Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, contagi Covid in calo (29 Novembre)

- Dario D'Angelo

Ultime notizie di oggi 29 novembre: ultim’ora coronavirus, in calo i ricoveri e i nuovi contagi. Sardegna, tre morti a Bitti (Nuoro) a causa del maltempo.

coronavirus covid italia 11 lapresse1280 640x300
LaPresse

Ultime notizie: con un bilancio di 686 morti giornalieri non si può certo esultare, ma il bollettino coronavirus di sabato 28 novembre 2020 fa riscontrare di certo un lieve miglioramento rispetto a quello dei giorni scorsi. Si assiste innanzitutto ad una diminuzione dei nuovi casi, 26.323 con 225.940 tamponi, ma in calo sono anche i ricoveri, tanto per le terapie intensive, – 20, quanto per gli altri reparti Covid, – 385. Il dato odierno delle persone guarite è di 24.414, con un totale che arriva a quota 720.681 dall’inizio dell’epidemia in Italia. Ancora la Lombardia in testa nel numero di nuovi casi, con 4.615 nelle ultime 24 ore, seguita dal Veneto, con 3.498, e dalla Campania con 2.729 nuovi casi. Cala anche il tasso di positività che dopo molti giorni scende sotto il 12%, arrivando all’11,65%.

Ultime notizie: grave ondata di maltempo nel Nuorese, 3 morti

Grave ondata di maltempo abbattutasi sulla Sardegna, in particolare su un paese del Nuorese, Bitti, flagellato da pioggia e vento. Una situazione che ha causato anche 3 vittime: due uomini e una donna, travolte dal fiume di acqua e di fango. Secondo quanto riporato da La Repubblica, una si trovava nella circonvallazione a bordo della sua auto, un pick up, le altre due vittime invece nello scantinato della propria casa invaso dalla piena. Situazione di grande pericolo anche in un’altra località del Nuorese, Galtellì, dove molte case sono state evacuate. Nella mattinata di ieri chiusa anche la strada che collega Lanusei a Nuoro a causa di alcuni smottamenti. L’intervento delle squadre dell’ANAS ne ha poi consentito la riapertura.

Ultime notizie: scontri in Francia tra manifestanti e polizia

Decine di migliaia di persone sono scese in piazza a Parigi per protestare contro la riforma che, se approvata, limiterebbe il diritto della stampa di diffondere le immagini dei poliziotti. I momenti di tensione non sono mancati, soprattutto nel centro di Parigi, dov’è stata attaccata anche una sede della Banque de France da parte di un gruppo di Black Bloc e Piazza della Bastiglia è stata blindata dalle forze dell’ordine. Nel mirino dei contestatori, come riportato dall’Agi, anche il prefetto di polizia di Parigi, Didier Lallement, sotto accusa per lo sgombero di un accampamento di migranti in Place de la Republique, ed ulteriormente sotto accusa dopo il pestaggio del produttore di black music Michel Zecler, picchiato da alcuni poliziotti lo scorso fine settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA