ULTIME NOTIZIE/ Oggi ultim’ora, Coronavirus: ipotesi Governo “stop sport per 1 mese”

- Fabio Belli

Ultime notizie, ultim’ora oggi. Coronavirus, ipotesi misura choc Governo: stop a tutto lo sport per un mese (3 marzo 2020)

riapertura stadi
Stadi chiusi al pubblico fino al 30 settembre (LaPresse)

È clamorosa l’indiscrezione che compare nella serata di martedì e che rischia di far saltare praticamente ogni discussione su porte chiuse, rinvii, campionato e coppa Italia: il Governo sarebbe pronto a sospendere ogni manifestazione, comprese quelle dello sport, per un mese almeno in modo da porre una strettissima “misura” anti contagio Coronavirus. «Evitare per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro», è quanto riporta l’Ansa in merito alla proposta fatta dal Comitato Tecnico Scientifico voluto dal Premier Conte. Se la decisione divenisse effettiva dopo il vertice di maggioranza questa sera a Palazzo Chigi, allora non solo Juventus Milan di domani sarà rinviata (ormai quasi certo dopo il vertice in prefettura a Torino che ha disposto la chiusura effettiva dell’Allianz Stadium) ma l’intero sport italiano potrebbe rimanere fermo per un mese. In attesa delle ultime notizie da Palazzo Chigi, le nuove disposizioni potrebbero anche essere già adottate e integrate al Decreto Dpcm del 1 marzo e adottate in tutto il Paese. (agg. di Niccolò Magnani)

TORNADO NASHVILLE, ULTIME NOTIZIE: DUE MORTI IN TENNESSEE

Due le vittime a Nashville, capitale del Tennessee, a causa di un violentissimo tornado che si è abbattuto sugli Stati Uniti nelle scorse ore. Poco dopo la mezzanotte ora locale, il fenomeno si è abbattuto oltre oceano, devastando tutto ciò che trovava sul proprio cammino. Migliaia le chiamate ai vigili del fuoco, a causa di numerosi crolli e danneggiamenti vari. Il tornado, stando a quanto affermato dal National Weather Service, si è abbattuto sulla città con una velocità di 70 chilometri orari, spostandosi poi verso est. Come sottolinea l’edizione online di SkyTg24, sono stati almeno 40 i crolli in città dopo il passaggio del tornado, nel frattempo è stato predisposto un rifugio per gli sfollati presso la chiesa Victory Baptist situata a Mount Juliet, una cittadina che dista circa 30 chilometri da Nashville. Il tornado ha provocato anche 50mila interruzioni della corrente elettrica in tutto lo stato, e l’aeroporto locale, John C. Tune, ha subito dei danni significativi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ULTIME NOTIZIE, CORONAVIRUS IRAN: DETENUTI TRASFERITI AI DOMICILIARI

Si fa seria la situazione coronavirus in Iran, e lo si capisce chiaramente dalle ultime che ci giungono da quelle zone del mondo. Come riferisce l’edizione online dell’agenzia Ansa, le autorità locali hanno deciso di trasferire ben 54mila detenuti dalle carceri agli arresti domiciliari, di modo da evitare il contagio da Covid-19, negli stessi istituti penitenziari. Ad annunciarlo è stato Gholamhossein Esmaili, portavoce della magistratura di Teheran, sottolineando come l’ordine fosse stato firmato negli scorsi giorni da Ebrahim Raisi, responsabile della magistratura. Intanto si registra anche il primo caso di coronavirus a Gibilterra, un uomo che era stato in viaggio al nord Italia e che è rientrato a casa. Il paziente aveva preso un volo diretto da Malaga, e si trova attualmente in isolamento senza alcun sintomo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus: tedesco positivo dopo mondiali biathlon

Una notizia da non sottovalutare quella sottolineata dal quotidiano Dolomiten. Stando a quanto spiegato dal’assessorato alla salute della Bassa Sassonia, un cittadino tedesco di 68 anni sarebbe risultato positivo al coronavirus dopo un soggiorno in Alto Adige. L’uomo avrebbe passato un’intera settimana in Trentino per seguire i mondiali di biathlon che si sono svolti ad Anterselva. La manifestazione sportiva ha registrato ben 20mila spettatori al giorno, e l’uomo faceva parte di una comitiva di 46 turisti che soggiornava a Monguelfo, spostandosi ogni giorno con un bus navetta. Il Dolomiten ha spiegato che l’uomo ha soggiornato in Val Pusteria fra il 17 e il 23 febbraio scorsi, per poi fare rientro a Uetze, in Germania, accusando i primi sintomi. Anche la moglie è risultata essere positiva, mentre sono tutti negativi i tamponi dei compagni di viaggio. Pressoché impossibile invece risalire alle persone che sono entrate in contatto con lui negli scorsi giorni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus, Usa: “Vaccino entro l’estate”

Negli Stati Uniti si sta lavorando ad un vaccino e ad un trattamento per curare il coronavirus, o meglio, sconfiggere il virus cinese. Lo ha spiegato il vicepresidente d’oltre oceano, Mike Pence, che è anche il coordinatore della risposta del governo Usa all’emergenza. Secondo Pence, “l’antidoto” dovrebbe essere pronto a partire dalla fine dell’estate prossima, indicativamente fra i mesi di agosto e settembre. Nel frattempo gli Stati Uniti hanno innalzato le misure di sicurezza in merito ai voli provenienti dall’Italia, e nelle prossime 12 ore controlleranno il 100% dei passeggeri che arrivano dal nostro territorio, nonché dalla Corea del Sud. Infine da segnalare le parole del presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, che ha spiegato che lo stesso istituto di credito europeo “monitora da vicino gli sviluppi e le implicazioni sull’economia” del coronavirus, “siamo pronti a prendere le misure appropriate e mirate, se necessario”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie oronavirus, superati i 3000 decessi in tutto il mondo

La Commissione sanitaria nazionale cinese riferisce che nel mondo il numero dei decessi per il coronavirus ha superato i 3000 casi, dato ufficiale. L’Australia ha limitato l’accesso al Nord Italia: il governo australiano ha invitato i propri cittadini a “riconsiderare i programmi di viaggio” nelle zone rosse dell’Italia. E’ stato elevato il livello di allerta, da 3 a 4, nelle zone del Nord Italia. Le fonti della sanità americana hanno confermato due casi di contaminazione dell’epidemia. Il primo contagio è stato registrato a New York. La paziente è una donna di anni 30 che aveva contratto il coronavirus durante un viaggio in Iran. Il Governatore Andrew Cuomo ha comunicato che la donna si trova in isolamento e che le sue condizioni fisiche non sono gravi. La situazione sanitaria di New York è sotto controllo. Il secondo caso di positività riguarda un uomo di 70 anni. Era in “condizioni di salute precarie”, secondo l’autorità sanitaria pubblica di King. In Francia tutti i viaggi di istruzione sono stati sospesi fino a nuovo ordine, come riferito dal ministero dell’Istruzione francese.

ULTIME NOTIZIE, IN CINA 2837 GUARIGIONI

Altri 42 decessi a Hubei per il coronavirus. Lo riferisce l’Nhc. Le persone guarite sono in tutto 2.837, mentre i casi gravi sono diminuiti di 255 unità. In Cina le infezioni sono aumentate a 80.026, di cui 46219 ancora sotto controllo sanitario. A Hubei le persone contagiate sono salite a 67.103 ed i decessi a 2.803.

ULTIME NOTIZIE SANTO DOMINGO, ITALIANO RICOVERATO

A Santo Domingo un italiano di anni 62, affetto da coronavirus, è ricoverato presso l’ospedale di Ramon de Lara nella base aerea di San Isidro. Le sue condizioni fisiche sono stabili. Si tratta del primo caso nei Caraibi. Le autorità sanitarie locali stanno studiando gli spostamenti del cittadino italiano.

ULTIME NOTIZIE, AUMENTANO I CASI IN COREA DEL SUD

Le autorità sanitarie della Corea del Sud hanno registrato altri 476 casi di infezioni dovuti a Covid 19. Quattro sono i decessi aggiuntivi. Dati riportati da Korea Centers for Disease Control and Prevention. Complessivamente le persone infette nel Paese sono 4.212, mentre il numero dei decessi è salito a 22.

ULTIME NOTIZIE, INCIDENTE MORTALE IN MOTO A RIMINI

A Rimini si è verificato un incidente stradale mortale. Gianluca Pozzi, di anni 56, ha perso il controllo della sua moto, una Kawasaki, acquistata di recente, a causa della forte velocità. Il sinistro è avvenuto nei pressi della rotatoria di via Melucci con la Via Rosmini. Subito è stato chiamato il 118 . I sanitari dell’ambulanza, giunti sul luogo dell’evento, si erano subito resi conto delle gravissimi condizioni fisiche del motociclista. Il tentativo di trasportare l’uomo con un elisoccorso presso l’ospedale di Bufalini di Cesena è risultato vano. Il motociclista era morto dopo due ore dall’impatto. Sul luogo del sinistro è intervenuta la polizia di Rimini per effettuare i rilievi e per mettere in sicurezza l’area in cui è avvenuto lo scontro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA