Ultime notizie/ Ultim’ora di oggi. Conte “No taglio quota 100 e RdC” (6 giugno 2019)

- Carmine Massimo Balsamo

Ultime notizie, ultim’ora di oggi. Giuseppe Conte annuncia che il governo non taglierà quota 100 e il reddito di cittadinanza (6 giugno 2019)

ultime notizie
Jean-Claude Juncker e Giuseppe Conte (Lapresse)

Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, ha rassicurato sulle due misure cardine “quota 100” e reddito di cittadinanza, alla luce della “minacciata” procedura d’infrazione nei confronti del nostro paese da parte dell’Ue. Stando a quanto riferito dal Premier, il taglio delle due misure di cui sopra «non è assolutamente all’ordine del giorno – le parole in occasione di un punto stampa da Hanoi, in Vietnam, riportate da RaiNews.it – lavoriamo con il Mef perché si prefigurano dei risparmi di spesa, visto che alcune somme erano state un po’ sovradimensionate». Il numero uno dell’esecutivo giallo-verde ha quindi aggiunto: «Stiamo lavorando perché si prefigurano dei risparmi di spesa, che è un concetto completamente diverso, significa che in finanziaria abbiamo accantonato somme che risultano un po’ sovradimensionate, ma se se si prefigurano risparmi di spesa è completamente diverso dal dire che si va a tagliare la misura». A riguardo si terrà un consiglio dei ministri la prossima settimana. Inizialmente si ipotizzava un incontro per la giornata di venerdì, ma a riguardo Conte ha spiegato: «Non c’è stato un rinvio, semplicemente non era stata fissata una data, perché non siamo riusciti a conciliare una data questa settimana. Ragionevolmente sarà la settimana prossima». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Conte a Ue: “Rispetteremo patti”

E’ arrivata la temuta lettera che preannuncia la possibilità dell’avvio di una procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia per i conti non in regola e soprattutto l’indebitamento eccessivo. Una situazione che non si era mai verificata con i precedenti esecutivi e che sembra avere il sapore di una bocciatura per la politica economica del Governo gialloverde. I paesi membri dell’Unione Europea dovranno ora pronunciarsi sull’eventuale avvio della procedura, che la Commissione ha definito ‘giustificata’ alla luce dei conti dell’Italia.

Ultime notizie, “Rispetteremo patti”: Conte rassicura la Commissione Ue

Immediata è arrivata la risposta sulla possibilità di una procedura d’infrazione dell’UE nei confronti dell’Italia per eccessivo indebitamento da parte del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il premier ha rassicurato i mercati affermando come il Governo prenderà le contromisure giuste per evitare la procedura. Nel frattempo maggioranza e opposizione si scambiano accuse, Di Maio ritiene che gli ultimi anni del Governo PD siano responsabili del disavanzo, Zingaretti replica duramente parlando di Governo fuori dalla realtà.

Ultime notizie: la morte di Noa, una sconfitta per tutti

Ha fatto discutere l’Europa la morte di Noa Pothoven, la diciassettenne olandese che si è lasciata morire a causa dei disturbi da stress post-traumatico causati da violenze sessuali ripetute, subite quando aveva tra gli 11 e i 14 anni. Si è parlato di eutanasia avallata legalmente, ma si è trattato di fake news perché la procedura, pur legale in Olanda, non fu accordata alla giovane che ha smesso di bere e di mangiare, assistita dalla famiglia. Ma il dibattito sul possibile recupero, non avvenuto per la ragazza, va avanti.

Ultime notizie: due corpi nel Po, giallo a Torino

E’ giallo a Torino dopo il ritrovamento di due corpi senza vita nel Po, all’altezza di Ponte Isabella. Nella giornata di ieri era stato rilevato il corpo di un giovane diplomatico, Alrae Keiorn Ramsey, collaboratore del ministero delle Bahamas. Nella mattinata di mercoledì un secondo corpo è venuto alla luce dal fiume, quello di un altro cittadino delle Bahamas: Blair Rashad Randy John, uno studente. Al momento gli inquirenti escludono la pista dell’omicidio o della morte violenta.

Ultime notizie: i Carabinieri, una sicurezza

L’Arma dei Carabinieri sta festeggiando in questi giorni i suoi 205 anni e si moltiplicano le iniziative per celebrare l’evento. Diverse le iniziative e gli appuntamenti nelle caserme di tutta Italia, con i rappresentanti dell’Arma che hanno rivendicato il loro ruolo chiave per garantire la sicurezza degli italiani, affermando di non voler essere visti dai cittadini come uomini di guerra, ma di voler dare una chance a chi vuole vivere in Italia una vita nel rispetto della legge, che può essere garantita proprio grazie al prezioso lavoro dei Carabinieri.

Ultime notizie: la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Nel mondo il 5 giugno è stata celebrata la Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita per sensibilizzare la gente sull’emergenza climatica e la gravità delle situazioni che stanno affliggendo il pianeta. La prima esigenza secondo gli esperti è quella di dichiarare guerra alla plastica monouso, che causa effetti permanenti sull’ambiente e fatica ad essere smaltita soprattutto nei mari di tutto il mondo. Entro 11 anni viene chiesto agli Stati più industrializzati di ridurre del 40% le emissioni dei gas serra che soffocano il pianeta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA