Ultime notizie/ Ultim’ora oggi covid, primi segnali di cedimento della quarta ondata

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi covid: primi timidi segnali di cedimento della quarta ondata. I casi sono aumentati nell’ultima settimana, ma le ospedalizzazioni…

coronavirus covid vaccino 18 lapresse1280 640x300
Vaccinazione all'Ospedale Niguarda di Milano (LaPresse)

Primi segnali di cedimento della quarta ondata di covid, e lo si capisce dall’occupazione dei reparti di terapia intensiva nelle regioni italiane, in calo in 8 diverse regioni. La media a livello italiano è pari al 18 per cento, a cominciare dalla regioni che hanno visto diminuire i pazienti gravi, leggasi Basilicata (1%), Campania (11%), Liguria (18%), Trento (30%), Piemonte (23%), Sardegna (13%), Sicilia (20%), Valle d’Aosta (13%). Sono sei le regioni che superano il livello del 20% (Friuli, Marche, Toscana, Trento, Piemonte, Lazio), mentre in 4 il tasso di occupazione è cresciuto, Abruzzo (al 19%), Friuli (23%), Marche (23%), Toscana (22%). In ogni caso, come sottolinea la Gimbe, i casi sono aumentati nell’ultima settimana del 49 per cento rispetto alla precedente.

Ultime notizie, ieri la camera ardente di David Sassoli, oggi i funerali

Si è tenuta nella giornata di ieri la Camera Ardente per il compianto presidente del parlamento dell’Unione Europea, David Sassoli, morto a 65 anni negli scorsi giorni. Moltissime le autorità che hanno voluto omaggiare la figura del giornalista e politico, a cominciare dal presidente della repubblica, Sergio Mattarella, fra i primi a presentarsi stamane alla camera ardente, così come il presidente del consiglio Mario Draghi, entrambi accolti dal primo cittadino romano, Roberto Gualtieri. A salutare Sassoli anche Roberto Fico, presidente della Camera, e Nicola Zingaretti, il presidente della Regione Lazio. Ricordiamo che nella giornata di oggi si celebreranno invece i funerali di Stato del presidente del parlamento europeo.

Ultime notizie, Salvini fa chiarezza su Berlusconi e il colle. Oggi nuovo vertice

Importante vertice politico previsto oggi nel Centrodestra in vista delle elezioni del Quirinale. Ieri è uscito allo scoperto il leader della Lega, Matteo Salvini, smentendo alcune voci circolanti negli scorsi giorni circa un possibile ‘ripensamento’ del numero uno del Carroccio su Berlusconi al Colle: “Centrodestra compatto e convinto nel sostegno a Silvio Berlusconi”, le parole di Salvini, che poi ha voluto mettere in chiaro che “non si accettano veti ideologici da parte della sinistra” sui candidati. “Spero che nessun segretario e nessun partito si sottraggano al confronto e alla responsabilità”, ha quindi aggiunto il leader della Lega. Oggi, come detto sopra, incontro a tre fra Berlusconi, Meloni e Salvini per garantire l’unità del Centrodestra attorno al presidente di Forza Italia

Ultime notizie, vaccino Novavax in arrivo a febbraio in Italia

Sta arrivando un nuovo vaccino in Italia, e precisamente il Novavax. Rispetto alla tabella di marcia, che prevedeva lo sbarco del nuovo siero anti covid già per il mese in corso, il farmaco giungerà nel nostro Paese solo a febbraio, così come annunciato nella giornata di ieri da Alessio D’Amato, assessore alla Salute per la Regione Lazio. Nicola Zingaretti, governatore laziale, ha ricordato che: «Potrebbe essere uno strumento interessante per chi ha qualche incertezza sul vaccino a struttura mRna: ha una base classica proteica noi ovviamente qualsiasi arma abbiamo la utilizziamo». Il vaccino Novavax utilizza una tecnologia considerata più tradizionale, che potrebbe quindi superare anche le remore di alcuni no vax. Staremo a vedere.

Ultime notizie, il bollettino di ieri del coronavirus

Calo del numero dei nuovi contagi per il secondo giorno consecutivo con 184.615 contro i 196.224 di ieri. Restano invece superiori ai 300 i morti con 316 decessi. Il tasso di positività scende al 15,6% con quasi 1 milione e 200mila tamponi effettuati. Stabile il numero dei ricoverati in terapia intensiva con calo di 1 unità, mentre i ricoveri ordinari, in area medica aumentano di 339 raggiungendo il totale di 17,648. Con i decessi di oggi il totale da inizio pandemia supera i 140mila morti arrivando a 140.188. le regioni con il maggior numero di casi oggi sono la Lombardia, con 39.683, la Campania che ne ha registrati 24.451, e l’Emilia Romagna che arriva a 20.648. Il numero dei guariti oggi è di 82.803, per cui il numero totale dei positivi diviene di 2.323.518, picco da quando è iniziata la pandemia.

Ultime notizie, in Francia insegnanti in sciopero contro le norme anti covid

Le norme anti covid sono ingestibili. Con questa affermazione gli insegnanti francesi hanno proclamato lo sciopero. Il presidente Macron ha promesso al Paese di tenere aperte a tutti i costi le scuole, ma lo sciopero ha visto l’adesione di circa i ¾ degli insegnanti delle scuole primarie, mentre per le scuole medie e le superiori l’adesione è stata del 62%. Lo sciopero proclamato dagli insegnanti è stato condiviso anche dalle associazioni dei genitori e da quella dei presidi. L’esplosione anche in Francia della variante Omicron ha portato ad una media di positivi di quasi 290mila al giorno nella scorsa settimana e le norme anti covid sono divenute per questo ingestibili.

Ultime notizie, la peste suina africana mette in crisi l’allevamento italiano

La Cina, il Giappone e Taiwan, oltre alla Serbia, hanno chiuso l’import delle carni suine italiane, dopo che ai confini tra Liguria e Piemonte sono state trovate alcune carcasse di cinghiali contagiate. Le misure di protezione sono scattate immediatamente ma alcuni paesi hanno chiuso le frontiere all’export di suini. A causa di queste chiusure si ipotizza una perdita di molti milioni di euro e le aziende che fanno parte di questa filiera, oltre a chiedere ristori chiedono anche che il problema degli animali selvatici venga risolto definitivamente.

Ultime notizie, ieri il decennale del disastro del Giglio

10 anni fa la Costa Concordia naufragò davanti all’isola del Giglio appoggiandosi su un fianco dopo aver urtato gli scogli. Nel naufragio persero la vita 32 persone ed oggi nell’isola si è tenuta la commemorazione dell’evento e si sono ricordate le vittime. Per il naufragio è stato condannato il comandante della nave, Francesco Schettino, che ha avuto 16 anni di reclusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA