Ultime notizie/ Ultim’ora oggi Roma: detenuto evaso da Rebibbia, ricerche in corso

- Silvana Palazzo

Ultime notizie, ultim’ora oggi 17 gennaio 2021: Roma, detenuto evaso da Rebibbia, ricerche in corso. Italia, crisi di governo: continuano le trattative per un Conte-ter

carcere_detenuti_2_lapresse_2016
(LaPresse)

Un detenuto è evaso oggi dal carcere di Rebibbia, a Roma. L’evasione è avvenuta alle 16:30 circa. A darne notizia è il segretario generale del sindacato S.PP. Aldo Di Giacomo, su cui ci sono conferme da fonti di polizia, secondo quanto riportato da RomaToday. Un elicottero e diverse pattuglie della polizia stanno battendo l’area est della Capitale a caccia di un 41enne. Potrebbe aver scavalcato la rete dei passeggi per poi arrampicarsi e scavalcare il muro di cinta. “Dalle prime informazioni, sembrerebbe aver commesso reati contro la persona”, denuncia il sindacalista, secondo cui questa ennesima evasione “mette a nudo tutte le criticità di un sistema carcerario sempre più in difficoltà sia per la natura delle strutture sia per le gravi carenze organiche e di sistemi di allarme adeguati”. Gli fa eco Gennarino De Fazio, segretario generale della UILPA Polizia Penitenziaria: “Se il sistema ancora in qualche misura regge, senza andare esattamente in frantumi, lo si deve solo al diuturno ed encomiabile sacrificio individuale di ciascun operatore, delle diverse professionalità”. (agg. di Silvana Palazzo)

Ultime notizie, Usa: sparatoria a Phoenix, diversi feriti

Paura negli Stati Uniti, dove è stata registrata una sparatoria. Il Dipartimento di Polizia di Phoenix, nello stato dell’Arizona, ha riferito ai media locali che è stata aperta un’indagine sull’incidente, ma non ha fornito ulteriori dettagli in merito a quanto accaduto. Secondo però i rapporti preliminari della polizia, la sparatoria si sarebbe verificata intorno alle 5 ora locale (alle 13 in Italia): una o più persone hanno aperto il fuoco ferendo diverse persone. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e i servizi di emergenza. La sparatoria è stata segnalata nei pressi della 24esima strada e del viale dell’Università di Phoenix, nello stato americano dell’Arizona. Tutte le vittime della sparatoria, il cui numero esatto non è stato diffuso, sono state trasportate in ospedale per essere sottoposte a cure mediche. Nelle scorse ore un’altra sparatoria aveva avuto luogo in pieno centro a San Francisco, in California, dove sono rimaste ferite almeno 5 persone. (agg. di Silvana Palazzo)

Ultime notizie, crisi governo: trattative per Conte-ter

In questo weekend che precede la verifica alla Camera ed al Senato, continuano le trattative per assicurare la maggioranza dei voti al governo. Tutti i gruppi politici stanno effettuando riunioni e cercano di rimanere compatti sulle proprie posizioni. L’Udc, che sembrava poter appoggiare la ricerca dei voti, si è invece sfilata e quindi la ricerca dei “responsabili” continua. Intanto Matteo Renzi continua ad affermare che il governo non ha disposizione i numeri necessari per governare. Anche nel Pd si esprime la preoccupazione per la situazione e si afferma che serve una “maggioranza politica”. I partiti del centrodestra continuano a ribadire la loro unità e sono pronti a presentare dei programmi di governo alternativi. Matteo Salvini ha anche risposto a chi gli prefigurava possibili accordi con Italia Viva affermando che “il mondo mi divide da Matteo Renzi”.

Ultime notizie, coronavirus: il bollettino di ieri

Il bollettino di ieri del Covid-19 in Italia segnala 16.310 nuovi casi a fronte di 260.704 tamponi eseguiti (e comprensivi dei test antigenici) con il tasso di positività che sale leggermente, dal 5,9 di ieri al 6,3%. I decessi sono stati 475 contro i 477 del giorno prima. Analizzando i dati regionali si nota che il maggior numero di nuovi contagi è stato registrato in Lombardia con 2.134, mentre la seconda regione è la Sicilia che con un aumento di 1.954, precede di poco il Veneto, con 1.929. Sopra quota mille nuovi casi anche Emilia Romagna e Lazio. Per quanto riguarda il numero dei ricoverati il saldo è di 2 in meno quelli in terapia intensiva mentre la diminuzione nei reparti ordinari è stata di 57 unità. Con le guarigioni odierne, 16.186, il numero totale dei contagiati attuali è di 557.717.

Ultime notizie, strage in una casa di riposo nel Lazio

Una strage nella notte alla casa di riposo Villa dei Diamanti, a Lanuvio, in provincia di Roma. Cinque anziani ospiti sono morti ed altri 7 sono in gravi condizioni. Nella mattinata di ieri 9 ospiti dovevano essere spostati dopo essere risultati positivi al Covid-19, insieme a 3 operatori. Gli ospiti della struttura di Lanuvio erano in tutto 10. Le vittime avevano una età compresa tra 80 e 100 anni. La scoperta della tragedia è avvenuta ieri quando sia gli ospiti che i due operatori presenti sono stati trovati privi di sensi. Secondo le verifiche che sono state effettuate, a causare la morte sono state delle esalazioni di gas, anche se la dichiarazione ufficiale deve essere ancora fatta e si sta indagando per cercare di localizzare la perdita. Le indagini sull’accaduto vengono condotte dai carabinieri di Lanuvio.

Ultime notizie, verso insediamento di Biden: tensione in Usa

Negli Stati Uniti non accenna a diminuire la tensione mentre si avvicina il 20 gennaio, giorno dell’insediamento e del giuramento del nuovo presidente. Alla cerimonia non sarà presente Donald Trump che nella mattinata lascerà la Casa Bianca spostandosi nella sua residenza in Florida. Intanto è stato rafforzato il contingente dell’esercito che si occuperà della protezione della manifestazione che ora vede la presenza di 25mila uomini.

Ultime notizie, oggi Giornata mondiale della pizza

Si celebra oggi la Giornata mondiale della pizza, uno dei simboli della cucina italiana, ormai conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Nata a Napoli, la pizza è poi divenuta un piatto preparato in molte zone d’Italia e anche dalle pizzerie all’estero, con varianti personalizzate ed uso di ingredienti diversi.

Ultime notizie, Pfizer rassicura le autorità sanitarie

Riguardo al possibile calo delle quantità di vaccini da consegnare all’Italia, la casa farmaceutica americana Pfizer ha tranquillizzato le autorità sanitarie del nostro paese comunicando che gli approvvigionamenti torneranno ad essere regolari dalla prossima settimana. Intanto, a causa di un guasto ad un freezer, sono andate perdute 800 dosi di vaccino Moderna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA