Ultime notizie/ Ultim’ora oggi Covid: Lega in Cdm, “fondo indennizzi per vaccini”

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi 21 gennaio 2022: ok Cdm a proposta Lega su fondo indennizzo per i vaccini come quelli anti-Covid. Oggi nuovi cambi colore Regioni

sondaggi politici
Giancarlo Giorgetti e Matteo Salvini (LaPresse)

Ultime notizie vaccini Covid, proposta Lega ok in CdM

Su proposta della Lega, il Consiglio dei Ministri – convocato oggi per dirimere il nuovo Decreto ristori e provvedimenti contro il caro-bollette – ha dato via libera al fondo per gli indennizzi dei vaccini non obbligatori, proprio come quelli contro il Covid.

«La nostra proposta finalmente viene accolta: 50 milioni per il 2022 e 100 milioni nel 2023» ha spiegato il Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti in CdM, «La norma è un’aggiunta alla legge 210/92 che prevede indennizzi solo per i vaccini obbligatori. La misura viene estesa anche a vaccini non obbligatori». La Lega ha presentato poi una proposta di aumento dei ristori per le attività chiuse dal Governo per l’emergenza Covid: «Lega al fianco di imprese e lavoratori di discoteche e sale da ballo: stiamo lavorando in Consiglio dei Ministri per aumentare i 20 milioni di ristori e per riaprire il primo febbraio», ha scritto sui propri account social il leader leghista Matteo Salvini. (agg. di Niccolò Magnani)

È morto Meat Loaf: l’annuncio delle figlie

All’età di 74 anni e dopo aver conquistato le vette mondiali del rock, è morto Meat Loaf (vero nome Michael Lee Aday): l’annuncio è stato dato dalle figlie Pearl e Amanda sulla pagina ufficiale Facebook dell’artista che ha venduto più di 65 milioni di album in tutto il mondo.

«I nostri cuori sono spezzati nell’annunciare che l’incomparabile Meat Loaf è morto stasera con sua moglie Deborah al suo fianco»; circondato dall’amata moglie e dalle figlie, Meat Loaf è morto nella serata del 20 gennaio. «Sappiamo quanto ha significato per così tanti di voi e apprezziamo davvero tutto l’amore e il supporto mentre attraversiamo questo momento di dolore per la perdita di un artista così stimolante e di un uomo bellissimo. Vi ringraziamo per la vostra comprensione del nostro bisogno di privacy in questo momento», prosegue il comunicato dove viene lanciato un appello-invito a tutti i fan di Meat Loaf, «Dal suo cuore alle vostre anime… non smettete mai di dondolare!». Dall’album record “Bat Out of Hell” alla recitazioni in film iconici come “Fight Club”, “Focus”, “Rocky Horror Picture Show” e “Wayne’s World”: se ne va un grande artista rock americano. (agg. di Niccolò Magnani)

Ultime notizie Covid, oggi nuovi cambi di colore delle Regioni

Che i contagi stanno diminuendo lo si capisce anche dai dati pubblicati nella giornata di ieri da Agenas, che come ogni settimana raccoglie i numeri riguardanti l’occupazione degli ospedali italiani. A riguardo, dopo settimana di crescita costante, viene segnalato un calo in sette regioni nelle terapie intensive, una crescita in altre due, e una stabilità in tutte le altre. Le uniche due regioni in aumento sono state Basilicata (al 4%), Puglia (14%), mentre Marche (al 21%), PA Bolzano (17%), PA Trento (21%), Piemonte (23%), Toscana (22%), Umbria (12%), Val d’Aosta (18%), hanno registrato una decrescita. Fra le altre regioni, stabili la Lombardia (15 per cento), quindi il Lazio (22 per cento) e la Campania (12 per cento). Intanto il governo ha chiuso il nuovo Dpcm stabilendo quali saranno quelle attività che si potranno svolgere senza il green pass, ovvero, gli ipermercati per fare la spesa ma solo per acquistare beni primari: i titolari dei negozi potranno effettuare controlli a campione. Nel frattempo sono attesi oggi i nuovi colori delle regioni: la Valle d’Aosta rischia il rosso, il Piemonte l’arancione, così come Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Abruzzo. Infine Puglia, Sardegna e Umbria, le ultime tre regioni ancora in bianco, dovrebbero passare in giallo.

Ultime notizie, forte scossa di terremoto in Calabria

Una forte scossa di terremoto si è verificata nella giornata di ieri in Calabria. Si è trattato di un evento tellurico di magnitudo 4.3 gradi sulla scala Richter localizzato dall’Ingv a non poca distanza da Vibo Valentia. Ad accentuarne gli effetti, il fatto che lo stesso sisma sia stato molto superficiale, circa due chilometri sotto il livello marino, nonostante l’evento sia comunque avvenuto in mare. Immediata è scattata la segnalazione sui social e sulle varie app, e moltissimi i residenti della zona che hanno avvertito il terremoto, alcuni dei quali sono corsi in strada spaventati. In ogni caso il terremoto non ha causato alcun danno a edifici o a vie di comunicazione, ne tanto meno dei feriti: soltanto tanto spavento.

Ultime notizie, alta tensione Ucraina-Russia, e Biden…

Torna altissima la tensione fra la Russia e l’Ucraina dopo le dichiarazioni delle scorse ore del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Secondo Kiev, come affermato dalla Cnn, il commander in chief a stelle e strisce avrebbe dato di fatto il lasciapassare a Putin circa l’invasione del territorio ucraino, dicendo di attendere che lo stesso presidente russo invada il paese straniero. Inoltre, Biden ha spiegato che la risposta americana “dipenderà da cosa farà” la Russia. Subito dopo la Casa Bianca è stata costretta a intervenire spiegando che nel caso di invasione ci sarà una “risposta dura e unita dagli Stati Uniti e dagli alleati”.

Ultime notizie, da ieri l’obbligo di green pass in determinati negozi

E’ scattato da ieri, 20 gennaio 2022, l’obbligo del green pass anche per parrucchieri ed estetisti. Si tratta di una delle ultime misure di restrizione atte ad escludere di fatto i no vax dalla vita sociale, cercando nel contempo di contenere la diffusione del virus. Il prossimo step si avrà dall’1 febbraio 2022, quando servirà il green pass anche per i pubblici uffici come servizi postali e bancari fino alle attività commerciali. Questo obbligo resterà in vigore fino al prossimo 31 marzo, ma potrebbe in ogni caso prorogato o annullato nel caso in cui la situazione sanitaria dovesse modificarsi in maniera sensibile da qui appunto alla prossima primavera.

Ultime notizie, il bollettino di ieri del coronavirus

Ieri il bollettino emesso dal Ministero della Sanità riguardante il coronavirus segnalava 188.797 nuovi casi di contagio, numero inferiore a quello delle 24 ore precedenti, ma con il tasso di positività che sale al 17% a causa del minor numero di tamponi effettuati. I decessi sono stati 385, con un aumento di 5 unità rispetto al giorno precedente. Numeri in aumento anche per quanto riguarda i ricoveri con una crescita di 10 per le terapie intensive e di 159 per i reparti ordinari. In totale, considerando le persone guarite, oggi 143.029, il numero dei positivi è salito di 55.451 unità.

Ultime notizie, elezioni del Presidente della repubblica

Uno dei problemi ancora da risolvere relativamente alle votazioni per eleggere il capo dello Stato, che inizieranno lunedì 24 gennaio è quello relativo alla possibilità di votare per gli elettori che sono attualmente in quarantena oppure positivi al covid. Il Presidente della Camera ha proposto di allestire un seggio in modalità “drive in” che permetterebbe agli elettori di esprimere il proprio voto restando all’interno di una autovettura. Per avere la certezza di questo cambiamento è però necessario che sia emessa una apposita norma da parte del Governo e Fico ha comunicato che chiederà di emetterla con urgenza.

Ultime notizie, il Csm conferma Curzio e Cassano al vertice della Cassazione

In una seduta che ha visto anche la partecipazione di Sergio Mattarella, al suo ultimo impegno pubblico, il Csm ha confermato a larga maggioranza la nomina di Pietro Curzio come presidente e di Margherita Cassano come presidente aggiunto. La nomina era già stata effettuata in precedenza, ma era stata bocciata dal Consiglio di Stato e questo ha reso necessaria la second nomina. Ai due è arrivato anche l’augurio di Sergio Mattarella.





© RIPRODUZIONE RISERVATA