ULTIMATUM ALLA TERRA, NOVE/ “Un alieno che atterra in America sul post 11 settembre”

- Matteo Fantozzi

Ultimatum alla Terra in onda oggi, 22 settembre, dalle 21,25 su Nove. Tratto dal bel romanzo di Harry Bates il film vede protagonista Keanu Reeves. Streaming del film

Ultimatum alla Terra 2019 film 640x300
Ultimatum alla terra

In Ultimatum alla terra “l’alieno Klaatu atterra sull’America del post 11 settembre con un avvertimento per tutta l’umanità e cioè quello di non fare la guerra ma amare l’ambiente“. Con queste premesse Marzia Gandolfi salva il film con la sufficienza su MyMovies: “Ci troviamo di fronte all’ennesimo film apocalittico, un genere che occupa una posizione importante nella mappa del cinema contemporaneo e che produce e consuma delle variazioni sul tema della fine del mondo”. Roberto Nepoti su La Repubblica di fatto boccia il film: “L’extraterreste senza emozioni”. Anche Fabio Ferzetti su Il Messaggero scrive qualcosa che fa pensare a una bocciatura: “Terrestri addio, siete davvero troppo nocivi”. Ultimatum alla terra va in onda su Nove stasera, clicca qui per il video del trailer. Sul sito della rete tv si potrà seguire il film in diretta streaming, cliccando qui.

Curiosità sul film

La trama di Ultimatum alla terra è ottima, d’altronde non ha esulato più di tanto dal libro o dal film originale puntando più che altro ad un ottimo cast, una regia puntigliosa ed al post-produzione in grado di dare modernità agli effetti speciali. ‘Ultimatum alla Terra’ vince il Razzie Award, il premio per il cinema spazzatura, ma suona quasi come presa in giro per una pellicola che in realtà mette in bacheca diversi premi anche di buona caratura. Sicuramente rimangono diversi i punti forti di un film girato con grande intelligenza e che è diventato un blockbuster solido e di livello. Sarà dunque interessante vedere come il pubblico risponderà per quanto riguarda gli ascolti.

Keanu Reeves nei panni di Klaatu

Ultimatum alla Terra va in onda oggi, 22 settembre 2020, a partire dalle ore 21,25 su Nove. Tratto dal bel romanzo di Harry Bates, ‘Ultimatum alla terra’ vide la regia di Scott Derrickson, un abile artista della cinepresa capace di cogliere gli aspetti psicologici della trama, dei personaggi. Non fu un caso infatti trovarlo alla regia di un horror di grandi aspettative, ‘The Exorcism of Emily Rose’, un esorcismo cinematografico non banale, come non fu banale ‘Liberaci dal male (Deliver Us from Evil)’ del 2014, con Eric Bana nel cast. ‘Ultimatum alla terra’ tra l’altro è un remake di un “masterpiece” del cinema sci-fi, un film del 1951 che vide un cast ed una produzione vincente. Lo sarà anche questo partendo dal protagonista, Keanu Reeves nel ruolo dell’alieno Klaatu, un film che si pone in mezzo tra il bel noir thriller di stampo poliziesco ‘La notte non aspetta (Street Kings)’ e il ‘drama’ ‘La vita segreta della signora Lee (The Private Lives of Pippa Lee)’ assieme ad una coppia invidiabile di attrici, la bionda Robin Wright e la bruna Monica Bellucci.

Nel cast assieme a Keanu Reeves l’ottima Jennifer Connelly, rediviva da un po’ di tempo dopo il periodo d’oro della gioventù con ‘C’era una volta in America’ diretta da Sergio Leone e l’iconico fantasy ‘Labirynth’ assieme alla stella del rock David Bowie. Poi il buio dovuto ad alcuni problemi esistenziali, comunque una fase incerta di carriera, infine il ritorno stabile e definitivo con la bella pellicola ‘A beautiful mind’ assieme a Russel Crowe e ad altri film come questo o come ‘Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro (Inkheart)’ o ‘Fire Squad – Incubo di fuoco (Only the Brave)’ un film d’azione che ha smosso critiche positive.

Ultimatum alla Terra, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama di Ultimatum alla Terra. Nel 1928, sul Karakorum, un esploratore perde i sensi toccando una stranissima sfera che, quasi con poteri biologici e intelligenti, durante il tocco registra il DNA dell’uomo e vola via immediatamente. Passano gli anni senza particolari accadimenti dovuti a successive intrusioni dallo spazio ma, nel 2008, una guardia di vedetta avvista una sfera, la stessa, o simile, di quasi un secolo prima, provenire dallo spazio, sfera che impatta al suolo mobilitando una squadra d’intervento e soccorso che accorre immediatamente ad estrarre dai rottami l’alieno e condurlo in ospedale attrezzato. Che volto ha l’alieno? Non è difficile intuire che ha i lineamenti dell’esploratore che toccò la sfera sul Karakorum, un alieno giunto sulla Terra con intenzioni pacifiche, quasi didattiche. Infatti rappresenta una Confederazione di Pianeti che analizza altri Pianeti nei quali è presente la vita ed accorre a mettere in guardia i potenti quando la vita sociale, nel nostro caso industrie, economie, inquinamenti, potrebbero nel breve periodo mettere a rischio di estinzione tutta la biosfera terrestre. Verrà ascoltato l’alieno iniziando a ridimensionare i problemi ambientali della Terra?

Video, il trailer del film “Ultimatum alla Terra”



© RIPRODUZIONE RISERVATA