Ultime notizie/ Oggi ultim’ora Iran: Biden a Raisi “serve esito accordo nucleare”

- Silvana Palazzo

Ultime notizie, ultim’ora oggi 21 giugno: Iran, la Casa Bianca in una nota “Biden non incontrerà Raisi ma è impaziente sull’esito dell’accordo nucleare”

Raisi, Iran
Elezioni Iran, la vittoria di Ebrahim Raisi (LaPresse, 2021)

Ultime notizie Iran, Biden a Raisi: “serve accordo nucleare”

«Joe Biden non ha alcun piano di incontrare i leader dell’Iran dopo le elezioni in quel Paese ma è impaziente di vedere dove porteranno i negoziati sul nucleare con Teheran»: così ha fatto sapere la portavoce della Casa Bianca questa mattina (ore americane), Jen Psaki. La nota del Presidente arriva dopo che il neo-eletto Ebrahim Raisi aveva espresso in giornata parere contrario a possibili incontri a breve con il leader Usa: «Il mio messaggio agli Usa è questo: tornate immediatamente all’accordo sul nucleare», ha spiegato Raisi rilanciando la richiesta di eliminare qualsiasi sanzione presente fino ad ora.

«Sosterremo ogni negoziato che garantisca i nostri interessi nazionali, ma non intendiamo trattare solo per trattare», ha rilanciato il nuovo presidente ultraconservatore che promette come la politica estera dell’Iran non debba essere legata agli esiti sull’accordo del nucleare. A domanda rivolta sul fronte dei diritti umani a Teheran, Raisi ha descritto se stesso come un vero «difensore dei diritti», glissando sul suo coinvolgimento diretto nel 1988 nell’esecuzione di 5mila prigionieri iraniani su esplicita decisione dell’ayatollah Khomeini.

Ultime notizie, nuova eruzione dell’Etna

Nuovo spettacolo questa notte in quel di Catania a seguito di un’altra eruzione del vulcano Etna. L’evento non ha avuto alcuna conseguenza, ma ha regalato un grande “show” con fontane di lava che hanno ovviamente brillato nella notte. Come riferisce il qds l’eruzione si è verificata presso il Cratere di sud est, e la macchina organizzativa si è subito attivata, monitorando la situazione e invitando gli automobilisti e soprattutto i motociclisti a fare attenzione quando si percorrono le strade dei paesi pedemontani.

Fortunatamente l’aeroporto etneo di Fontanarossa è rimasto operativo, visto che l’eruzione di ceneri e i fumi emessi non hanno obbligato gli addetti ai lavori a sospendere temporaneamente i voli. Stando a quanto raccolto dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’attività dell’Etna sarebbe scattata dopo la mezzanotte di ieri, e si è registrato un trabocco lavico in direzione sud ovest. L’attività è andata avanti per più di due ore poi attorno alle due e mezza della scorsa notte, come appurato anche dalle telecamere di sorveglia, il tutto era cessato anche se il trabocco lavico era ancora attivo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Cartabia: “Magistratura in crisi”

Magistratura in crisi, soprattutto di credibilità. A scattare la fotografia è la ministra della Giustizia Marta Cartabia, intervenendo al festival Tabouk a Taormina. “La magistratura sta attraversando una fase di crisi, una crisi di credibilità e soprattutto, ai miei occhi più grave, di crisi della fiducia dei cittadini. Ci vorrebbero più Livatino”. La Guardisigilli ha spiegato che in questi mesi le è stata posta in maniera ricorrente una domanda che le ha fatto tremare le vene ai polsi: “Come possiamo tornare ad avere fiducia nella Giustizia?”. Ma per Cartabia è una domanda che però “non si può liquidare come qualche parola di consolazione, è una domanda che dobbiamo guardare con attenzione”. L’obiettivo è “fare di tutto perché il giudice torni ad essere con quella statura che la Costituzione gli chiede, nel momento del giuramento”. Quindi, ha annunciato: “Tratteremo l’ordinamento giudiziario, il Consiglio superiore della magistratura, cambieremo tutto ciò che si deve cambiare su sanzioni disciplinari, sistemi elettorali, progressioni di carriera”.

ULTIME NOTIZIE: 29% ITALIANI HA COMPLETATO CICLO VACCINALE

Le somministrazioni di vaccino anti Covid effettuate finora in Italia sono 45.909.953. Sabato ne sono state effettuate oltre 510mila. Questi i dati nazionali emersi. Dunque, il 29% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale. Le persone immunizzate, infatti, sono in totale 15.725.517, mentre il 24,43% ha ricevuto una sola dose. Sono dati, dunque, che riflettono il ritmo sostenuto della campagna vaccinale. Questo trend dovrebbe restare anche nel prossimo mese. Lo assicura il commissario straordinario per l’emergenza, Francesco Figliuolo, il quale ribadisce che “la quantità complessiva di vaccini disponibile entro settembre consentirà comunque di raggiungere l’obiettivo di immunizzare nei tempi previsti l’80% della platea dei vaccinabili”. Per chiudere la campagna sono attese oltre 54 milioni di dosi di vaccino a mRna.

ULTIME NOTIZIE: QUASI TUTTA ITALIA IN ZONA BIANCA

Quasi tutta l’Italia in zona bianca e senza coprifuoco da oggi, forse molto presto anche senza l’obbligo di mascherine all’aperto. Su quest’ultimo aspetto non ci sono ancora certezze, anche perché si attende il parere del Comitato tecnico scientifico che è stato chiesto dal governo. Ma si sta tornando gradualmente alla quasi normalità, anche per quanto riguarda i trasporti pubblici, visto che in alcune Regioni in zona bianca è stata “allargata” la capienza dei bus, che è passata dal 50 all’80 per cento. Sulla fine dell’obbligo di mascherina, per ora solo all’aperto a meno che non ci si trovi in una situazione in cui è impossibile garantire il distanziamento, ci sono già delle ipotesi di date. Si sta facendo compatto il fronte di chi spinge per inizio luglio, forse il 5, ma non più tardi del 12 del prossimo mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA