Ultime notizie/ Ultim’ora oggi Bergamo: stuprò ragazza in estate, arrestato 21enne

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Aveva stuprato una ragazza la scorsa estate, oggi è stato arrestato un 21enne: i dettagli (27 novembre 2020)

carabinieri 1 lapresse1280 640x300
Foto LaPresse

Una triste pagina di cronaca nera è stata risolta quest’oggi dopo mesi di indagine. Nel dettaglio, una ragazza era stata violentata in estate, e fino ad oggi l’autore di questo becero gesto era rimasto impunito. La notizia è stata riportata quest’oggi dall’agenzia Ansa nella sua versione online, e racconta di come la giovane vittima avesse conosciuto il suo stupratore sui social. I due si erano dati appuntamento, poi lei lo aveva invitato a causa sua e approfittando di un momento in cui non vi erano i genitori della giovane, lo sconosciuto l’ha violentata. L’episodio si è verificato la scorsa estate in un comune non meglio precisato dell’Isola bergamasca, la zona più a ovest della provincia di Bergamo, e la vittima era a conoscenza solo del nome di battesimo e del nickname utilizzato sui social. Le forze dell’ordine sono risalite ad un 21enne, poi riconosciuto dalla ragazza, che ora si trova ai domiciliari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, approvato lo scostamento di bilancio

Il bollettino di ieri 26 novembre relativo al Coronavirus fa registrare 29.003 nuovi casi di contagio su 232.711 tamponi effettuati. Torna a salire il numero dei decessi che oggi sono stati 822. Per la prima volta da quando è iniziata la seconda ondata di contagi, il numero dei pazienti in terapia intensiva è diminuito. Mentre la percentuale a salire, arrivando nuovamente a 12,4% contro l’11,2 di ieri, si registrano 24,031 nuove guarigioni. In calo anche il numero dei ricoverati con sintomi, oggi 275 meno di ieri. Nel conteggio totale dei casi si risale sino a quota 795,845. I numeri relativi alle varie regioni vedono 5.697 nuovi contagi in Lombardia, mentre il Veneto ne ha fatti registrare 3.980, e la Campania 3.008. Sotto quota 3mila il Lazio che si ferma a 2.260. Il Consiglio di Stato, in una sua riunione ha confermato, che per i bambini oltre i 6 anni vige ancora l’obbligo di indossare la mascherina.

Ultime notizie, In preparazione il nuovo Dpcm Natale 2020

Con un vertice tra il premier Conte, ed i vari rappresentanti della maggioranza che si è tenuto ieri, è stato fatto il punto sulle misure di prevenzione da inserire nel prossimo Dpcm che coprirà il periodo delle feste natalizie. Tra le ipotesi che sono state vagliate c’è quella di un controllo molto attento nei confronti delle persone che tornano in Italia dall’estero e la limitazione al numero delle persone per i cenoni in famiglia. Al termine di questo incontro i ministri Boccia e Speranza hanno iniziato un colloquio con i rappresentanti delle regioni al quale hanno partecipato anche Domenico Arcuri, il commissario speciale e Angelo Borrelli nella sua veste di responsabile della Protezione Civile. Le due riunioni sono state definite “interlocutorie” in quanto si attendono i risultati riguardanti i contagi.

Ultime notizie, Per lo scostamento di bilancio voto bipartisan

Dopo l’approvazione ottenuta alla Camera dei Deputati, la legge con lo scostamento di bilancio per il 2021 ha ottenuto l’approvazione anche al Senato. Anche il centrodestra ha votato in maniera favorevole e Conte ha potuto parlare di un ottimo segnale che la politica ha dato in questo caso a tutti i cittadini. Un voto che va nella direzione tracciata da Silvio Berlusconi, con le forze di maggioranza che hanno accettato le modifiche proposte dai gruppi di centrodestra. Proprio il leader di Forza Italia dopo il voto ha parlato di un primo passo comune per combattere la pandemia, escludendo comunque le ipotesi di un “governissimo”. Nelle votazioni a Montecitorio soltanto 6 astenuti, mentre tutti gli altri hanno votato a favore, mentre a Palazzo Madama si sono registrati 4 voti contrari e 4 astensioni.

Ultime notizie, i funerali di Maradona

A Buenos Aires la salma di Diego Armando Maradona è stata portata alla Casa Rosada e per tutto il giorno è continuato l’omaggio da parte del suo popolo. Nelle ultime ore la folla ha anche procurato diversi problemi non riuscendo ad arrivare all’interno della sala dove si trova la bara del campione e pertanto la famiglia ha deciso di posticipare l’ora della chiusura della sala stessa. Scene di dolore anche a Napoli dove i tifosi continuano a rendere omaggio al loro idolo fuori dallo stadio dove stasera il Napoli giocherà la partita di Europa League con il lutto al braccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA