Ultime notizie/ Oggi ultim’ora, Cassazione: Berlusconi vince contro Veronica Lario

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi 30 agosto 2019. Cassazione dà ragione a Berlusconi nella battaglia legale con l’ex moglie Veronica Lario. Le consultazioni di Conte alla Camera

divorzio berlusconi veronica lario
Silvio Berlusconi e Veronica Lario (LaPresse)

La Cassazione dà ragione a Silvio Berlusconi, che dunque vince l’ultimo round contro l’ex moglie Veronica Lario in merito al maxi assegno per il loro divorzio. Stando a quanto riportato da Radiocor, oggi la Corte di Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Milano. È stato rigettato integralmente dunque il ricorso presentato dall’ex moglie. Veronica Lario quindi non ha diritto all’assegno di divorzio dopo la fine del matrimonio con il leader di Forza Italia. Quindi la Corte Suprema ha confermato la sentenza emessa nel novembre 2017, quando in Appello era stato disposto lo stop all’assegno di mantenimento, fissato in primo grado dal tribunale di Monza in un milione e 400mila euro mensili, con la conseguente restituzione della somma (inizialmente stimata in circa 60 milioni) percepita da Veronica Lario dal marzo 2014, quindi dallo scioglimento del matrimonio. (agg. di Silvana Palazzo)

Ultime notizie, consultazioni Conte al via

Sono iniziate attorno alle ore 9:30 di stamattina le consultazioni con il futuro presidente del consiglio, Giuseppe Conte, dopo l’incarico affidatogli nella giornata di ieri da parte del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il primo partito che il premier uscente/entrante ha incontrato è stato Fratelli d’Italia, che non si è presentato per protesta con la sua leader, Giorgia Meloni. Luca Ciriani, capogruppo di FdI in Senato, ha parlato così al termine del vis-a-vis con il Premier: “A Conte abbiamo ribadito che Fdi sara’ nettamente alla opposizione di questo governo: una opposizione che sarà senza sconto alcuno a un governo inaccettabile che si fonda su una alleanza tra partiti che fino a ieri litigavano e che nasce solo per una operazione di potere ed impedire il voto dei cittadini”. In corso in questi istanti l’incontro con Forza Italia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Hong Kong: arrestato il leader degli attivisti

L’attivista più noto di Hong Kong, Joshua Wong Chi-fun, è stato nuovamente arrestato. Il 22enne leader della “rivolta degli ombrelli”, schieratosi a fianco dei manifestanti che da tre mesi si battono contro l’estradizione, è stato fermato nelle scorse ore e portato dietro le sbarre. A rendere noto l’arresto è stato il partito democratico Demosisto, di cui lo stesso Joshua Wong Chi-fun è sia segretario quanto fondatore. “Il nostro segretario generale Joshua Wong – il tweet di stamane del partito – è stato arrestato questa mattina, intorno alle 7:30. E’ stato con forza spinto in un minivan privato sulla strada, in piena luce. I nostri avvocati stanno seguendo il caso”. Al momento non sono chiare le accuse a carico dell’attivista, ma l’arresto arriva alla vigilia della manifestazione in programma davanti alla sede della rappresentanza della Repubblica popolare cinese. Quasi in contemporanea la polizia ha arrestato Andy Chan, altro attivista nonché capo di un altro partito politico in favore dell’indipendenza, bloccato all’aeroporto di Hong Kong. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Conte lavora al nuovo governo

Dopo aver accettato con riserva l’incarico ricevuto dal Presidente della Repubblica di formare un nuovo governo, Giuseppe Conte ha iniziato le proprie consultazioni, le quali termineranno nella giornata di domani. Ancora da risolvere il nodo vicepremier, con la figura di Luigi Di Maio in prima fila. Nel totoministri, al ministro dell’Economia vengono associati i nomi di Daniele Franco (ex ragioniere generale di Stato) e Carlo Cottarelli (ex commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica nel governo Letta). Al posto di Salvini, invece, è ballottaggio tra Franco Gabrielli (attuale capo della Polizia) e Mario Morcone (ex prefetto capo del Viminale). 

Ultime notizie, Salvini: tutti in piazza. FI, schiaffo al Paese

Il Centrodestra si ricompatta contro il governo Pd – M5S e invita gli italiani a scendere in piazza nel corso dei prossimi giorni. Matteo Salvini ha lanciato l’iniziativa della manifestazione a Roma il prossimo 19 ottobre. Anticipa invece i tempi il partito Fratelli d’Italia guidato da Giorgia Meloni, che ha dato appuntamento in piazza Montecitorio ai cittadini nel giorno in cui nascerà il nuovo esecutivo giallorosso. Anche Forza Italia di Silvio Berlusconi condivide l’idea di scendere in piazza, sebbene la capogruppo al Senato Anna Maria Bernini ribadisca come Forza Italia sia lontana da qualsiasi cartello sovranista. 

Ultime notizie, esalazioni killer: morti due operai

Due operai sono morti a Matera a causa delle esalazioni di gas provenienti da un pozzo chiuso da circa 6 anni. Entrambi lavoravano per una ditta che si occupava della manutenzione del pozzo. Un primo operaio si è sentito male, spingendo il collega a prestargli immediato soccorso, per entrambi però non c’è stato nulla da fare. 

Ultime notizie, parlamento chiuso: bufera Regno Unito

Le opposizioni che combattono la Brexit No Deal (l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea senza accordo con la commissione Ue) fanno sapere di aver raccolto già un milione di firme contro la decisione del primo ministro Boris Johnson di sospendere le attività parlamentari (su avallo della Regina Elisabetta) fino al prossimo 14 ottobre, che di fatto neutralizza qualsiasi possibile intervento dell’opposizione per scongiurare la sanguinosa Brexit (dal punto di vista economico).

Ultime notizie, stress da rientro? Ecco le regole d’oro

Dormire almeno 7-8 ore al giorno, riprendere con gradualità l’attività lavorativa e seguire una dieta equilibrata. Questi i consigli che gli esperti danno alle persone che soffrono della sindrome dello stress da rientro. I sintomi sono irritabilità, mal di testa, stanchezza e scarsa concentrazione. 

Ultime notizie, Champions League: per le italiane sfide stellari

E’ andato in scena il sorteggio per la fase a gironi della prossima edizione della Champions League, che vedrà impegnate Juventus, Napoli, Inter e Atalanta. La Juve, testa di serie del sorteggio, ha pescato gli spagnoli dell’Atletico Madrid e il Bayer Leverkusen. Il Napoli invece se la vedrà con i campioni europei in carica del Liverpool. Girone di ferro per l’Inter (sorteggiata in terza fascia), che dovrà giocare contro Barcellona e Borussia Dortmund. Esordio assoluto in Champions per l’Atalanta (quarta fascia), che ha pescato il Manchester City di Guardiola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA