Ultime notizie/ Ultim’ora oggi: Ponte Morandi, Anac “Aspi manutenzione insufficiente”

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi coronavirus: caos Autostrade, Anac “Aspi, manutenzione insufficiente su Ponte Morandi”

Autostrade_Aspi_Lapresse
Autostrade per l'Italia (LaPresse)

Nella giornata in cui il Premier Conte ha ribadito che Aspi dovrà accettare le condizioni del Governo altrimenti arriverà la revoca delle concessioni per le autostrade, in Senato il presidente dell’Anac Francesco Merloni ha rilasciato una lunga audizione in cui sostanzialmente getta buona parte della responsabilità per la caduta del Ponte Morandi sul concessionario Aspi (controllata di Atlantia della Famiglia Benetton). «Ci fu un’interlocuzione molto faticosa con Aspi per ottenere le informazioni. Non siamo abituati ad avere questo tipo di interferenze dalle amministrazioni. In vicende così la tempestività dello scambio di informazioni è essenziale. Anche in un’occasione così drammatica non c’è stata collaborazione piena di Autostrade per l’Italia», attacca l’Anac che poi aggiunge «la manutenzione rispetto a piani finanziari è estremamente bassa». In risposta alle esternazioni dell’Anac, Aspi ha replicato con una nota pubblica «Le affermazioni rilasciate oggi in audizione al Senato dal Presidente facente funzioni dell’Anac sono basate su valutazioni superficiali e su dati e fatti totalmente errati. […] L’autorità sembra non tenere minimamente conto che Aspi ha avviato un’ulteriore e significativa accelerazione delle spese di manutenzione e di ammodernamento della rete, con un Piano di Trasformazione che prevede una spesa complessiva tra manutenzione e investimenti pari a 7,5 miliardi di euro entro il 2023». (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie coronavirus: Oms “picco ancora non raggiunto”

Nel consueto briefing settimanale sull’emergenza coronavirus, il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha spiegato che la pandemia sta accelerando ancora e «chiaramente non abbiamo raggiunto l’apice». Sono servite 12 settimane perché il mondo raggiungesse 400.000 casi di Covid-19, ma secondo gli ultimi dati mondiali «solo durante l’ultimo fine settimana, ci sono stati più di 400.000 casi in tutto il mondo. In tutto contiamo 11,4 milioni di casi e oltre 535.000 vite perse», spiega ancora il n.1 Oms. Se è vero che il numero delle vittime si è comunque stabilizzato a livello globale, sono alcune zone del mondo che vedono peggiorare drasticamente questo dato: «Laddove si sono registrati progressi, i Paesi hanno attuato azioni mirate nei confronti dei gruppi più vulnerabili, ad esempio le persone che vivono in strutture di assistenza a lungo termine», commenta ancora Ghebreyesus facendo gli auguri di una più pronta guarigione a Jair Bolsonaro, presidente del Brasile rivelatosi contagiato (con sintomi) al coronavirus. In merito all’origine del Covid, l’Oms conferma l’invito degli esperti in Cina nei prossimi giorni «per preparare piani scientifici con le loro controparti cinesi in grado di identificare la fonte zoonotica del virus. L’obiettivo della missione è avanzare nelle conoscenze sugli ospiti di animali del coronavirus e accertare come la malattia sia passata dagli animali all’uomo».

Ultime notizie coronavirus: Usa, 1,6 miliardi di dollari per accelera vaccino Covid

Altro boost di denaro pubblico da parte degli Usa per accelerare la produzione del vaccino contro il coronavirus. Come riferito da Skytg24.it, il governo federale ha deciso di investire altri 1.6 miliardi di dollari nel produttore Novavax per fare in modo che entro l’inizio del 2021 siano pronte almeno 100 milioni di dosi di “cura”. A renderlo noto è stata la società dello stato del Maryland che però fino ad oggi non ha mai portato un prodotto nel mercato. Si tratta al momento dell’investimento più ricco fatto dal governo degli Stati Uniti con un’azienda nell’ambito dell’operazione Warp Speed, che ha come obiettivo quello di rendere disponibili il prima possibile cure e vaccini. Intanto è emerso uno studio francese riguardante il farmaco idrossiclorochina, con cui Trump si starebbe curando da tempo, secondo cui lo stesso non avrebbe alcuna funzione preventiva per il covid-19, ne tanto meno non avrebbe alcuna efficacia contro forme grave di coronavirus. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus Usa: altri 55mila casi in 24 ore

Tornano a salire in maniera preoccupante i contagi da coronavirus negli Usa. Nelle ultime 24 ore sono infatti stati registrati altri 55mila nuovi infetti, così come si può evincere dalla mappa sempre aggiornata dell’università di Baltimora, Johns Hopkins University. La nazione americana si conferma il primo focolaio del mondo per casi di covid, con un totale di contagiati da inizio pandemia pari a 2 milioni e 922mila, mentre le vittime hanno sfondato quota 130mila, nel dettaglio, 130.208. Nonostante questi numeri fotografino una situazione drammatica e ben lontana da un ritorno alla normalità, il presidente Donald Trump punta ad una riapertura delle scuole durante il prossimo autunno, scrivendo così su Twitter: “Il Tasso di Mortalità per il Virus cinese negli Usa è all’incirca il più basso al mondo. Le morti negli Usa sono in discesa, un calo di dieci volte dal picco pandemico”, dando poi il merito al farmaco idrossiclorochina, anche se molti scienziati sono scettici. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Dl semplificazioni: via libera “salvo intese”

Arriva il via libera del consiglio dei ministri “salvo intese” al Dl semplificazioni, il decreto che riguarda appunto la semplificazioni di numerose procedure statali, a cominciare dalla partecipazione alle gare di appalto. Ci sono volute settimane di trattative ma alla fine la quadra è stata trovata sui grandi nodi, anche se le discussioni, assicurano dall’agenzia Ansa, sono destinate ancora a perdurare a lungo, come ad esempio quelle sulle opere da sbloccare (un elenco di circa 40/50 opere), che non sarebbero entrate nel decreto. Il cdm notturno è durato in tutto sei ore, di fatto regala il via libera al Programma nazionale di riforma che il governo seguirà nei prossimi mesi, e che permetterà al Belpaese un rilancio dell’economia su più fronti. Nel dettaglio il Dl semplificazioni prevede una cinquantina di articoli per una lunghezza di quasi 100 pagine, ed è per questo che la discussione si è protratta a lungo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus, in Italia 8 morti in 24 ore

Per quanto riguarda l’epidemia di Covid 19 i numeri di oggi riportano solo 8 morti in totale sul territorio italiano, quindi con un calo rispetto ai giorni precedenti, ma a contrastare questo numero positivo c’è l’aumento dei nuovi contagi, oggi 208, e soprattutto la presenza di nuovi focolai, circoscritti, ma in aumento come numero. A preoccupare sono soprattutto gli arrivi degli stranieri nel nostro paese, anche se per chi arriva da paesi che non fanno parte del trattato di Schengen, è prevista la quarantena di 2 settimane all’arrivo in Italia. Per quanto riguarda la diffusione regionale, 3 degli 8 decessi sono avvenuti in Lombardia, mentre il numero dei contagi, sempre in Lombardia, è di 111 sui 208 totali.

ULTIME NOTIZIE, ADDIO A ENNIO MORRICONE

L’Italia ha perso nella notte uno dei suoi personaggi più illustri, Ennio Morricone, che ha dato un grande prestigio con le sue colonne sonore che gli hanno dato anche due Oscar, il primo alla carriera ed il secondo nel 2016 grazie alla colonna sonora di un film diretto da Quentin Tarantino intitolato “The Hateful Eight“. Del maestro 91enne si ricordano le musiche dei film western di Sergio Leone, quelli della “trilogia del dollaro“, ma anche quelli di film come Gli Intoccabili e C’era una volta il West. Oltre 400 le colonne sonore scritte nella sua lunga carriera, che ha avuto anche altri riconoscimenti sia a livello italiano che internazionale ed anche la nomina a Commendatore dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” che gli è stata conferita dal Presidente della Repubblica. I suoi funerali si volgeranno in forma privata, come richiesto dallo stesso Morricone, che ha anche scritto in anticipo il suo necrologio, salutando familiari, amici e collaboratori. Un maestro le cui musiche sono conosciute ed apprezzate in tutto il mondo.

ULTIME NOTIZIE VENETO, NUOVA ORDINANZA DEL GOVERNATORE ZAIA

Il governatore del Veneto, Zaia, ha emesso una nuova ordinanza nella quale oltre alla sanzione pecuniaria di 1000 euro per chi rifiuta le cure prevede anche una denuncia. Il caso più eclatante è quello dell’imprenditore vicentino, che dopo aver rifiutato il ricovero ha contagiato altre persone ed ora si trova ricoverato in rianimazione. Di questo caso ha parlato anche il figlio, dichiarando che la famiglia era contraria a questa posizione e inoltre che all’interno dell’azienda non ci sono problemi di contagio, anche per il grande controllo che viene svolto con regolarità.

ULTIME NOTIZIE, ALLARME MOVIDA NEL WEEKEND

Nello scorso fine settimana la cosiddetta “movida” ha visto assembramenti in numerose località, non soltanto balneari. I governatori delle regioni continuano a chiedere, specialmente ai giovani, di evitare assembramenti, ma le richieste finora sembrano rimanere inascoltate. Preoccupano anche i dati relativo all’acquisto di mascherine protettive, notevolmente calato nell’ultima settimana, come un segnale della scarsa responsabilità delle persone e le poche risposte positive alle richieste di effettuare i tamponi che vengono effettuate telefonicamente dalle Asl.

ULTIME NOTIZIE COVID-19, 11,5 MILIONI DI CONTAGI IN TUTTO IL MONDO

Nella giornata di oggi è stato superato il muro degli 11,5 milioni di contagi totali nel mondo e continua a preoccupare il dato relativo agli Stati Uniti, oltre che la situazione nei paesi del Sud America. Nel mondo l’India è il terzo paese in classifica per numero di contagi. Il Covid 19 torna a fare paura anche in Austria e Svizzera, mentre l’OMS ha ricevuto un appello da parte di un gruppo di medici con la richiesta di inasprimento delle sanzioni. Intanto in Francia c’è la stata la riapertura del famoso Museo del Louvre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA