo scorso 12 giugno era stato assassinato Roberto Iannelli, 55enne trovato con diverse ferite da taglio nella sua automobile. La moglie, 52enne, era stata arrestata poco dopo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA