ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi, coronavirus: Oms “rischio nuovo lockdown in estate”

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi coronavirus: allarme Oms “rischio nuovo lockdown in estate esiste. Prepariamoci alla prossima pandemia” (6 maggio 2020)

Tedros Adhanom Ghebreyesus OMS lapresse 2020 640x300
Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale OMS (Foto LaPresse)

Nel consueto briefing con la stampa da Ginevra, il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus lancia l’allarme per le prossime settimane: «il rischio di tornare al lockdown rimane molto reale se i Paesi non gestiscono la transizione con molta attenzione». Il n.1 Oms per la gestione della pandemia coronavirus non esclude che già in estate possano arrivare nuove “serrate” se il Covid-19 non verrà “combattuto” bene e con le dovute misure: ma le ultime notizie da Ginevra non riguardano purtroppo solo questo tipo di pandemia, come sottolinea ancora Ghebreyesus.

«Mentre lavoriamo per rispondere alla pandemia di Covid19, dobbiamo anche lavorare di più per prepararci per la prossima. Ora c’è un’opportunità per gettare le basi di sistemi sanitari resilienti in tutto il mondo». Con gli ultimi report di oggi 6 maggio, l’Oms ha registrato ad oggi oltre 3 milioni e mezzo di casi di contagio e 250mila morti in tutto il mondo: ma per l’appunto sono le prossime sfide a cui il mondo dovrà prepararsi oltre che combattere il coronavirus, «La pandemia alla fine passerà, ma non dobbiamo pensare di tornare al ‘tutto come prima’ (..) dobbiamo prepararci strada facendo e mentre lavoriamo per affrontare questa pandemia, dobbiamo lavorare ancora di più per prepararci alla prossima».

Ultime notizie Napoli: imprenditore suicida oppresso da crisi coronavirus

Sono drammatiche le ultime notizie che arrivano da Napoli dove un imprenditore di 57 anni si è suicidato impiccandosi nei capannoni della sua azienda alla periferia est della città partenopea: secondo quanto riportato da amici e familiari alle forze dell’ordine, i motivi di questo folle e insano gesto sarebbero da imputare alla crisi scatenata dall’emergenza coronavirus. Il cadavere del 57enne è stato rinvenuto dalle forze dell’ordine e sembra che l’imprenditore abbia lasciato anche una lettera d’addio. L’allarme è scattato ieri sera quando la moglie ha denunciato la scomparsa del marito che non era ritornato a casa: si è poi scoperto che si era impiccato nell’azienda che teneva nel quartiere di Barra a Napoli, lasciando moglie e figlia. Come riporta l’Huffington Post, «le scadenze da rispettare, i fornitori e i dipendenti da pagare lo hanno mandato in profonda crisi. La sua ditta si occupava di allestimenti di negozi di ogni genere, era in buona salute e impegnata in molti lavori non solo a Napoli». (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie Russia: a Mosca più contagi che in tutta la Cina

Come vi spieghiamo già da giorni a questa parte, l’epidemia da coronavirus sta continuando ad espandersi nell’est dell’Europa, ed in particolare in Russia. Come riferito dall’edizione online di TgCom24, nella sola città di Mosca, nelle ultime 24 ore, sono stati segnalati quasi 6mila nuovi casi, per l’esattezza 5.858. Di conseguenza, il totale degli infetti ha toccato quota 85.973 da inizio emergenza, con la capitale russa che ha superato il numero di casi positivi in Cina (83.698 stando a quanto comunica la mappa della Johns Hokpins University). Si è calcolato che ogni giorno in quel di Mosca, aumentano le infezioni con un ritmo del 7.3% ogni 24 ore, comunica la task force nazionale anti-coronavirus. Situazione ben diversa in Germania dove invece ci si sta lentamente avviando verso la riapertura di negozi e scuole dopo settimane di chiusura. “Anche dopo che le prime fasi di apertura sono state introdotte il 20 aprile, il numero di nuove infezioni è rimasto basso”, si legge in un comunicato pubblicato dall’agenzia France Press. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus: in Italia trend ancora in calo

Il bilancio dell’epidemia di coronavirus in Italia mostra data positivi anche nella giornata di oggi, con tutti i dati che sono in calo, con la sola eccezione del numero dei morti che è tornato sopra quota 200, raggiungendo il numero di 236, dopo che nella giornata di ieri erano stati registrati 195 decessi. Tutti gli altri dati sono positivi, con una netta riduzione per quanto riguarda il numero dei malati in “isolamento domiciliare”. Guardando al numero dei nuovi contagi si registra solo 1 caso ogni 50 tamponi effettuati, un dato che riporta indietro alla data del 10 marzo che era il secondo giorno del “lockdown“. Resta ancora critica la situazione della Lombardia che ha fatto registrare 500 nuove persone positive al Covid 19, il 46% del totale nazionale. Cala anche il numero delle persone ricoverate nei reparti di “terapia intensiva” che oggi sono 1.427.

ULTIME NOTIZIE, FASE 2, 360MILA CONTROLLI IL PRIMO GIORNO

La prima giornata della fase 2 ha portato ad un incremento dei controlli, sia sulle attività che sulle persone fisiche. In totale le forze dell’ordine hanno effettuato quasi 360mila controlli, emettendo 3691 sanzioni nei confronti degli inadempienti, mentre nella giornata di domenica, ad un numero inferiore di controlli, circa 300mila, le sanzioni emesse erano state un numero maggiore, 5325. Un dato positivo, che va in controtendenza con quello che si poteva prevedere visto il leggero allentamento delle norme di sicurezza ed il rientro al lavoro di molte persone.

ULTIME NOTIZIE, GOVERNO PENSA AD ANTICIPO DI ALCUNE RIAPERTURE

Sono proseguiti anche nella giornata odierna i colloqui a livello governativo e con le varie regioni per un possibile anticipo nelle riaperture per alcuni settori che erano stati messi in calendario per inizio giugno. Si tratta dei bar, dei ristoranti, dei centri estetici e dei parrucchieri. Naturalmente questo dipenderà dalla curva dell’epidemia, come ha ricordato il governatore dell’Emilia, Bonaccini. Intanto i ristoranti si preparano alla riapertura, attendendo le indicazioni da parte del governo, ma nella stragrande maggioranza dei casi si sono detti contrari all’utilizzo dei pannelli in plexiglass. Intanto si lavora con il sistema dell’asporto, ma i clienti non sono aumentati in modo notevole rispetto alle consegne a domicilio e ci sono allarmi da parte degli esercenti.

ULTIME NOTIZIE, DECRETO MAGGIO DA 55 MILIARDI DI EURO

Il nuovo decreto per il sostegno alle imprese non è stato ancora elaborato in via definitiva da parte del Governo ed il Premier intende sentire sia le imprese che i sindacati per definire le nuove misure e specificatamente del “reddito di emergenza“. Gli incontri avverranno tra il tardo pomeriggio del 5 maggio e la mattina del giorno seguente e successivamente sarà varato il decreto che avrà un valore di 55 miliardi di euro.

ULTIME NOTIZIE, TRUMP: “DA CINA TREMENDO ERRORE SU CORONAVIRUS”

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, resta sulle sue posizioni riguardo al coronavirus definendo “tremendol’errore che la Cina avrebbe commesso sul coronavirus. Prima di lui era arrivata anche la dichiarazione di Mike Pompeo, che aveva citato un rapporto del Dipartimento per la Sicurezza. Una posizione che non è condivisa da Pechino e dall’OMS che ribadiscono non ci siano prove certe in merito. A confutare le dichiarazioni di Donald Trump anche Fauci, uno dei massimi esperti statunitensi della situazione che è anche un consulente della “Casa Bianca” ed ha spiegato che la nascita del virus non è avvenuta in laboratorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA