Ultime notizie/ Oggi, ultim’ora: ex Ilva, Governo “no chiusura azienda” (4 novembre)

- Silvana Palazzo

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Ex Ilva, caos dopo annuncio recesso contratto d’acquisto: governo “non faremo chiudere l’azienda” (4 novembre 2019)

ex ilva sciopero arcelormittal
ArcelorMittal, lo stabilimento ex Ilva di Taranto (LaPresse)
Pubblicità

L’ex Ilva rischia di nuovo di chiudere o peggio di fallire dopo la rescissione del contratto lanciata oggi da ArcelorMittal dopo le tante frizioni col Governo, da ultimo la rimozione dello scudo penale per i nuovi gestori della azienda di Taranto. Convocato una riunione straordinaria al Mise, le prime parole del Governo in merito al durissimo strappo con Arcelor arrivano dal ministro Patuanelli secondo fonti dell’Ansa «Il governo non consentirà la chiusura dell’Ilva». Non solo, secondo un’altra fonte vicina al Ministro dello Sviluppo Economico in quota M5s, «Non esistono i presupposti giuridici per il recesso dal contratto. Convocheremo immediatamente l’azienda per chiarimenti». Invece ArcelorMittal nel comunicato ufficiale aveva spiegato con dovizia di particolari come l’abolizione dello scudo penale nel pieno della fase di acquisizione fosse un motivo bastevole per la rescissione del contratto. Durissimo l’ex Ministro Mise Carlo Calenda contro il Governo Conte: «Vorrei solo dire a chi ha votato contro lo “scudo penale” ILVA – ⁦Pd, Italia Viva e M5s – siete degli irresponsabili. Avete distrutto il lavoro di anni e mandato via dal Sud un investitore da 4,2 mld, per i vs giochini politici da 4 soldi». (agg. di Niccolò Magnani)

Pubblicità

ARRESTATO COLLABORATORE DI OCCHIONERO (ITALIA VIVA)

Il 48enne Antonello Nicosia, attivista radicale nonché collaboratore della parlamentare di Italia Viva Pina Occhionero (eletta con Leu), è stato arrestato nell’ambito di una inchiesta condotta dalla procura di Palermo e che ha contribuito a far scattare le manette per altre quattro persone. L’accusa a suo carico, spiega Il Fatto Quotidiano, è quella di aver fatto da tramite per i boss in cella. Nicosia è accusato anche di aver usufruito di visite e ispezioni nelle carceri siciliane della Occhionero per fare da tramite tra i boss in cella – alcuni anche al 41 bis – e i clan, portando all’esterno messaggi ed ordini. La deputata, tuttavia, non risulta coinvolta nelle indagini né indagata in quanto il suo collaboratore avrebbe agito a sua insaputa. Le accuse da parte della Dda sono di associazione mafiosa e favoreggiamento. Per gli inquirenti sarebbe vicinissimo ai fedelissimi di Messina Denaro, che lui stesso definitiva “il primo ministro”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ULTIME NOTIZIE, ALAN KURDI, MIGRANTI SBARCATI A TARANTO

La nave Alan Kurdi, giunta nella mattinata di ieri nel porto di Taranto, ha effettuato lo sbarco di ottantotto migranti. Sono state assicurate le prestazioni sanitarie a favore degli stranieri per scongiurare la presenza di probabili malattie infettive. Inoltre, è stato stabilito che, in seguito agli accordi raggiunti, l0Italia accoglierà ventuno stranieri. La Francia e la Germania hanno manifestato invece l’intenzione di accogliere sessanta emigrati. Il Portogallo cinque e l’Irlanda due.

Pubblicità

ULTIME NOTIZIE, GUALTIERI SU MANOVRA: PLASTIC TAX PER AMBIENTE

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha contestato gli attacchi dei partiti all’opposizione e difeso le imposizioni fiscali sulla plastica, spiegando che sono state pensate per la tutela dell’ambiente. Tuttavia, il ministro sottolinea che l’Iva non è stata aumentata, evitando così uno “spargimento di sangue” tra liberi professionisti, imprenditori e commercianti. Inoltre, ha spiegato che questa manovra ha permesso di evitare scontri con l’Europa e di far scendere lo spread di oltre cento punti.

ULTIME NOTIZIE, MALTEMPO NEL PONENTE LIGURE

È terminata alle 18.00 l’allerta gialla diramata dall’Arpal nelle zone del Ponente Ligure e nel Levante. A causa dei gravi allagamenti, di alcune trombe d’aria, delle incessanti piogge e delle forti raffiche di vento, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire in diverse zone della Liguria per mettere in sicurezza le zone colpite dall’ondata di maltempo. Dalle 2 alle 6 del mattino circa di ieri si è osservato un peggioramento delle condizioni climatiche che hanno interessato il centro della regione. Disagi anche per la circolazione marittima e terrena. Anche la metropolitana genovese è stata chiusa per diverse ore a causa di un guasto elettrico dovuto a delle infiltrazioni di acqua.

ULTIME NOTIZIE, TEMPESTA AMELIE METTE IN GINOCCHIO 100 FAMIGLIE FRANCESI

Il direttore della rete di distribuzione di energia elettrica Enedis ha fatto sapere che nel sud occidentale della Francia 100 mila famiglie sono rimaste senza elettricità a causa delle forti raffiche di vento che hanno interessato l’intera Francia. Le parti maggiormente colpite dal maltempo sono state i Pirenei atlantici, la Dorgogna, le Landes, la Gironda, la Provenza e la Linguadoca.

ULTIME NOTIZIE, VIOLENZA IN UN CENTRO COMMERCIALE A HONG KONG

È stato arrestato dalle forze di polizia l’uomo che ha pugnalato in un centro commerciale tre donne ed un uomo. La violenza sarebbe scaturita da un’accesa discussione. Prima dell’arresto l’aggressore sarebbe stato picchiato da alcuni manifestanti. Secondo uno dei giornali più importanti di Hong Kong, The Post, anche Andrew Chiu Ka-yin, consigliere locale , sarebbe stato ferito all’orecchio.

ULTIME NOTIZIE, INCIDENTE STRADALE VENEZIA: ALBERTO ANTONELLO IN COMA

Alberto Antonello, il 19enne coinvolto in un drammatico incidente stradale a Musile di Piave nel veneziano, si trova ancora in coma presso l’ospedale di Angelo di Mestre. Le condizioni fisiche di Alberto, riferiscono i medici, sono critiche. Il padre, diventato noto al pubblico per le cure al figlio maggiore autistico, Andrea, prende le difese di Alberto, nonostante la grave imprudenza compiuta. Secondo il padre non si può condannare un ragazzo di 19 anni perché ha fumato una canna prima del sinistro e non si può dimenticare quanto di buono ha fatto per un colpo di sonno mentre guidava.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità